Settima giornata NBA Dunkest: si inizia a fare sul serio

Siamo quasi a metà del primo mini-torneo stagionale. Grande affluenza in testa alla classifica nonostante le numerose sorprese, non facili da decodificare. Settima giornata Dunkest spalmata su tre giorni: dal 4/11 al 6/11.

Nonostante l’inizio di stagione ricco di defezioni importanti, ci stiamo lentamente avviando nella fase calda del primo trimestre di NBA Dunkest. La settima giornata Dunkest ci propone sfide molto intriganti come Cavs-Wizards e OKC-Portland. Pochi cambi da effettuare mirati al solo obiettivo di totalizzare tanti punti. Eccoli in successione.

GUARDIE

Mike James (Phoenix Suns, crediti:5,6) : la vita sportiva di un giocatore di basket può cambiare da un momento all’altro per circostanze sopravvenute in corsa. La parabola stagionale di Mike James, dopo la rottura tra Bledsoe e i Suns, è in costante crescita. Tre volte “MVP” dei suoi, sfodera ottime prestazioni e garantisce un buon output di punti in regia.

Kentavious Caldwell-Pope (Los Angeles Lakers, crediti: 7,5) : la guardia dei Lakers è appena rientrata a pieno regime dopo un’infortunio. Sembra aver superato i problemi fisici ed ha un turno favorevole contro i Nets allo Staples. Occhio alla sorpresa di giornata con Lonzo Ball anche da provare.

 

ALI

Carmelo Anthony (OKC, crediti: 12,8): con il nuovo gioco di OKC, molto più improntato sulla difesa, Melo si trova a pennello. Sembra essere molto più protagonista ed incide più in attacco. Contro Portland ci vorrà ancora più intensità e deve salire ancora il suo rendimento. Magari con una doppia-doppia!

TJ Warren (Phoenix Suns, crediti: 8,3) : è in forma straordinaria e sta trascinando, con Booker, i Suns fuori dal baratro. Al costo esiguo con cui ancora è disponibile, vale la pena azzardarlo sia come sesto che come titolare. Anche perchè il calendario sorriderà per un pò ai Suns.

 

CENTRI

Steven Adams (OKC, crediti: 13): con il nuovo schema di gioco, il big men diventa decisivo. La sua stagione parla chiaro finora: quasi il doppio dei punti di media rispetto al suo andamento di carriera e molta più incidenza in difesa. Mi spiace per chi non ama il suo gioco, ma per me è uno dei migliori centri in questo momento sia da vedere che da comprare su Dunkest.

Clint Capela (Houston Rockets, crediti: 13,8) : il giovane lungo dei Rockets sta facendo molto bene in questa stagione. Colleziona molti più rimbalzi e partecipa molto di più all’azione. con Harden a distribuire assist, il suo compito potrebbe essere facilitato.

 

COACH

Tom Thibodeau (Minnesota Timberwolves, crediti: 8,2): il lavoro del coach di Minnesota si inizia a tastare con mano. La squadra gira molto meglio sia in fase offensiva che in fase difensiva. Con un Jimmy Butler in crescita, con Dallas potrebbe essere una passeggiata.

Pierluigi Ninni

 

Pierluigi Ninni

Ho 21 anni e sono uno studente universitario. Tifoso dei Cavs e della New Basket Brindisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.