Nona giornata Dunkest: la chiave è il back-to-back

La nona giornata Dunkest è una delle più condensate della stagione regolare: tutto in due giorni tra l’11 notte e il 12 sera con il match delle 21:30 tra Raptors e Celtics.

Nono turno di Dunkest che sarà molto più avvicente di quanto sembri. Gli impegni ravvicinati di molte franchigie costringeranno molti fanta-allenatori ad attuare diversi cambi in corsa. Occhio a nomi nuovi, oltre ai soliti noti, per cercare l’acuto di giornata. Tante squadre in back-to-back e tante rotazioni per far rifiatare i titolari: le sorprese sono dietro l’angolo. Passiamo ora ai consigli di giornata.

 

GUARDIE

John Wall (Washington Wizards, crediti: 17,4): forse la guardia più regolare del lotto. Tra Wall e la tripla-doppia, il divario è minimo. Manca sempre qualche rimbalzo all’appello. Chissà che contro Atlanta, già squadra in difficoltà, in back-to-back Wall tiri fuori dal cilindro la prima affermazione da +20 su Dunkest.

Kris Dunn (Chicago Bulls, crediti: 6,8) : primi segni di ripresa, dopo l’infortunio di inizio stagione, per la PG del futuro in casa Bulls. La partita in casa contro Indiana rappresenta già un crocevia per la stagione dei “tori”. Per far questo, Chicago ha bisogno di una grande prestazione di Dunn.

 

ALI

Anthony Davis (New Orleans Pelicans, crediti: 20,2) : lui e BoogieC stanno facendo sfaceli con la maglia dei Pelicans. Sono loro che decidono come e quando vincere una partita. Uomo di sicuro affidamento anche in partite di cartello come questa contro i Clippers. Griffin e compagni sono in back-to-back, quindi Davis capitano è quasi una certezza.

Ben Simmons (Philadelphia 76ers, crediti: 14,3) : ormai è il capitano dei 76ers. Non a caso è definito come il probabile vincitore del ROY a fine anno. Su Ben Simmons c’è oramai una pressione mediatica molto importante. Contro i campionissimi della “Bay”, è attesa una prova di spessore di Simmons e di tutti i 76ers. A caccia del colpaccio e della tripla-doppia.

 

CENTRI

Pau Gasol (San Antonio Spurs, crediti: 11,8) : prima volta in rassegna per il maestro Pau. Propriamente, lo spagnolo non è uno dei migliori centri da schierare su Dunkest. Ma vista la difficoltà al centro dei Bucks, Pau Gasol può giocare un’ottima partita. Contiamo sulle sue ottime percentuali al tiro e sulla possibilità di fare molti assist, rispetto ad altri centri.

Myles Turner ( Indiana Pacers, crediti: 10,7) : con Sabonis out, Turner avrà a disposizione ancora più minuti in campo. Il “top player” dei Pacers sembra aver recuperato al meglio i malanni fisici di inizio anno ed è a caccia di continuità di prestazione. Noi, invece, sentiamo odore di onerosa plusvalenza.

 

COACH

Tom Thibodeau (Minnesota Timberwolves, crediti: 8,6) : i Timberwolves sono in netta crescita rispetto all’inizio di stagione. Lo ha dimostrato anche la sconfitta contro i Warriors, in cui hanno tenuto i ritmi dei campioni per quasi tre quarti. A Phoenix, con i Suns in back-to-back, la possibilità di trovare una larga affermazione per ritrovare la vittoria.

Pierluigi Ninni

Pierluigi Ninni

Ho 21 anni e sono uno studente universitario. Tifoso dei Cavs e della New Basket Brindisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.