AD7

LeBron James: “Coach Walton ci mette nelle condizioni di poter vincere, stiamo migliorando”

Le parole di LeBron James dopo la vittoria dei Los Angeles Lakers a Portland: "Difesa ottima, Rondo e McGee grandi. Meglio rispetto a due settimane fa, tra due settimane saremo ancora migliori"

I Los Angeles Lakers spezzano la striscia negativa di 16 sconfitte a Portland grazie alla prova da 28 punti, 5 rimbalzi e 7 assist di LeBron James, ed alla quasi tripla doppia di (17+10+6) di un Rajon Rondo in formato post-season.

I Lakers battono i Portland Trail Blazers 114-100 (qui il recap di NBAPassion.com).

L.A. raccoglie una preziosa vittoria in trasferta, contro un avversario diretto nella corsa ai playoffs della Western Conference. Nel post partita, LeBron James si dice soddisfatto della prestazione dei suoi, e dei progressi notati nelle ultime due partite.

Per noi, l’essere riusciti a venire qui, in una delle arene più calde della Western Conference, vincere contro una buona squadra e spezzare finalmente la striscia negativa, è una buona cosa. Ultimamente in trasferta abbiamo avuto i nostri problemi

– LeBron James nel post gara tra Portland e Lakers –

I Lakers hanno toccato nel quarto periodo un vantaggio di 20 punti, per poi subire la carica finale di Damian Lillard e C.J. McCollum.

LeBron ha visto miglioramenti importanti della sua squadra, rispetto all’inizio di stagione:

Rispetto a due settimane fa, comunichiamo meglio in difesa, il piano partita difensivo è più chiaro. Muoviamo bene la palla, abbiamo più fiducia nel compagno. Siamo migliori rispetto a due settimane fa, tra due settimane saremo ancora migliori

– LeBron James nel post gara –

LeBron James parla poi della partita di Rajon Rondo: “Oggi ha fatto tutto. Ha fatto canestro, è andato a rimbalzo e ha trovato il compagno libero in tante occasioni (…) io sono il più grande tifoso dei miei compagni, così quando giocano alla grande sono il più contento di tutti

Lo sforzo difensivo dei suoi è ciò che ha convinto maggiormente James.

La difesa dei Lakers ha tenuto Portland al 42.3% dal campo (con un misero 6 su 35 da tre punti).

LeBron ha sigilllato il vantaggio finale dei suoi con una doppia stoppata sul lungo di Portland Jusuf Nurkic.

Le stoppate su Nurkic? Cerco di essere presente in difesa, sono stato bravo con la prima stoppata, poi quando Nurkic è salito di nuovo per segnare, sono riuscito a bloccarlo di nuovo. Il segreto è riuscire ad ottenere delle buone sequenze difensive senza commettere falli, ed oggi lo abbiamo fatto (…) siamo costretti ad imparare sul campo il più possibile, dobbiamo capire di volta in volta quale sarà il miglior quintetto difensivo, soprattutto quando le partite si risolvono nel quarto periodo (…) che tu sia in campo o meno ad un dato punto della partita, bisogna essere sempre pronti perché potresti essere chiamato in causa in ogni momento. Stasera siamo stati tutti pronti (…) Javale (McGee, ndr) è stato grande, ha portato blocchi, ha protetto l’area e lottato a rimbalzo, è stato davvero una gran presa per noi

Su Luke Walton, nelle ultime ore oggetto di alcune voci circa la solidità della sua posizione di capo allenatore:

Vincere è sempre una buona cosa. Punto. Luke ed il coaching staff ci mettono ogni sera nella posizione di poter vincere ogni partita. Sta a noi giocatori saper sfruttare il lavoro dei nostri coach, ed eseguire. A Luke non interessa ciò che accade fuori dal campo, noi dovremmo fare altrettanto. Non è il mio ruolo occuparmi di ciò che accade fuori di qui, non ne ho interesse. Ciò che mi interessa accade dentro questo spogliatoio

– LeBron James su Luke Walton –

Le ultime parole di James sono per Tyson Chandler.

Il lungo ex Mavs e Suns firmerà a breve con i Los Angeles Lakers, dopo aver risolto il proprio contratto con Phoenix: “Avremo a disposizione un altro veterano, un giocatore tosto ed intelligente, una bella aggiunta che ci darà profondità sotto canestro, un reparto dove abbiamo sofferto a volte. Ora, con Tyson, Zu (Ivica Zubac, ndr), JaVale e JW (Johnathan Williams, ndr) non avremo più di questi problemi“.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.