AD7

Trentanovesima giornata Dunkest, si gioca a “guardie e ali”

Trentanovesima giornata Dunkest incentrata sullo scontro del sabato sera tra Houston Rockets e Kyrie Irving. Negli ultimi turni, guardie superiori alle ali in termini di punteggio: possibile cambio di modulo.

Trentanovesima giornata Dunkest che avrà come soggetto principale la sfida tra due spettacolari interpreti di questo sport: James Harden e Kyrie Irving. Due “ballerini” con la palla in mano, che mescolano eleganza e concretezza nelle loro gesta. Houston Rockets vs Boston Celtics, però, non sarà solo sfida tra PG a cui aggiungerei “the Maestro” Chris Paul. La sfida del “Toyota Center” potrebbe garantirci spunti interessanti per accingerci ad affrontare l’ultimo mese di RS. E potrebbe anche decretare la vera antagonista dei GSW in vista dei playoffs.

In ottica Dunkest, prestazioni altalenanti di tutti i principali interpreti nell’ultimo turno appena conclusosi. Solo Towns, lo stesso Irving e Lillard sopra gli scudi. Stephen Curry rischia di saltare l’impegno di martedì contro i Nets. Antetokounmpo e Westbrook cercheranno di riprendersi dopo una lieve flessione. Tanti temi scoppiettanti per questo turno Dunkest, andiamo a vedere i consigli per la giornata n. 39 ..

GUARDIE

Trey Burke (New York Knicks, crediti: 5,6) : una delle pochissime note liete della seconda parte di stagione di New York. Pescato dalla G-League, Burke ha subito guadagnato posizioni nella gerarchia di Hornacek. Ora, da sesto uomo, sta dando il meglio di sè. Stessa posizione anche per Dunkest, colpo low-cost ma contro i Kings 25 pdk non sono impossibili.

Devin Booker (Phoenix Suns, crediti: 12,9) : terzo giocatore più veloce di sempre a raggiungere 4000 punti in carriera, dopo KD e Lebron. Booker è in grado di realizzare anche doppie-doppie e nelle ultime tre partite sta ottenendo medie vicine alla tripla-doppia. Contro Atlanta, senza pressione, può arrivare il massimo stagionale.

ALI

Ben Simmons (Philadelphia 76ers, crediti: 17,4) : i ragazzi di Philadelphia sembrano aver cambiato marcia. Molto più concreti e cinici, per raggiungere i playoff scalando più posizioni possibili ad Est. Sfida molto intrigante tra Simmons ed Antetokounmpo, con i Bucks in difficoltà nell’ultimo mese.

Nemanja Bjelica (Minnesota Timberwolves, crediti: 6,2) : con il possibile buy-out di Muhammad, si apre uno spiraglio per il serbo. Potrebbe già raggiungere i 25 minuti di media, buona soglia per incrementare il suo apporto Dunkest. Gioca l’ultimo giorno, ottimo per sostituire un deludente sesto uomo.

CENTRO

Al Horford (Boston Celtics, crediti: 14,9) : partita sicuramente difficile per i Celtics. Ma Boston, negli scontri diretti, si esalta: in particolare, Kyrie e Al dimostrano di essere i trascinatori quando serve. Mi aspetto una buona prestazione del centro-ala Celts, non strordinaria. Visto il prezzo, però, potrebbe valerne la pena.

CAPITANO

Kevin Durant (GSW, crediti: 21,6) : con la possibile assenza di Curry, i possessi per KD aumentano notevolmente. Già in precedenza, a Dicembre, ha dimostrato tutta la sua esperienza e maestria quando ha dovuto trascinare da solo i Warriors alla vittoria (vista l’assenza di Steph). Gioca il penultimo giorno, con buone probabilità di risultare decisivo e, chissà, il migliore di giornata.

COACH

Jeff Hornacek (New York Knicks, crediti: 4) : Sacramento in b-2-b fuori casa. Impegno sulla carta non impossibile per i Knicks, in leggera flessione negli ultimi match. Impossibile una minusvalenza, quindi perchè non rischiare?

LEGGI ANCHE: 

Fantabasket i nostri consigli ed il nostro campionato Dunkest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.