Gallinari-Cavs: Cleveland mette sul piatto Thompson e scelte future

Danilo Gallinari

Dopo aver spedito DeAndre Jordan ai Dallas Mavericks, il prossimo a partire in casa Clippers potrebbe essere Danilo Gallinari. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, l’ala italiana potrebbe finire a Cleveland in uno scambio con Tristan Thompson e le future scelte al draft dei Cavs.

Questa mossa permetterebbe a L.A. di liberare maggior spazio per Tobias Harris, arrivato nella scorsa stagione nello scambio che ha portato Griffin a Detroit.

Gallinari-Cavs: Thompson la contropartita

Con la partenza di LeBron James ai Los Angeles Lakers, l’attacco dei Cavaliers verrà ridistribuito e Kevin Love sarà la stella della squadra. In quest’ottica il ruolo di Danilo Gallinari potrebbe essere centrale. L’addio di Thompson non sarebbe una perdita pesante per Cleveland che può contare su Larry Nance Jr., che ha caratteristiche molto simili al lungo canadese (esplosività, energia e capacità di andare a rimbalzo su tutte, ndr) che a questo punto sarà il titolare.

Il front office dei Cavs ha dichiarato di volere una squadra competitiva e, guardando le statistiche la coppia Nance-Love da maggior certezza sia sul lato offensivo che su quello difensivo e questo è un altro punto a sfavore di Thompson.

Altra cosa che potrebbe spingere Cleveland a cederlo è il fatto che il contratto del canadese è pesante (36 milioni di dollari per le prossime due stagioni), soprattutto per un giocatore che parte dalla panchina.

Gallinari-Cavs, dunque, non sembra cosi impossibile visto che entrambe le franchigie sembrano voler spingere su questo affare. I Cavaliers prenderebbero un giocatore di livello in un ruolo che, con l’addio di James, è rimasto scoperto, mentre i Clippers troverebbero un lungo di esperienza e dei prospetti giovani per i prossimi anni.

Danilo Gallinari e Rudy Gay sono gli obiettivi primari dei Los Angeles Clippers

Le ultime ore del mercato Nba continuano a regalare emozioni. In quel di Los Angeles, sponda Clippers, continuano a rincorrersi ufficialità e voci di mercato per il futuro della franchigia. Dopo l’addio di Chris Paul e l’arrivo di Griffin, i nomi più caldi di queste ore sembrano essere quelli di Danilo Gallinari e Rudy Gay per il progetto di rinascita dei Los Angeles Clippers.

Entrambi i giocatori, reduci dalle loro esperienze a Denver e a Sacramento hanno rinunciato alla loro player option con le rispettive franchigie, e stanno valutando con molta attenzione il loro futuro nella Nba.

Danilo Gallinari e il suo incontro positivo con i Los Angeles Clippers

Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics
Danilo Gallinari: un possibile futuro tra i Boston Celtics o i Los Angeles Clippers

L’ala italiana ha incontrato il front office dei Clippers questa notte, e stando alle ultime notizie l’incontro con la dirigenza sembra essere stato molto positivo tra le parti, nonostante il grande interesse di altre franchigie sulla stella azzurra (Celtics su tutti solo nel caso in cui non va in porto la trattativa per Hayward).

Secondo Adrian Wojnarowski l’accordo fra il “Gallo” si potrebbe fare dato lo spazio salariale a disposizione dei Los Angeles Clippers; può essere un affare importante in virtù dell’arrivo di Paul Millsap ai Denver Nuggets, ormai ex squadra dell’ala azzurra.

Anche Rudy Gay avrà un incontro con i Los Angeles Clippers

free agency
Rudy Gay #8 of the Sacramento Kings dribbles up court against the New York Knicks during the first half at Madison Square Garden on December 4, 2016 in New York City.
Source: Michael Reaves/Getty Images North America

Stesso discorso vale per Rudy Gay. L’ala reduce da un bruttissimo infortunio al tallone d’Achille, dovrebbe incontrare questa notte la dirigenza dei Los Angeles Clippers, discutendo così di un possibile accordo fra le parti.

L’ex ala titolare dei Sacramento Kings ha ricevuto offerte anche dai San Antonio Spurs e dagli scatenati Oklahoma City Thunder; che punterebbero forte sul giocatore puntando così sulla sua esperienza in chiave qualificazione ai Playoffs.

Per entrambi i giocatori si potrebbe tentare l’accordo tramite sign-and-trade, come è già successo in molte altre trattative; oppure si punta ad offrire un contratto di eccezione di metà livello; fissato intorno agli 8.5 milioni di dollari a stagione.

Danilo Gallinari: Los Angeles Clippers e Nuggets sulle sue tracce

Utah Jazz forward Gordon Hayward, left, drives for a shot past Denver Nuggets forward Danilo Gallinari, center, as Jazz center Rudy Gobert watches during the second half of an NBA basketball game Thursday, Nov. 5, 2015, in Denver. Utah won 96-84. (AP Photo/David Zalubowski)

Il Gallo è al centro di alcuni rumors di mercato riportati da oltreoceano che lo vedono coinvolto in un duello tra due team della Western Conference: Danilo Gallinari infatti sarebbe finito nel mirino dei Los Angeles Clippers che vorrebbero battere la concorrenza del suo vecchio team, i Denver Nuggets.

Il ragazzo interessava anche ai Sacramento Kings che però al momento non sembrano aver avanzato proposte concrete né sembrano aver fissato un appuntamento con Danilo Gallinari per discutere di un possibile accordo.

Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics
Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics

Danilo Gallinari: quale futuro?

Il numero 8 dei Denver Nuggets, l’ormai ex numero 8 dei Nuggets, non avrebbe ancora sciolto le riserve: Danilo Gallinari vuole aspettare una franchigia in particolare. Sembrerebbe infatti che il Gallo stia attendendo la firma di Gordon Hayward con Miami, Boston o Utah per capire se ci sono margini per finire in uno dei tre team alla ricerca di una ala piccola di qualità che resti a bocca asciutta.

Attualmente nessuna conferma dalle franchigia in ballo: Gallinari sfoglia la margherita e pensa al suo futuro: tante alternative, tanti milioni di dollari in ballo. Denver, Boston, Los Angeles, Miami, Salt Lake City, tutte città pronte ad accoglierlo a braccia aperte. Quale progetto sceglierà Danilo? I playoffs saranno fondamentali il prossimo anno e quattro franchigie su cinque sembrano pronte a garantirglieli, soprattutto se i Nuggets dovessero firmare anche Millsap...

Danilo Gallinari, la richiesta del giocatore: i Kings ci pensano

Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics

Danilo Gallinari finisce nel mirino dei Sacramento Kings: il giocatore ex ormai della franchigia del Colorado, dei Denver Nuggets, testerà la free agency per capire i margini di manovra ed in quale squadra giocherà il prossimo anno.

Dalla California hanno mostrato grande interesse nei suoi confronti: Danilo Gallinari potrebbe essere il giusto rinforzo di qualità nello slot di ala piccola lasciato orfano da Rudy Gay, diventato free agent e prossimo probabilmente al matrimonio con gli OKC Thunder.

L’ex New York Knicks dovrebbe salutare il Colorado per trovare esperienza (ed un buon contratto) altrove: le richieste non mancano anche se nessuno al momento sembra essersi fatto sotto con decisione. L’ultima stagione del Gallo è stata con luci ed ombre, ma il ragazzo vuole riscattarsi.

Danilo Gallinari potrebbe chiedere una cifra intorno ai 95 milioni per 4 anni di contratto, molto simile al contratto firmato da Chandler Parsons (chi lo ha visto?) con i Memphis Grizzlies la scorsa estate. Da Sacramento potrebbero fare un pensierino sull’ormai ex Denver Nuggets: chi altro si farà sotto? Danilo accetterà di abbassare le sue pretese per giocare dalla second unit di una conteder o finirà ancora in un team senza velleità di crescita e soprattutto dei playoffs che tanto sogno e che tanto aspetta?

Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics
Danilo Gallinari Denver Nuggets vs Boston Celtics

Danilo Gallinari vorrebbe testare la free agency quest’estate

Danilo Gallinari protagonista a Londra

Per molti giocatori Nba che non hanno potuto raggiungere la post season con le loro rispettive franchigie è già tempo di vacanza, ma i vari front office delle 30 squadre Nba stanno cominciando a sondare il terreno per l’imminente sessione di mercato. Tra queste squadre ci sono anche i Denver Nuggets del “nostro” Danilo Gallinari.

BERLIN, GERMANY – SEPTEMBER 08: Danilo Gallinari of Italy celebrates during the FIBA EuroBasket 2015 Group B basketball match between Spain and Italy at Arena of EuroBasket 2015 on September 8, 2015 in Berlin, Germany. (Photo by Boris Streubel/Bongarts/Getty Images)

Il numero 8 della franchigia del Colorado ha disputato, anche quest’anno, un’ottima stagione sfiorando anche un’insperata qualificazione al primo turno dei Playoffs della Western Conference; questo grazie anche alla crescita esponenziale di Nikola Jokic e di Mudiay, che hanno aiutato a far crescere la squadra allenata da coach Malone.

Nonostante ciò, è arrivata nelle scorse ore una notizia importante riguardante proprio il futuro della stella della nazionale azzurra, impegnata dal 31 agosto al 17 settembre a EuroBasket 2017. Secondo Adrian Wojnarowski, noto insider di ‘The Vertical’, ci può essere un’ipotesi che vede Danilo Gallinari lontano dai Denver Nuggets; l’italiano, infattisarebbe disposto così a testare la free agency già in estate.

Il Gallo percepisce attualmente un contratto da 18,1 milioni di dollari con i Denver Nuggets, ma potrebbe addirittura puntare ad un contratto con cifre molto vicine a quelle degli All Star in scadenza di contratto quest’estate. Infatti questa voce di mercato si aggiunge al forte interesse per Chris Paul dei San Antonio Spurs, ma anche alle vicende che riguardano Gordon Hayward e Blake Griffin, rispettivamente lontani dalle loro rispettive franchigie.

Nonostante questa voce sia molto attendibile, il front office dei Nuggets sarebbe disposto ad una controfferta molto allettante sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista progettuale per cercare di trattenere il giocatore meneghino. Quale sarà l’esito della trattativa? Sicuramente prima di EuroBasket ci saranno ulteriori novità sulla faccenda.

Danilo Gallinari: “Vorrei rimanere a Denver, sarei felice dovessi riuscirci”

Danilo Gallinari Clippers

Danilo Gallinari aggiornamento Free agency: il giocatore italiano una volta uscito dal contratto con i Denver Nuggets ha trovato un accordo con i Los Angeles Clippers per un nuovo ricco contratto. Nulla da fare per la franchigia del Colorado che lo ha perso senza ottenere nulla in cambio.

Danilo Gallinari esce dal contratto

E’ notizia di ieri che Danilo Gallinari abbia intenzione di uscire dal contratto di Denver, per poi rientrarci con cifre e progetti più importanti. Le dichiarazioni del Gallo arrivano dai microfoni di BlizTv, che annuncia per prima la notizia a tutti i suoi tifosi. Danilo Gallinari ha ancora un anno di contratto da $16.1 MM e cercherà un accordo di lungo termine con la società.

Il GM dei Nuggets, Tim Connelly, dichiara che l’operazione potrebbe prendere forma, ma ricorda come il ragazzo italiano sia richiesto da altre franchigie, una su tutte Boston, e questo potrebbe interrompere preventivamente i rapporti con la società.

Danilo Gallinari e Marco Belinelli
Danilo Gallinari e Belinelli

LE SENSAZIONI DI DANILO GALLINARI

“Il rapporto tra me, la società e i tifosi è stupendo” dichiara Gallo, e continua: “Vorrei rimane a Denver, sarei felice dovessi riusrci, amo questo posto!”.

Danilo Gallinari ormai è con i Denver Nuggets dalla stagione 2010/2011, quando i Knicks lo scambiarono nella trade, che portò nella grande mela Carmelo Anthony.

Il ragazzo di 28 anni ha fatto registrare una stagione regolare da 18,1 punti e 5,2 rimbalzi di media dando solidità e sicurezza alla sua squadra e diventandone uomo franchigia. Che Danilo si meriti di più dalla sua esperienza NBA è sicuro, ma questo sarà solo lui a deciderlo e l’idea di rimanere a Denver potrebbe essere o la mossa della svolta o quella che lo condannerebbe ad essere l’uomo di una franchigia che per il futuro ha poco da dare.

Chiaramente noi tutti speriamo di vedere un giorno il Gallo sollevare il titolo NBA, ma c’è ancora molta strada da fare.

Danilo Gallinari: “La mia passione per questo gioco? Ecco come è nata…”

Danilo Gallinari e Kobe
E’ senza dubbio una delle più importanti coppie padre-figlio della pallacanestro italiana, quella formata da Vittorio e Danilo Gallinari. Il primo, specialista difensivo e vincitore di tutti i principali trofei per club a livello italiano ed europeo (tra cui 4 titoli italiani e 1 Coppa dei Campioni) con l’Olimpia Milano, il secondo stella dei Denver Nuggets e della Nazionale Italiana da diverse stagioni.
Quasi 30 anni di differenza tra i due e un legame stretto, che ha sicuramente influenzato la scelta dello sport da praticare per Danilo da giovanissimo: “Tutto è iniziato quando avevo sei anni, mio padre giocava ancora a livello professionistico.” – racconta l’ala dei Denver Nuggets – “Ho iniziato a vedere i primi allenamenti. Credo che la passione e l’amore per questo gioco sia iniziata in quei momenti”
Passione confermata anche da Vittorio: “Il pallone che preferiva avere era quello da pallacanestro e non quello da calcio, come si usa in Italia abitualmente. Per cui abbiamo riempito la casa di piccoli canestri. Ogni anno li alzavamo sempre di più, fino ad arrivare al canestro di altezza naturale.”
Col passare del tempo sono aumentate anche le sfide 1vs1 tra i due: “Ha iniziato a battermi in 1vs1 quando aveva 16-17 anni. A quel punto ho smesso di giocare contro di lui.” scherza Vittorio.
Nel 2008 per Danilo si aprono le porte della NBA: “Quando attorno ai 14-15 anni molti scout delle squadre NBA sono venuti in Italia a vederlo, lì ho cominciato a capire che forse poteva avere un futuro in NBA – spiega l’ex cestista – “Quando New York ha scelto Danilo per noi è stato veramente emozionante e inaspettato.”
Una sfida, quella tra i due Gallinari, che non si è mai potuta disputare ufficialmente sul parquet, ma Danilo è sicuro del risultato di un 1vs1 tra lui e il padre all’apice della sua carriera: “Era bravo anche lui, ma io sono un po’ meglio. Sono bravo a guadagnarmi i falli, lui era un gran difensore ma molto falloso. Avrei dovuto far presente agli arbitri questa sua caratteristica. Credo che non avrebbe avuto nessuna possibilità di battermi.”
Qui l’intervista completa: Youtube

Derby italiano in NBA, Danilo Gallinari ne fa 22 ma Belinelli porta a casa il match

Danilo Gallinari e Marco Belinelli
Derby italiano Gallinari-Belinelli (fonte Karda)

Danilo Gallinari segna 22 punti nel match perso dai suoi Denver Nuggets 102-112 contro gli Charlotte Hornets. Un solo canestro realizzato e tre punti per Marco Belinelli che si porta a casa la vittoria.

Per il Gallo una serata con 5 su 15 dal campo e 2 su 8 da tre. Il numero 8 dei Denver Nuggets chiude con 10 su 10 dalla lunetta in un match in cui Denver è stata sotto anche di 20. Per Marco Belinelli invece, un referto scarno ma molto utile alla franchigia, tre punti, tre rimbalzi e tre assist in 28 minuti.

I risultati del 4 Marzo,spicca il derby Danilo Gallinari-Marco Belinelli

Questi i risultati delle partite disputate nella notte Nba: Philadelphia 76ers-Detroit Pistons 106-136, Milwaukee Bucks-Toronto Raptors 101-94, Miami Heat-Cleveland Cavaliers 120-92, Chicago Bulls-L.A. Clippers 91-101, Denver Nuggets-Charlotte Hornets 102-112, Houston Rockets-Memphis Grizzlies 123-108, San Antonio Spurs-Minnesota Timberwolves 97-90, Portland Trail Blazers-Brooklyn Nets 130-116

NBA Trade Deadline Danilo Gallinari Live: Nulla di fatto, sfumano le ipotesi Clippers e Raptors. Per ora…

danilo-gallinari

In quel di Denver, Colorado, sono giorni movimentati. La franchigia vuole ripartire dai giovani e spera di liberarsi di contratti pesanti come quello di Wilson Chandler e soprattutto Danilo Gallinari.
In questo momento il mercato langue ma si sa, le ultime 24 ore sono spesso le più feconde e vista la mancanza di ali piccole nella lega è probabile aspettarsi un colpo di mercato.
Seguiamo ora per ora tutte le news su una eventuale Trade del Gallo, fino alla chiusura delle trattative che avverrà stasera alle 21 (ora italiana)

AGGIORNAMENTI LIVE DANILO GALLINARI

Ore 21.00  Alla chiusura del mercato, nessuna delle squadre coinvolte nei rumors ha avuto il coraggio di accollarsi il contratto ingombrante di Gallinari. Danilo finirà la stagione in Colorado ma l’ estate che gli si prospetta sembra essere parecchio calda…

Ore 19.53 Danilo Gallinari regolarmente presente allo shootaround dei Denver Nuggets che stasera saranno ospiti dei Kings a Sacramento per il ritorno dopo la pausa dell’ All Star week.

Ore 14.00 Da qualche ora tutto tace, ma l’ interessamento dimostrato nei giorni scorsi da diversi Teams, fra cui in prima fila Raptors e Clippers, non è mai stato smentito. Chissà che, in questa ultima giornata di questo mercato che fino ad oggi ha riservato pochi colpi di scena, non arrivi qualche grossa novità, magari che veda proprio fra i protagonisti l’ uomo da Sant’Angelo Lodigiano. Continueremo ad aggiornarvi costantemente.

Ore 7.47 Per Gallinari i Nuggets chiedono una prima scelta. Una buona prima scelta invece la richiesta per Chandler (Woj)

Ore 15.30 Per David Aldridge i Nuggets sono pronti ad accettare offerte che prevedano un contratto in scadenza ed una scelta sia per Gallinari che per Chandler.

 

Clippers, Raptors ma anche Rockets su Danilo Gallinari?

Danilo Gallinari ancora in forma Londra

Vittorio Gallinari, papà di Danilo Gallinari in una recente intervista al giornale “il Cittadino” ha dichiarato che oltre a Clippers, Raptors e Celtics anche gli Houston Rockets di Mike D’Antoni potrebbero essere interessati al talento italiano. Danilo ha sempre espresso la volontà di rimanere in Colorado, ma finché sei un giocatore NBA con un contratto non puoi decidere autonomamente di restare o dove andare, aggiunge Papà Vittorio.

Lo scenario Rockets sarebbe molto interessante. D’Antoni ha già allenato “il Gallo” ai tempi di New York per tre stagioni dal 2008 al 2011 e conosce molto bene il giocatore. Inoltre per il gioco mostrato da Houston in questa stagione Danilo potrebbe essere una pedina di sicuro interesse. Certo all’inizio potrebbe essere impiegato dalla panchina, visto che i posti di 3 e 4 titolari sono già occupati da Ariza e Ryan Anderson. Sarebbe però un “cambio” naturale di sicuro interesse di Trevor Ariza e si potrebbe giocare molti minuti con l’ex UCLA. Oppure in un’ipotesi ancora più intrigante, giocarsi minuti da numero 4 tattico per aprire il campo, con Anderson.

Per le caratteristiche di Gallinari, bravo da tre punti e forse ancor più bravo in penetrazione e a guadagnare tiri dalla lunetta potrebbe essere veramente un arma pesante, in più, per i già competitivi Rockets, sposando a pieno il credo di gioco dei Texani di quest’anno, cioè o tiro da tre punti o penetrazione.

Per NBAPassion.com
Matteo Corradi

Gallinari
Gallinari

Danilo Gallinari, è giunto il momento di lasciare Denver?

Danilo Gallinari protagonista a Londra

È davvero arrivato il momento per Danilo Gallinari? È giunta al capolinea l’avventura con i Denver Nuggets? Dalle continue notizie che giungono da ieri, sembra proprio che la prossima pedina che lascerà la franchigia della Mile High City entro la trade deadline dovrebbe essere il nostro Gallo.

Gallinari
Danilo Gallinari

Danilo si trova ai Denver Nuggets dal 2011, dopo che fu scambiato dai Knicks nella trade che portò successivamente Carmelo Anthony nella Grande Mela.

Anni di amore ed alti e bassi quelli del natio di Sant’Angelo Lodigiano. In sei stagioni e mezza a Denver, Danilo ha sempre rivestito un ruolo di primo piano all’interno del roster.
Il picco più alto della sua carriera nella stagione 2012-13, quando sfiorò per un nulla la convocazione all’All Star Game e seppe regalare la migliore stagione per spettacolarità ed efficienza dal campo. Successivamente quella stagione si concluse anticipatamente, a causa del brutto infortunio al crociato, che gli costò un anno di stop e il ritorno in campo nella stagione 2014-15.

Ma ritorniamo al presente, una stagione altalenante quella attuale, forse troppo poco presente in fase offensiva dagli schemi di coach Malone. Ma sempre regolarmente in quintetto e viaggiando ad una media di: 17.2 punti, 4.9 rimbalzi e 2.2 assist a partita.
Un Danilo offuscato dalla crescita straripante e continua del serbo Nikola Jokic, divenuto da metà stagione il vero primo violino dei Nuggets e punto fermo del futuro della franchigia.
Forse è proprio questo che ha iniziato a convincere i Nuggets di una cessione del nostro azzurro. La presenza della rivelazione Jokic, favorito dal fatto che abbia molti anni in meno di Gallinari e con ampi margini di miglioramento.

Sono due le franchigie che cercheranno di portare Danilo Gallinari via da Denver da qui al 23 Febbraio : i Toronto Raptors e i Los Angeles Clippers, questi ultimi avevano già provato in passato ad arrivare a Danilo. Sarà proprio questo il destino del Gallo? Raptors o Clippers?