Power Ranking NBA-NBA-finals-2019-warriors-festeggiano-Golden State Warriors 2018/2019

Le NBA Finals 2019 iniziano ad essere meno lontane. Non sono proprio dietro l’angolo ma le forze in campo sono già apparse evidenti. Mancano pochi mesi all’arrivo delle nuove Finals NBA 2019 ed ovviamente iniziano ad esserci le prime gerarchie all’interno della lega. Come ogni anno i Playoff ed in particolar modo le Finals scaturiscono grande attesa in tutti gli appassionati della palla a spicchi ed a differenza degli ultimi anni, i prossimi playoff saranno notevolmente più equilibrati in quanto LeBron James ha abbandonato il suo regno dell’est per trasferirsi nell’agguerrita Western Conference, facendo diventare a tutti gli effetti i suoi Los Angeles Lakers una contender o comunque una squadra più che competitiva. Oggi dunque il livello tanto della Western Conference quanto nella Eastern Conference è abbastanza equilibrato, dato che in ogni conference troviamo circa 3 squadre che potrebbero arrivare a disputare le ambitissime NBA Finals 2019; andiamo a vedere insieme alcune delle più affascinanti e possibili NBA Finals 2019.

 

Golden State Warriors VS Boston Celtics

Pronostici NBA 18-19-Boston Celtics 2018/2019
Il quintetto ideale dei Boston Celtics

Questa è la possibile NBA Finals 2019 più accreditata, sin dall’inizio di questa Regular Season; i Golden State Warriors con l’aggiunta di DeMarcus Cousins avranno (quando tornerà a disposizione l’ex Pelicans) un quintetto composto da soli All Star e quindi sono sicuramente i grandi favoriti per la conquista del prossimo anello. La squadra campione in carica nonostante stia faticando più del previsto (27-14) resta senza dubbio la squadra da battere e potrebbe offrire un grandissimo spettacolo se arrivassero nuovamente alle Finals. Dall’altra parte troviamo l’anti-Warriors per eccellenza: una squadra che ha nel proprio roster attaccanti del calibro di Kyrie Irving e Gordon Hayward, giovani talenti come Jayson Tatum e difensori come Marcus Smart e Jaylen Brown, oltre ad avere un vero e proprio mago tattico come Coach Brad Stevens. Inoltre anche come struttura del roster i Boston Celtics potrebbero adattarsi bene contro il quintetto di All Star degli Warriors, con Tatum da 4 ed Horford da 5 in modo da costringere Draymond Green e DeMarcus Cousins a dover difendere anche sul perimetro e lasciare quindi spazio alle penetrazioni di Kyrie Irving con Hayward e compagni pronti a ricevere sugli scarichi. Resta quindi questa la più probabile NBA Finals 2019.

 

Golden State Warriors VS Toronto Raptors

Kawhi Leonard, nuovo leader dei Toronto Raptors

Dopo tutta la telenovela della scorsa stagione e le recenti dichiarazioni di Coach Popovich, Kawhi Leonard è sicuramente determinato nel raggiungere le NBA Finals 2019 senza il suo ex coach e perchè no, a vincere anche il titolo. Infatti Leonard sta viaggiando a cifre assurde, ovvero 27.3 punti, 7.8 rimbalzi e 3.4 assist di media a partita tirando anche con il 50% dal campo, permettendo così ai suoi Raptors di avere il miglior record della lega (31-12); dettaglio da non trascurare questo, perchè ad oggi i Toronto Raptors avrebbero il fattore campo a favore anche in un eventuale arrivo alle NBA Finals 2019 e tutti sono a conoscenza del clima che si respira alla Scotiabank Arena. Inoltre Leonard ha a disposizione anche un notevole supporting cast, oltre ad aver già fatto ammattire la difesa degli Warriors nei Playoff 2017 (poi costretto ad abbandonare la serie per infortunio, do you know Zaza?), quindi i Golden State Warriors dovrebbero senza dubbio faticare per vincere contro i Raptors.

Los Angeles Lakers VS Boston Celtics

Celtics-Lakers
Celtics-Lakers: una rivalità storica

Beh, questa è sicuramente la possibile NBA Finals 2019 con più fascino, sia per la storia delle due franchigie e dunque per la rivalità che le divide e sia per i giocatori che la disputerebbero. Mettendo da parte per la quale tifiamo, non possiamo negare che quella tra i Los Angeles Lakers di LeBron James ed i Boston Celtics di Kyrie Irving sia la NBA Finals che tutti noi vorremmo vedere. Infatti, nonostante i Los Angeles Lakers siano ora in calo grazie all’infortunio di LeBron James e quelli di Kyle Kuzma (rientrato) e di Rajon Rondo, i Lakers erano arrivati anche a sole 2 vittorie di distanza dai Denver Nuggets primi in classifica. Mai dare per spacciata a priori la squadra di LeBron James, capace di compiere imprese veramente notevoli (gli Warriors ne sanno qualcosa); sfida nella sfida sarebbe ovviamente quella tra LeBron James e Kyrie Irving, le due stelle che insieme hanno fatto piangere di gioia una città intera (Cleveland ovviamente) e che potrebbero addirittura ritrovarsi contro nelle NBA Finals in quella che rappresenta la sfida più affascinante dell’intera NBA. Inoltre, potremmo assistere anche a Rajon Rondo contro i “suoi” Boston Celtics, quindi che altro si potrebbe chiedere di meglio?

 

Los Angeles Lakers VS Philadelphia 76ers

LeBron James, la speranza più concreta per far tornare grandi i Lakers

Quella tra i Los Angeles Lakers ed i Philadelphia 76ers rappresenterebbe una NBA Finals 2019 spettacolare e composta da due “outsiders” per lo meno ad inizio stagione; infatti entrambe le squadre ad inizio stagione nei pronostici venivano date rispettivamente come quarta o quinta forza e come terza forza delle proprie Conference, quindi sarebbe una vera e propria sorpresa non trovare nelle Finals squadre come gli Warriors, o i Rockets o i Celtics. In questa partita avremmo sia dei super veterani come LeBron James, Rajon Rondo, Jimmy Butler e JJ Redick e sia degli giovani veramente interessanti come Kyle Kuzma, Brandon Ingram, Lonzo Ball da una parte e Joel Embiid, Ben Simmons e Landry Shamet dall’altra. In più avremmo anche una serie di partite dall’alto tasso tecnico e spettacolare da gustarci, visto che entrambe le squadre tendono ad effettuare molte schiacciate ed a correre in contropiede. Sarà questa la prossima NBA Finals?

 

Golden State Warriors VS Philadelphia 76ers

Il quintetto di soli All Star dei Golden State Warriors

In questa possibile NBA Finals 2019 potremmo addirittura assistere ad una sfida con 8 giocatori All Star in campo: infatti sullo stesso parquet potremmo vedere Stephen Curry, Klay Thompson, Kevin Durant, Draymond Green, DeMarcus Cousin, Jimmy Butler, Joel Embiid e Ben Simmons! Sarebbe quindi una sfida di altissimo livello e con i Golden State Warriors che avrebbero da risolvere il grattacapo difensivo in post basso, visto che i 76ers hanno come esterni titolari Ben Simmons e Jimmy Butler, due esterni dal grande talento spalle a canestro. Sarebbe anche questa una sfida spettacolare, visto che anche i Golden State Warriors sono una squadra che adora correre in contropiede, salvo tirare da 3 punti invece che andare a concludere con una schiacciata (almeno parlando di Curry e Thompson, visto che Kevin Durant è in grado di schiacciare in maniera bellissima).

 

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.