Pronostici NBA 18-19: Nuggets-Timberwolves, la sfida del martedì

Pronostici NBA 18-19: Nuggets-Timberwolves è il match di punta del martedì Nba, con la sfida sotto canestro tra Jokic e Towns che promette spettacolo. Denver ancora in corsa per il primo posto nella Western Conference mentre Minnesota difficilmente riuscirà a colmare il gap di 5 partite che la separano dall’ottava piazza. Poco prima, i Pelicans attendono i Bucks di Giannis Antetokounmpo.

Prosegue la marcia dei Clippers, che superano agilmente i Celtics grazie al solito contributo dalla panchina di Lou Williams (34+4+5 per lui). Ottima vittoria esterna dei Thunder sul campo dei Jazz (Westbrook 23+11+8) mentre cadono i Raptors sotto i colpi dei Cleveland Cavaliers. Successi importanti infine per Houston (+10 su Charlotte) e Nets, nello scontro diretto contro i Pistons.

Pronostici NBA 18-19: prima di Nuggets-Timberwolves , Pelicans vs Bucks

New Orleans Pelicans (30-39) vs Milwaukee Bucks (50-17). La stagione di Nola sta scivolando verso la fine con pochi picchi e tantissime domande sul futuro. Detto che in estate ci sarà la forzata cessione di Anthony Davis, rimangono da sciogliere altri dubbi, su come approcciare le prossime stagioni. Julius Randle merita la conferma così come Jrue Holiday, ma non è detto che le scelte della dirigenza andranno in questa direzione. Si avvicina sempre più, invece, il primo posto assoluto della lega per i cervi, guidati dal candidato coach dell’anno Budenholzer. Il lavoro dell’ex assistente di Popovich è sotto gli occhi di tutti e anche la dirigenza con gli innesti prima di Brook Lopez, poi di Nikola Mirotic, ha dato una svolta alle ambizioni della squadra. Ovviamente il tutto passa dal principale candidato al titolo di Mvp, il greco, autore di una stagione a dir poco straordinaria.

Quote

  • Money Line: Bucks (quota 1.16)
  • Handicap: Bucks -10,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 234.5

Suggerimento

  • Under 245.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: Nuggets-Timberwolves

Denver Nuggets (43-22) vs Minnesota Timberwolves (32-35). Denver sembra un attimo in flessione, con una sola vittoria nelle ultime 5 uscite stagionali. Un momento di appannamento o qualcosa di più strutturale? Difficile dirlo, anche se probabilmente, con il secondo posto di Conference quasi sicuro, i giocatori stanno aspettando Aprile per dare di nuovo il massimo. Coach Malone dovrà dimostrare che la squadra non è solo una bellissima realtà di Regular Season ma che può competere anche al massimo livello. La difesa soprattutto dovrà tornare quella di inizio stagione, attraverso la quale Jokic e compagni hanno costruito i successi dell’annata.

Minnesota, dopo l’ennesima stagione travagliata, sta scoprendo il miglior Karl-Anthony Towns mai visto. Il centro, purtoppo ancora in dubbio per la notte, sta facendo registrare un mese assolutamente clamoroso, cosa che magari ci aspettavamo tutto l’anno. Lui sarà il perno da cui ripartire per l’ennesima volta l’anno prossimo, potendo contare su un Derrick Rose ritrovato e volenteroso di tornare a competere per la vittoria. Le scelte dovranno essere fatte maggiormente su Andrew Wiggins. Il canadese numericamente sta facendo la sua onesta stagione, ma da un giocatore che “chiama” 27.000.000 $, ci si aspetta lo step decisivo.

Quote

  • Money Line: Nuggets (quota 1.16)
  • Handicap: Nuggets -10,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 226.5

Suggerimento

  • Over 216.5 (1.41)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Philadelphia 76ers vs Cleveland Cavaliers: over 215.5 (1.51)
  • Chicago Bulls vs Los Angeles Lakers: over 218.5 (1.53)

Pronostici NBA 18-19: Clippers-Celtics apre la settimana Nba

Pronostici NBA 18-19: Clippers-Celtics è il big match del lunedì, con i californiani sorprendenti in questo periodo che cercano di chiudere il discorso Playoff. I verdi sembrano in ripresa e in questa tournée ad Ovest hanno già vinto 3 partite consecutive (anche coi Warriors). Poco prima, in Utah, interessante match tra i Jazz padroni di casa e i Thunder.

Il rientro di Joel Embiid è subito determinante per i 76ers, che superano Indiana e si prendono momentaneamente il terzo posto di Conference. Continua a mietere vittime illustri Phoenix, guidati da Devin Booker alla vittoria sui Warriors (37+8+11 per la guardia). Buone vittorie esterne infine per Raptors e Rockets (faticoso successo sui Mavs).

Pronostici NBA 18-19: prima di Clippers-Celtics , Jazz vs Thunder

Utah Jazz (37-28) vs Oklahoma City Thunder (40-26). Sembra che Donovan Mitchell stia alzando i giri del motore in questo momento della stagione e la squadra ne risente in positivo. Il sophomore è il grande protagonista offensivo della squadra, che può contare su una difesa di elite nella lega (terzo defensive rating). I limiti del roster sono appunto nel tiro dalla lunga distanza e nella circolazione di palla, cosa che ai Playoff potrebbero pagare a caro prezzo. Momento di flessione invece per i Thunder, che stanno pagando anche la condizione scarsa di Paul George, tornato dall’infortunio ancora non al 100%. Russell Westbrook sta continuando a macinare numeri su numeri come al solito e crediamo che con l’ex Pacers a pieno regime, Okc sarà la vera mina vagante della Conference.

Quote

  • Money Line: Jazz (quota 1.62)
  • Handicap: Jazz -3,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 225.5

Suggerimento

  • Thunder + 7,5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: Clippers-Celtics

Los Angeles Clippers (38-29) vs Boston Celtics (41-26). Tanto di cappello a Doc Rivers e ai suoi ragazzi, per quella che allo stato attuale può essere considerata un’impresa. Dopo lo smantellamento del roster nella sera della trade deadline, in pochissimi avrebbero immaginato che i Clippers avrebbero continuato a combattere e con tutta probabilità ad ottenere un posto in Post Season. La panchina sta sicuramente dando lo sprint decisivo con Lou Williams ormai ad un passo dal titolo di miglior sesto uomo della stagione e Montrezl Harrell in continua crescita. E ora? Ora evitare i Warriors al primo turno sarebbe manna dal cielo, per una squadra che in estate farà con ogni probabilità All-In.

I Celtics sono indecifrabili e ad Aprile sarà davvero curioso vederli all’opera. Di sicuro nelle ultime uscite stiamo ammirando il miglior Gordon Hayward di stagione, che potrebbe essere la chiave del futuro. Brad Stevens sta continuando a mischiare i quintetti alla ricerca del miglior equilibrio attacco-difesa, con la retroguardia che sta salendo di colpi (quarta difesa della Nba). Tanti aspetti da migliorare nel presente, come i tiri liberi (30esimi nella lega per tentativi) e ventiduesimi a rimbalzo. Per il futuro invece, tutti i discorsi su Kyrie Irving dovranno essere messi da parte, perchè anche se i protagonisti non lo ammetterebbero mai, un risultato sotto la Finale di Conference sarebbe senza dubbio un insuccesso.

Quote

  • Money Line: Celtics (quota 1.74)
  • Handicap: Celtics -2,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 226.5

Suggerimento

  • Under 236.5 (1.41)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Washington Wizards vs Sacramento Kings: Over 231.5 (1.43)
  • Brooklyn Nets vs Detroit Pistons: Over 214.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Celtics e Raptors-Rockets

KD-cinque-a-curry

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Celtics, quella che all’inizio dell’anno era data da tutti come la probabile sfida per l’anello è il big match del martedì notte Nba. La squadra della Baia sta scaldando i motori in vista della fase calda, mostrando comunque qualche lacuna mentre i verdi sono ancora in cerca di una identità. Prima dell’incontro alla Oracle, super match tra Raptors e Rockets, con il Barba che vuole mietere altre vittime.

Per una volta premiamo i Phoenix Suns come squadra nella notte, che infliggono ai primi della classe (i Bucks) la seconda sconfitta su altrettante sfide. Deludono e probabilmente salutano la post-season i Lakers, sconfitti nel derby coi Clippers di un ottimo Danilo Gallinari (23 punti per lui). Fondamentale vittoria per gli Spurs contro i Nuggets (DeRozan 24+6+7) e degli Heat contro dei mai domi Hawks (Richardson 19+5+5).

Pronostici NBA 18-19: prima di Warriors-Celtics , Raptors vs Rockets

Toronto Raptors (46-18) vs Houston Rockets (38-25). La rotazione dei canadesi dovrà essere perfezionata nelle settimane a seguire, perché ovviamente l’innesto di un giocatore come Marc Gasol cambia la filosofia del team, in attacco e in difesa. Fin qui la gestione di Kawhi Leonard è stata perfetta, con il giocatore che si sta riprendendo pian piano, non forzando mai e saltando i back to back. Osservando le statistiche i Raptors hanno il sesto attacco della lega e la settima difesa, quindi eccellente in entrambe le fasi. Di altra natura la filosofia dei texani, che oltre al solito straordinario James Harden, possono finalmente contare sul roster praticamente al completo. Il rientro graduale di Cris Paul (che ha mostrato lampi del vero CP3 ultimamente) e quello di Clint Capela hanno aiutato D’Antoni ad uscire dalla “prigonia” di palla a Harden e vediamo cosa succede. I razzi ormai sono ad un passo da un clamoroso fattore casalingo al primo turno Playoff.

Quote

  • Money Line: Raptors (quota 1.64)
  • Handicap: Raptors -3,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 227.5

Suggerimento

  • Over 220.5 (1.47)

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Celtics

Golden State Warriors (44-19) vs Boston Celtics (38-26). I guerrieri stanno facendo rifiatare man mano i giocatori, alcuni per acciacchi ma anche e soprattutto per non sovraccaricare il fisico. Per questo crediamo che la vera forza di questo team si vedrà da Aprile in avanti, quando cioè conta veramente. Al momento l’attacco rimane di un livello superiore (118.6 punti a partita, primo nella Lega) mentre la fase difensiva latita (16esimo defensive rating). L’inserimento di Demarcus Cousins sta avanzando con alcuni intoppi, dovuti anche alla fatica che fa l’ex Pelicans a tornare al 100 % (naturale dopo l’infortunio). Parliamo però di una corazzata fatta e finita.

Discorso diverso per i Celtics, ancora in cerca di una quadratura del cerchio che ormai sembra impossibile da trovare. Siamo tutti in attesa della svolta, per un team sulla carta costruito per competere ai massimi livelli ma tarda ad arrivare. Si susseguono voci di crisi di spogliatoio, con Kyrie Irving che probabilmente non è pronto a recitare un ruolo di leader. Le difficoltà in campo stanno poi ciclicamente colpendo tutti, anche se statisticamente la difesa è una delle migliori dell’intera Nba (quinta assoluta). Il record nelle ultime 10? 3-7 con tutti gli scontri diretti persi. Riuscirà Brad Stevens a trovare la quadratura del cerchio?

Quote

  • Money Line: Warriors (quota 1.25)
  • Handicap: Warriors -8,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 228.5

Suggerimento

  • Under 235.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Indiana Pacers vs Chicago Bulls: Pacer -2.5 (1.42)
  • Philadelphia 76ers vs Orlando Magic: 76ers (1.50)

Power Ranking NBAe previsioni Playoff a 40 giorni dalla postseason: chi sale e chi scende

Power Ranking NBA-NBA-finals-2019-warriors-festeggiano-Golden State Warriors 2018/2019

Come ogni inizio settimana tutti i principali siti che ruotano intorno al basket americano hanno rilasciato dei nuovi Power Ranking NBA. Quelli di questa 21esima settimana di regular season iniziano a suscitare maggior interesse perchè mancano 40 giorni all’inizio dei Playoff, trovandoci a tre quarti della stagione. Ogni testata giornalistica ha i suoi esperti che stipulano queste classifiche basandosi su prestazioni recenti, record ed elaborate statistiche di ogni squadra. Ad interessare maggiormente sono, ovviamente, le prime posizioni, in lotta per la postseason, ma anche i bassifondi dei Rankings, per la lotta al miglior tanking volto ad accaparrarsi le prime scelte al Draft. Draft 2019 che, ormai lo sanno tutti, addetti ai lavori e non, sarà estremamente ricco di talenti, aldilà del trio di fenomeni di Duke: Zion, RJ Barret, Cameron Reddish.

 

Tornando ai nostri Power Rankings, tutti concordano nel confermare i Bucks al primo posto: Milwaukee ha il miglior record della lega 48-16 e un ottimo Net rating (differenza tra media di punti concessi e realizzati) di +9.1, anche questo il migliore dell’NBA. Il tutto accompagnato dalla miglior media di vittorie casalinghe (.833) e condito dai miglioramenti clamorosi di Giannis al tiro da 3. Warriors (44-19) e Raports (46-18) si contendono il secondo posto. La super squadra di Oakland ha faticato con un 3-4 nelle ultime 7, facendo riposare le sue stelle e soffrendo un lieve infortunio di Klay Tomphson. A Toronto invece tutto va bene, nonostante la sconfitta incassata a Detroit. Ora serve però trovare la quadratura del cerchio in vista dei Playoff.

 

Subito sotto si posizionano i Nuggets (42-21) in fase leggermente calante (sconfitte casalinghe con Utah e New Orleans) dopo la vittoria fondamentale contro OKC, che li porta 3-0 in RS contro la squadra di coach Donovan.  Dopo la squadra di Denver, Blazers (39-24) Rockets (38-25) e Jazz (36-27) superano, seppur non in classifica di Confernce, ma almeno nella maggior parte dei Power Rankings, i Thunder (39-24), che hanno dovuto fare a meno della stella Paul George nelle ultime 3 partite e che solo ieri hanno interrotto una serie da 4 sconfitte di fila. I Blazers sono in crescita grazie anche ad un Rodney Hood pescato nel mercato dei Buy-out che sta dando buoni punti in uscita dalla panchina ai suoi. A Houston la squadra continua ad essere condotta dal signore con la barba e il numero 13 e sorride per l’uscita dall’infermeria di Gordon e Capela, fondamentali per il sistema D’antoni. A Utah, infine, Donovan Mitchell sembra tornato la miglior versione di se stesso e ha castigato sia Denver che OKC con ottime prestazioni.

 

Dopo queste cinque franchigie occidentali troviamo generalmente secondo gli esperti i 76ers (40-23), che, visto l’appannamento di Boston, si affermano come terza forza a Est, in attesa del ritorno in campo di Embiid. Sono seguiti dai Clippers (37-29) di Danilo Gallinari, lanciati verso un posto ai Playoff anche grazie alla vittoria fondamentale sui Kings. Il derby con i Lakers vinto nella notte dà loro una sicurezza maggiore in chiave postseason e condanna Lebron e compagni. Seguono poi Pacers (41-23), sorprendente quinto record di tutta la lega, senza la sfortunata stella Victor Oladipo, sostituito a sorpresa e dignitosamente da Wesley Matthews; e Celtics (38-26). La squadra di Boston sta attraversando un periodo nero, manca di coesione in campo e, apparentemente, fuori e non riesce a trovare soluzioni di gioco che esaltino tutti i giocatori migliori. Finisse così non avrebbero nemmeno il vantaggio dell’home court al primo turno. Seguono poi tutte le altre squadre in lotta per gli ultimi posti Playoff nelle rispettive Conference, come Spurs (36-29), Pistons (31-31) e Nets (33-33). Molto lontani i Lakers (30-34) di Lebron, che non rientrano nemmeno tra le top 20 di nessun esperto.

 

Power Ranking NBA playoffs edition

 

Mancando 40 giorni al primo turno di postseason, NBA.com ha rilasciato ieri un ideale Bracket se tutto finisse in questo momento.

 

Lato Ovest

 

Warriors (1) – Spurs (8)

Il super team di Coach Kerr dovrebbe liquidare senza problemi i texani. Serie che dà l’impressione di poter finire in 4 o 5 partite, con gli Spurs che potrebbero giusto strappare una vittoria tra le mura amiche, dove stanno ottenendo ottimi risultati. Sarà comunque dura, anche per una difesa attenta e fisica come quella di Aldrige e compagni, fermare la devastante potenziale produzione offensiva dei GSW. L’unica arma di San Antonio potrebbe essere proprio la difesa fisica e al limite che, come dimostrato dalle Finals di Conference contro i Rockets l’anno scorso, può mettere in difficoltà Curry e compagni.

 

Trail Blazers (4) – Rockets (5)

Il vero tie-breaker di questa serie, che si presenta sulla carta equilibrata, potrebbe essere l’home court advantage. Sembra infatti al momento una possibilità non remota che la serie si chiuda in 7 partite, e la possibilità di giocare un game 7 in casa è sempre un ottimo vantaggio. Certo però, dipenderà tutto da come la squadra di D’antoni giungerà alla postseason, perchè il potenziale di chiudere la questione in 5 o 6 partite, sulla carta, c’è.

 

Thunder (3) – Jazz (6)

Flashback da incubo per OKC, che l’anno scorso è stata buttata fuori al primo turno da un super Mitchell e un Joe Ingles che dominò uno spento Paul George, il tutto in 6 partite. Quest’anno i Thunder sembrano un’altra squadra, PG13 è in versione MVP, Westbrook ha imparato ha fare il comprimario e, al posto di un Melo oggetto misterioso, troviamo uno Schroder in grande spolvero. I Jazz, tuttavia, non saranno affatto un cliente facile, con Mitchell che proprio in queste settimane sta tornando sui ritmi della scorsa stagione. Azzarderei i Thunder in 6 o 7 partite.

 

Nuggets (2) – Clippers (7)

Fino a qualche settimana fa i Nuggets avrebbero avuto ogni favore del pronistico. Ora sono in leggero calo, mentre i Clippers in crescita. E’ chiaro che per metà Aprile Denver avrà superato questa flessione, quasi fisiologica per una squadra così giovane. Ad oggi la serie sarebbe lunga ed equilibrata, da 6 o 7 partite. Ma se i Nuggets ritroveranno un loro equilibrio, potrà finire anche in 5.

canestro-tre-punti

Come arrivano i team ad Est

Bucks (1) – Magic (8)

 

Va bene che i Magic sono giovani e in miglioramento, ma questa è una serie che la squadra numero 1 della lega dovrebbe liquidare in 4 partite. Deve farlo se vuole confermare le sue ambizioni Finals e, perchè no, da titolo. Poco da dire, Giannis e compagni dovranno chiudere presto la serie, anche per guadagnare il vantaggio del riposo sulla squadra che incontreranno al secondo turno. Sarà la vincente tra quarta e quinta, serie sempre equilibrata e lunga.

 

76ers (4) – Celtics (5)

 

Al momento sarebbe questo, un po’ a sorpresa, lo scontro tra quarta e quinta. Due franchigie da cui tutti si aspettavano di più. Ricche di stelle che però faticano a funzionare insieme. Philadelphia senza dubbio ha più attenuanti: Butler e Harris sono arrivati a stagione in corso. A Boston invece sono due anni che convivono tutti questi talenti, senza apparentemente realizzarsi insieme. Sono infatti giunti in gara 7 contro Lebron alle finali a Est senza Kyrie e Gordon Hayward. Irving che oggi si dice sia del tutto corpo estraneo nello spogliatoio. 76ers che, allo stato attuale delle cose vincerebbero la serie in 5 o 6 partite, vendicandosi di quella persa lo scorso anno.

 

Pacers (3) – Detroit (6)

 

Nessuno, dopo lo sfortunato infortunio a Oladipo, si sarebbe aspettato di vedere così in alto Indiana, che ha migliorato di molto la sua posizione dello scorso anno. Resta da vedere se riusciranno a rimanere su questi livelli, spinti da un super Bogdanovic e un sorprendente Matthews. Si troverebbero contro dei Pistons in grande crescita, con un Blake Griffin che si candida a Dark Horse per l’MVP, con una splendida stagione da all-around player. Sarebbe una serie senza dubbio equilibrata, che potrebbe finire a gara 7, dove Indiana avrebbe il vantaggio di casa.

 

Raptors (2) – Nets (7)

 

Vale lo stesso discorso fatto per i Bucks, se vogliono confermare le loro ambizioni, i Raptors devono liquidare in fretta i Nets. Considerando anche qui che l’avversaria che incontreranno in semifinale uscirà da una serie lunga e combattuta. I Nets dal canto loro sono una squadra giovane e che gioca bene a basket, ricostruita dalle macerie e con intelligenza, non avendo Draft Picks alti negli ultimi anni. Il roster è basato su giocatori rivalutati, in precedenza scartati da altri, come il centro Allen, grande stoppatore, o il campione del tiro da 3 Joe Harris, o lo stesso DLo, scambiato dai Lakers per fare spazio a Lonzo Ball. Chissà se in California stanno avendo ripensamenti, intanto Rusell con ogni probabilità i Playoff li farà, loro no..

Pronostici NBA 18-19: Lakers-Clippers, il derby di Los Angeles

Pronostici NBA 18-19: Lakers-Clippers è il big match del lunedì Nba. Giallo-viola con le spalle al muro dopo una stagione altamente deludente. I velieri, nonostante la squadra sia stata smembrata in sede di trade deadline, sono invece ampiamente in zona Playoff. Prima del match allo Staples Center, i San Antonio Spurs ospitano i Denver Nuggets, in quello che potrebbe essere un prequel dei Playoff.

Ennesima prova da leader di James Harden, che conduce Houston alla vittoria sui Celtics (42 punti alla fine per il numero 13). Torna alla vittoria Oklahoma City, ancora priva di George, grazie al finale da protagonista di Russell Westbrook (22 per lui alla sirena). Buon momento per i Pistons, che superano i Raptors privi di Leonard e vedono i Playoff a portata di mano.

Pronostici NBA 18-19: prima di Lakers-Clippers, Spurs vs Nuggets

San Antonio Spurs (35-29) vs Denver Nuggets (42-20). Gli speroni sono difficilissimi da inquadrare in questa stagione. Dopo il deludente road rodeo Trip (1 sola vittoria in 8 trasferte), sono arrivate 2 vittorie casalinghe con Pistons e soprattutto Thunder. L’aspetto più preoccupante è la fase difensiva (23esimo rating della Nba), non da squadra di Popovich. Quello che è certo è che i texani ci sono sempre e in una serie di Playoff, incontrarli al primo turno sarebbe complicato per chiunque. Denver in leggera flessione, anche se saldamente al secondo posto di Conference. Ormai al completo, la squadra di Malone sta cercando ulteriore equilibrio con l’innesto dalla panchina di Isaiah Thomas e il ritorno degli altri infortunati. Il team continua ad essere fenomenale in attacco (terzo della lega) e solido in difesa. Sicuramente la più bella sorpresa/conferma della stagione.

Quote

  • Money Line: Spurs (quota 1.85)
  • Handicap: Spurs -1,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 226.5

Suggerimento

  • Under 233.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: Lakers-Clippers

Los Angeles Lakers (30-33) vs Los Angeles Clippers (36-29). Volenti o nolenti i Lakers faranno sempre parlare gli addetti ai lavori. La stagione fin qui è stata deludente su tutti gli aspetti, dal management al campo. Senza voler entrare nei dettagli e abbozzare di chi possano essere le colpe, rimaniamo ai fatti: i giallo-viola difficilmente faranno la post-season. Non sarebbe un dramma probabilmente, dato che le possibilità di arrivare in fondo sarebbero prossime allo 0, ma immaginare i Playoff senza LeBron James fa riflettere. Il numero 23 sta giocando sicuramente non la migliore stagione della vita e gli screzi con i compagni non fanno che peggiorare l’assunto. Il derby potrebbe davvero essere l’ultima spiaggia per un roster destinato a essere smembrato in estate.

I velieri hanno l’occasione della vita: battere i rivali cittadini per guadagnare ancora più terreno e infliggere la sconfitta della staffa. Diamo per una volta merito a coach Doc Rivers, che si è ritrovato di punto in bianco a metà febbraio senza alcuni giocatori fondamentali. Eppure i velieri continuano nella loro positiva stagione, in cui si stanno confermando alcuni giocatori come Montrezl Harrell e la solita leadership dal pino di Lou Williams. Aggiungiamoci anche una stagione senza particolari infortuni per il nostro Danilo Gallinari che finalmente può esprimersi con continuità. Al momento il vantaggio sui Lakers è di 5 match, occasione quindi da non perdere anche se in back to back.

Quote

  • Money Line: Lakers (quota 1.55)
  • Handicap: Lakers -4,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 237.5

Suggerimento

  • Lakers (1.55)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Phoenix Suns vs Milwaukee Bucks: over 222.5 (1.47)
  • Sacramento Kings vs New York Knicks: under 238.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: si riparte con Lakers-Rockets

Los Angeles Lakers tanking-LA Lakers-Rajon Rondo, LeBron James and Kyle Kuzma, Los Angeles Lakers vs Boston Celtics at TD Garden

Pronostici NBA 18-19: Lakers-Rockets è il match di punta della prima giornata Nba dopo l’All-Star Weekend. Californiani alla disperata ricerca di una vittoria per accorciare la classifica della Western Conference e texani che puntano al quarto posto distante solo una partita. Poco prima, altro super incontro tra Bucks e Celtics, due delle favorite ad Est.

L’All Star Weekend porta sempre dietro consensi e lamentele dagli addetti ai lavori. C’è chi lo ritiene un buon spot pubblicitario per la lega e chi invece una perdita di tempo. Ci limitiamo a descrivere i vincitori principali: Hamidou Diallo vince la gara delle schiacciate, Joe Harris la gara del tiro da 3 punti e il Team Lebron vince la parata delle stelle, con Kevin Durant Mvp.

Pronostici NBA 18-19: prima di Lakers-Rockets, Bucks vs Celtics

Milwaukee Bucks (43-14) vs Boston Celtics (37-21). Si ritorna da subito a far sul serio, con i capolisti della Eastern Conference che sfidano la squadra sulla carta più attrezzata dell’Est. Milwaukee viene da 13 vittorie nelle ultime 15 partite e Giannis Antetokounmpo è a tutti gli effetti uno dei favoriti per il titolo di Mvp della lega. Coach Budenholzer ha plasmato la squadra attorno al fenomeno greco, liberando l’area e dominando il pitturato in difesa (prima squadra nella lega per numero di rimbalzi). I numeri di attacco e difesa, infine, non mentono: secondi per punti a partita e primo defensive rating. I Celtics a volte sembrano la squadra che ha incantato lo scorso anno e a volte crollano in prestazioni deludenti. La chiave della stagione è nelle mani di Brad Stevens che deve dimostrarsi ora capace di dare la svolta ad un team che ha le potenzialità per fare strada. Test interessante per entrambe le franchigie.

Quote

  • Money Line: Bucks (quota 1.47)
  • Handicap: Bucks -5.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 227.5

Suggerimento

  • Over 217.5 (1.41)

Pronostici NBA 18-19: Lakers-Rockets

Los Angeles Lakers (28-29) vs Houston Rockets (33-24). Finita la trade deadline è ora di pensare al campo per i Lakers. Non è arrivato Davis e sono rimasti tutti gli altri giocatori e ora la patata bollente è in mano a Luke Walton, che deve creare un team coeso in grado di rimontare la classifica in ottica Playoff. Lebron James ha dichiarato che da ora inizierà a far sul serio e vedremo se si applicherà di più anche in fase difensiva, vera lacuna di tutto il team. Brandon Ingram è quello chiamato al maggior apporto totale, viste le speranze riposte verso di lui e sul suo talento. Per Houston invece il leit motiv è sempre lo stesso: James Harden sta riscrivendo i libri di storia con prestazioni super ma da solo o quasi. Il ritorno sul parquet di Clint Capela, aiuterà di certo il Barba, dato che lo svizzero è il maggior ricevitore degli assist del numero 13. Coach D’Antoni spera inoltre di ritrovare al più presto il miglior Cris Paul, che sta faticando non poco nel ritrovare la miglior forma fisica possibile.

Quote

  • Money Line: Rockets (quota 1.66)
  • Handicap: Rockets -3,5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 232.5

Suggerimento

  • Over 224.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Philadelphia 76ers vs Miami Heat: 76ers (1.40)
  • Brooklyn Nets vs Portland Trail Blazers: Nets +7.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: 76ers-Celtics, antipasto di Conference Finals?

Philadelphia 76ers 2018/2019

Pronostici NBA 18-19: 76ers-Celtics è il match di punta del martedì Nba: si sfidano infatti due della squadre più accreditate a succedere al regno di James. Philadelphia con il nuovo innesto Tobias Harris mentre per Boston è certa l’assenza di Kyrie Irving. In chiusura di giornata, i Warriors aspettano Utah per continuare la caccia al miglior record della Lega.

OKC-Thunder-tre-punti

Tantissime prestazioni degne di nota nella notte, ma vogliamo premiare il dynamic duo Paul George-Russell Westbrook, grazie ai quali Okc supera Portland. Continua la serie anche per James Harden nella vittoria di Houston su Dallas e quella, negativa, dei Knicks, arrivati ora alla sconfitta consecutiva numero 17. Nel big match, infine, c’è voluto un canestro di Kawhi Leonard nel finale per consentire ai Raptors di avere la meglio sui coriacei Nets.

Pronostici NBA 18-19: 76ers-Celtics

Philadelphia 76ers (36-20) vs Boston Celtics (35-21). L’innesto di Tobias Harris ha fin qui convinto gli addetti ai lavori. L’ex Clippers con il suo tiro e l’intensità difensiva sta assolutamente completando il quintetto della squadra di Brown. Sarà soprattutto la fase difensiva la chiave degli eventuali successi di questo roster nei Playoff, dato che l’attacco ha tantissime armi a disposizione. Anche JJ Redick sembra in crescita, probabilmente anche grazie al fatto che in campo ora sono tutti pericolosi in attacco. Da verificare infine l’impatto dei nuovi arrivati dalla panchina, con Marjanovic che troverà spazio con continuità dal pino.

I Celtics sono sulla bocca di tutti e probabilmente ogni sconfitta viene enfatizzata troppo. Sta di fatto, però, che la squadra di Brad Stevens sta trovando enormi difficoltà nella gestione delle partite e sembra che qualcosa si sia rotto all’interno dello spogliatoio. Non solo spifferi, in quanto le dichiarazioni di Marcus Morris parlano di poca gioia nel team. Il problema sembra sempre lo stesso: troppi giocatori “forti”, quindi da far ruotare, con Gordon Hayward che deve necessariamente trovare il ritmo partita dopo un anno fermo. Sulla carta rimangono favoriti ad Est, ma non sarà così semplice.

Quote

  • Money Line: 76ers  (quota 1.40)
  • Handicap: 76ers  -6.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 225.5

Suggerimento

  • 76ers -2,5 (1.48)

Pronostici NBA 18-19: dopo 76ers-Celtics, i Warriors

Golden State Warriors (40-15) vs Utah Jazz (32-24). 9 vittorie nelle ultime 10 uscite per i Warriors, che stanno scaldando i motori per Aprile. La cosa che sembra sempre più evidente è che anche in serate storte (ad esempio Steph Curry nelle ultime uscite), gli uomini di Steve Kerr trovano comunque il modo, grazie al talento e al sistema, di vincere le partite. L’unico appunto che si potrebbe fare a questo team è che la difesa sta latitando in tanti momenti, ma siamo abbastanza sicuri che quando ci sarà da far sul serio, anche la retroguardia di Golden State sarà al livello che ci aspettiamo. Continua la corsa ai Playoff dei Jazz, che fanno invece della difesa il pezzo forte della sua pallacanestro. In crescita Ricky Rubio, dopo essere stato al centro delle voci di trade per tutte le ultime settimane. Donovan Mitchell sta tornando ai livelli dello scorso anno e non vediamo l’ora di capire quanta strada potranno fare gli uomini di Snyder. 

Quote

  • Money Line: Warriors (quota 1.22)
  • Handicap: Warriors -9.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 227.5

Suggerimento

  • Over 219.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Atlanta Hawks vs Los Angeles Lakers: Lakers (1.47)

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Nets, sfida ad Est che apre la settimana

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Nets è un incontro molto interessante nella Eastern Conference. I nuovi Toronto Raptors, quelli con Marc Gasol, sfidano i bianconeri che hanno ritrovato Caris Levert dopo l’infortunio che sembrava potesse tenerlo fuori per tutta la stagione. Dopo l’incontro in Canada, derby texano tra Houston Rockets e Dallas Mavericks.

OKC-Dallas Mavericks

Hype o no, Luka Doncic sta facendo una stagione fuori dal normale: l’ultimo quarto del match contro Portland ha visto il rookie prendere in mano la situazione e ribaltare un -14. Nella sfida tra difese “allegre”, i 76ers superano i Lakers (Joel Embiid 37) mentre i Warriors superano gli Heat alla Oracle Arena grazie ad una rimonta nel finale (Kevin Durant 39 punti).

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Nets

Toronto Raptors (41-16) vs Brooklyn Nets (29-28). In Canada si fa sul serio. Con l’arrivo di Marc Gasol, i dinosauri fanno un ulteriore step in avanti, per esperienza e per capacità in vista Playoff. Rimane ora da verificare la rotazione con lo spagnolo, partito in panchina nella sua prima apparizione con la nuova casacca. Con 4 vittorie consecutive il divario dai Bucks che comandano la Conference si è ora assottigliato ad una sola partita di distanza, segno che i tempi sono maturi per qualcosa di importante. Basterà questo per convincere Kawhi Leonard a rifirmare in estate, creando così il nucleo per gli anni in divenire?

Gli ospiti hanno ritrovato Caris Levert dopo il tremendo infortunio subito nella prima fase della stagione regolare. Un innesto anche dal punto di vista psicologico per la squadra di Atkinson, che a meno di crolli farà i Playoff. La crescita di D’Angelo Russell lo porterà anche alla prima convocazione all’All Star Game: l’ex Lakers in un ambiente “più comodo” di quello giallo-viola ha avuto l’opportunità di lavorare sulla sua pallacanestro e i risultati si vedono. Non appena tornerà dall’infermeria anche Spencer Dinwiddie, i Nets potranno rappresentare la mina vagante della Eastern Conference.

Quote

  • Money Line: Raptors (quota 1.16)
  • Handicap: Raptors -10.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 227.5

Suggerimento

  • Over 221.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: dopo Raptors-Nets, derby in Texas

Houston Rockets (32-23) vs Dallas Mavericks (26-29). Anche i razzi si sono rinforzati in concomitanza della fine delle trade.  Con il poco margine a disposizione, le acquisizioni prima di Faried e poi di Iman Shumper possono essere fondamentali in vista post season. Nel frattempo sul parquet continua il dominio di James Harden, che sta continuando a performare con cifre incredibii. La domanda per tutti è sempre la stessa: reggerà il numero 13 anche in sede di Playoff, magari con l’aiuto di qualcuno, per ripercorrere le orme dello scorso anno? Come detto in precedenza, Dallas ha trovato in Doncic il suo uomo franchigia del futuro. Con lo scambio per arrivare a Kristaps Porzingis, i Mavs hanno completato un super colpo in ottica prossima stagione e lo spazio salariale consentirebbe un ulteriore colpaccio. Solo il tempo dirà se è stato una buona mossa da parte di Cuban.

Quote

  • Money Line: Rockets (quota 1.18)
  • Handicap: Rockets -10.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 221.5

Suggerimento

  • Under 229.5 (1.44)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Indiana Pacers vs Charlotte Hornets: Pacers (1.45)
  • Minnesota Timberwolves vs Los Angeles Clippers: Timberwolves (1.45)
  • Oklahoma City Thunder vs Portland Trail Blazers: Thunder -3.5 (1.55)

Pronostici NBA 18-19: Celtics-Lakers, la rivalità per eccellenza

LeBron James, Los Angeles Lakers vs Indiana Pacers at Bankers Life Fieldhouse

Pronostici NBA 18-19: Celtics-Lakers è la partita per antonomasia in Nba. Le due squadre più iconiche dell’intera lega, che vantano il maggior numero di titoli vinti nella storia del gioco. I verdi stanno sicuramente meglio dei giallo-viola, che hanno lo spogliatoio in subbuglio per le voci di trade e in campo zoppicano. In chiusura di giornata si sfideranno poi Portland e San Antonio, due squadre di rilievo nella Western Conference.

Tante super prestazioni nella notte ma ci viene da premiare D’Angelo Russell e i Brooklyn Nets, che hanno la meglio sui lanciatissimi Denver Nuggets. Continua la sfida a distanza di probabili Mvp tra Antetokounmpo (43 punti nella vittoria dei Bucks sui Wizards) e James Harden (36 nel successo Rockets sui Kings). Dilagano infine i Warriors sui rimaneggiati Spurs (tutti i giocatori a disposizione con punti).

Pronostici NBA 18-19: Celtics-Lakers

Boston Celtics (35-19) vs Los Angeles Lakers (27-27). I Celtics stanno salendo di colpi in questo inizio 2019: il record delle ultime 10 uscite infatti parla di 9 vittorie e una sola sconfitta. Gran merito va alla fase difensiva, dove Boston sta milgiorando a vista d’occhio e al momento fa registrare il quarto defensive rating di tutta la Nba. Come succede per tutte le squadre, in questi giorni si parla di più del mercato che del campo: in questo i Celtics stanno seguendo l’evoluzione della situazione Davis. Gli asset a disposizione di Danny Ainge sono molteplici, sia come giocatori che come scelte future, ma sembra chiaro che per prendere in estate il monociglio occorrerà sacrificare Jayson Tatum. Succederà davvero?

I californiani stanno vivendo una telenovela. Tutti i giocatori a roster ad eccezione di Lebron James sembrano sul piede di partenza e ovviamente questo non fa bene alle prestazioni in campo. Il tempo stringe, sia per fare scambi che soprattutto per fare una rincorsa ai playoff che ora sono lontani 3 partite. Magic sta provando a fare qualcosa sul mercato, ma a questo punto viene da chiedersi se davvero avrebbe senso scambiare tutto il core giovane costruito per un unico, anche se fenomenale, giocatore.

Quote

  • Money Line: Celtics (quota 1.32)
  • Handicap: Celtics -6.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 221.5

Suggerimento

  • Over 215.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: dopo Celtics-Lakers, Portland attende gli Spurs in back to back

Portland Trail Blazers (32-21) vs San Antonio Spurs (32-24). I Trail Blazers sembrano, secondo i rumors, attivi sul mercato per cercare di migliorare il roster. Crediamo che la dirigenza voglia vedere la squadra essere più competitiva quando inizieranno i Playoff, che sembrano ormai assicurati. Il talento del roster è inequivocabile ma le difficoltà degli ultimi anni in post season può portare a scelte anche dolorose (Jusuf Nurkic potrebbe partire). I texani sono in back to back dopo la sconfitta alla Oracle Arena contro i Warriors. La decisione di non far giocare LaMarcus Aldridge DeMar Derozan sembra improntata proprio per il loro utilizzo nella notte, ma con Popovich mai dire mai. Come dicevamo anche ieri, Buford sta esplorando il mercato per cercare qualche colpo last-minute e soprattutto trovare una collocazione a Pau Gasol. 

Quote

  • Money Line: Blazers (quota 1.45)
  • Handicap: Blazers -5.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 227.5

Suggerimento

  • Spurs +8,5 (1.52)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Indiana Pacers vs Los Angeles Clippers: Pacers (1.45)
  • Atlanta Hawks vs Toronto Raptors: Raptors -4.5 (1.47)

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Spurs, ormai un classico della Lega

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Spurs è la sfida della notte Nba, un match che negli ultimi anni ha voluto spesso dire Playoff e incontri avvincenti. La macchina di Steve Kerr è ancora in fase di rodaggio con l’innesto di Cousins mentre Popovich e i suoi non sembrano voler mai iniziare un processo di rebuilding. Poco prima, a Sacramento, arrivano il Barba e gli Houston Rockets.

Nella notte in cui LeBron James subisce la peggior sconfitta in carriera (-42 in casa dei Pacers), la notizia principale è di una trade tra Clippers e 76ersTobias Harris va a Phila insieme a Marjanovic e Scott in cambio di Chandler,Shamet, Muscala e 4 scelte. Sicuramente un ottimo innesto per il presente dei 76ers e uno sguardo al futuro per i losangelini, che sembrano però rinunciare così alla corsa Playoff.

Pronostici NBA 18-19: prima di Warriors-Spurs, match pirotecnico a Sacramento.

Sacramento Kings (28-25) vs Houston Rockets (31-22). Stagione vincente e avvicente fin qui per la squadra di Vlade Divac. La tanto auspicata crescita dei giovani sembra essere avvenuta e anche le scelte al draft sembrano portare in alto il team. L’impatto migliore nelle ultime uscite è di Marvin Bagley III, assoluto protagonista con doppie doppie a ripetizione. A breve la panchina inizierà a star stretta al prodotto di Duke che sta facendo vedere i motivi per essere stato scelto così in alto al draft. Gli ospiti vivono con l’otto volante James Harden, che sta continuando a macinare prestazioni da Mvp a ripetizione. Kobe ha detto che con questo tipo di gioco, Houston non vincerà l’anello e probabilmente ha ragione, ma non possiamo discutere la stagione del numero 13. Cris Paul sarà centellinato da qui alla fine della regoular season, per evitare il sovraccarico ad una muscolatura già abbastanza debilitata.

Quote

  • Money Line: Rockets (quota 1.71)
  • Handicap: Rockets -2.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 232.5

Suggerimento

  • Over 225.5 (1.51)

Pronostici NBA 18-19: Warriors-Spurs

Golden State Warriors (37-15) vs San Antonio Spurs (32-23). Tornati al miglior record di Conference, ora i Warriors cercano la quadratura del cerchio con l’inserimento di Demarcus Cousins negli ingranaggi. Le migliorie dovrebbero avvenire soprattutto nella fase difensiva, anche perché l’attacco dei giocatori della Baia è il numero 1 della Lega (116.6 off rating). Il centro ex Pelicans garantisce una presenza sotto le plance non indifferente, un aspetto che è sempre mancato a Golden State e con l’avvento dei Playoff crediamo anche che crescerà l’intensità generale. Ci sarà tempo poi per pianificare il futuro, anche se sembra che l’intenzione di Myers sia quella di rifirmare tutti.

Spurs che probabilmente terranno a riposo sia Aldridge che DeRozan. Una scelta abbastanza incomprensibile se dovesse verificarsi, anche perchè i due stanno giocando molto bene. I texani hanno messo 3 partite di vantaggio sul nono posto e devono comunque concentrarsi per accedere alla post season. La squadra di Greg Popovich sta dominando nelle statistiche al tiro, con la miglior percentuale dal campo nel tiro da 3 e ai tiri liberi, con il quarto attacco complessivo. Ci sono anche voci che vedono la dirigenza impegnata a cercare una nuova squadra a Pau Gasol, finito ormai ai margini del progetto.

Quote

  • Money Line: Warriors (quota 1.07)
  • Handicap: Warriors -13.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 229.5

Suggerimento

  • Warriors – 6.5 (1.56)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Milwaukee Bucks vs Washington Wizards: under 239.5 (1.44)
  • Dallas Mavericks vs Charlotte Hornets: Mavericks (1.44)

Pronostici NBA 18-19: Pelicans-Pacers, due squadre in crisi

Pronostici NBA 18-19: Pelicans-Pacers è il match tra due squadre in crisi, per motivi diversi. I Pelicans sono al centro di tutti i rumors per il caso Anthony Davis, con la squadra che fatica nelle ultime settimane. Indiana con l’infortunio di Oladipo ha visto stravolto il piano presente e chissà, forse quello futuro. Poco prima va in scena Nets-Bucks, con Milwaukee che ha il miglior record della Lega.

Terry-Rozier-kyrie-irving-parlano

Nei tre match della notte a risplendere è stato Kyrie Irving. Grazie alla prestazione di Uncle Drew, infatti, i Celitcs vincono il big match contro Oklahoma, nonostante l’ennesima tripla doppia di Russell Westbrook. Bene i Raptors che vincono contro i Clippers mentre non c’è gioia per New York neanche dopo la trade-Porzingis.

Pronostici NBA 18-19: prima di Pelicans-Pacers, i Bucks

Brooklyn Nets (28-26) vs Milwaukee Bucks (38-13). Procede la stagione di maturazione dei Nets, guidati dall’estro di D’Angelo Russell, che sta crescendo a vista d’occhio. Senza le pressioni di Los Angeles e con la palla saldamente in mano, il playmaker dei bianco-neri sta facendo vedere cose egregie. In attesa del rientro dei vari infortuni, segnaliamo che la squadra è prima per rimbalzi offensivi di tutta la lega, con due specialisti come Allen e Ed Davis dalla panchina. Da sogno fin qui l’annata dei cervi, col miglior record della lega e un giocatore totale su due lati del campo. La testimonianza di quanto è stato fatto è la convocazione di Middleton per la gara delle stelle, dove ovviamente ci sarà anche Giannis Antetokounmpo. Secondo attacco della Nba e primo defensive rating, serve aggiungere altro?

Quote

  • Money Line: Bucks (quota 1.33)
  • Handicap: Bucks -6.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 230.5

Suggerimento

  • Bucks -3.5 (1.52)

Pronostici NBA 18-19: Pelicans-Pacers

New Orleans Pelicans (23-30) vs Indiana Pacers (33-19). Anthony Davis, volente o nolente, sta monopolizzando le attenzioni di tutti e i pellicani stanno crollando in classifica. Se aggiungiamo che al lungo di Chicago si aggiungono le assenze di Mirotic, Randle, Payton e Moore, il dado è tratto. La stagione ormai difficilmente verrà raddrizzata e a questo punto è utile chiedersi se ha senso cedere subito il leader del team o aspettare l’estate per valutare con più calma. La dirigenza ha comunque fatto sapere che Jrue Holiday non verrà scambiato (anche se sembrano più dichiarazioni di facciata che altro).

Perdere Victor Oladipo è sicuramente un colpo durissimo per Indiana e per la sua stagione. La squadra è sempre stata una unione di tantissimi pezzi, ma quando la palla era da affidare in mani sicure, quelle erano dell’ex Oklahoma City Thunder. Al momento il team sta cercando di metabolizzare la perdita cercando pertanto un nuovo equilibrio interno, con rotazioni diverse e quindi abitudini modificate. Vedremo l’evoluzione della situazione, constatando però che i giallo-blu hanno perso già una posizione in classifica ai danni dei 76ers e rischiano tantissimo di perderne un’altra a discapito dei Boston Celtics.

Quote

  • Money Line: Pacers (quota 1.76)
  • Handicap: Pacers -2.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 217.5

Suggerimento

  • Under 224.5

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Detroit Pistons vs Denver Nuggets: Nuggets (1.58)
  • Phoenix Suns vs Houston Rockets: over 218.5 (1.41)

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Bucks, sfida vertice dell’Est

Antetokounmpo

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Bucks, probabilmente il meglio che la Eastern Conference (Boston permettendo). La prima e la seconda della classe in una sfida anche tra candidati Mvp Leonard e Antetokounmpo, che stanno guidando le rispettive franchigie. Altro incontro di rilievo nella notte è la sfida tra Warriors e 76ers nella Baia.

Un protagonista assoluto nella notte: Damian Lillard guida i Trail Blazers ad una convincente vittoria sui Jazz. Nuova tripla doppia per Nikola Jokic e vittoria dei Nuggets sul campo dei Pelicans, mentre è servito un super canestro sulla sirena di Karl-Anthony Towns ai Timberwolves per aver la meglio dei Grizzlies. Continua infine la crisi di Indiana, che perde la terza partita consecutiva contro Washington (Beal 25+6+6).

Pronostici NBA 18-19: Raptors-Bucks

Toronto Raptors (37-15) vs Milwaukee Bucks (36-13). Ghiotta occasione per i Canadesi che affrontano i diretti concorrenti in casa. Solo un assente per i Raptors ovvero Valanciunas che comunque sembra sulla via del rientro in campo. Kawhi Leonard sta procedendo spedito con una stagione da vero leader su entrambi i lati del parquet. 28 punti e quasi 8 rimbalzi di media per l’ex Spurs, che ha anche il miglior defensive rating del quintetto base. Ancora ottima la stagione di Paskal Siakam, quindi ci si chiede: cosa manca?. Probabilmente lo scopriremo solo ai Playoff, in cui verificheremo se c’è stato uno step anche come mentalità vincente.

Gli ospiti stanno legittimando sempre più il primo posto con un attacco super (secondi per punti realizzati a contesa) e il miglior defensive rating dell’intera Nba. Il punto di riferimento è chiaramente Giannis Antetokounmpo, ma non si deve sottovalutare l’apporto di tutti i giocatori. Chi come Brook Lopez ha saputo ritagliarsi un ruolo fondamentale, cambiando drasticamente il modo di giocare, chi come Bledsoe ha imparato a coesistere con il fenomeno greco. La stagione fin qui è da incorniciare per coach Budenholzer e siamo pronti a scommettere che saranno una gatta da pelare per tutti anche in post season.

Quote

  • Money Line: Raptors (quota 1.71)
  • Handicap: Raptors -2.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 228.5

Suggerimento

  • Over 219.5 (1.41)

Pronostici NBA 18-19: dopo Raptors-Bucks, i Warriors

Golden State Warriors (36-14) vs Philadelphia 76ers (33-18). Sono 11 le vittorie consecutive dei Warriors, che stanno cercando di integrare al meglio Demarcus Cousins all’interno del sistema. Il lungo sta mostrando le sue capacità e tutto sommato una buona presenza fisica nel pitturato, pur riconoscendo le attenuanti dell’infortunio subito. Al completo la corazzata di Steve Kerr fa ancora più paura, con un arsenale infinito a disposizione e un talento spaventoso. 76ers che approfittano del momento no dei Pacers per prendersi il terzo posto nella Conference. Le voci parlano di una dirigenza in cerca di pedine per migliorare la panchina: mancano un tiratore ed un lungo che possa far rifiatare Joel Embiid. Vedremo quello che riuscirà a fare il Gm Brand, contando poi che in estate ci sarà la situazione Jimmy Butler da definire.

Quote

  • Money Line: Warriors (quota 1.22)
  • Handicap: Warriors -9.5 (quota 1.90)
  • Over/Under: 240.5

Suggerimento

  • Warriors -5.5 (1.50)

Pronostici NBA 18-19: le altre in pillole

  • Detroit Pistons vs Dallas Mavericks: under 216.5 (1.44)
  • San Antonio Spurs vs Brooklyn Nets: over 218.5 (1.45)