Trentunesima giornata Playoff Dunkest: si va in Ohio per gara 3

Playoff Dunkest

Trentunesima giornata Playoff Dunkest: si va in Ohio per gara 3

Le Conference Finals che ci aspettavamo, o almeno in parte. Cleveland e James sono naufragati nelle due gare del TD Garden, a spese di una corazzata apparentemente imbattibile come quella dei Celtics. Stevens e i suoi hanno ingarbugliato il Re e non hanno mai avuto sintomi di pressione o difficoltà, neanche nei momenti difficili. Ora si va in Ohio, con una città intera alla ricerca di un’altra impresa insperata.

Dall’altra parte, stiamo assistendo ad una sfida galattica, tra due fasi offensive da urlo. Alla gara 1 sontuosa di Durant e Thompson, i Rockets hanno risposto di prepotenza, demolendo i campioni in carica in una gara 2 semplicemente perfetta. Il livello si sta innalzando tantissimo, come i punteggi: in ottica Dunkest, queste avvisaglie ci portano a puntare molto sulle WCF, che sull’altra finale.

Nonostante queste piccole spiegazioni, tutti i big stanno rendendo al 120% e per questo, sarebbe meglio andare sul sicuro, soprattutto nel proseguo delle serie. Andiamo, quindi, a vedere i consigli per la giornata di oggi..

.Infortunati: –

In Dubbio: Larkin, McCaw;

TRENTUNESIMA GIORNATA PLAYOFF DUNKEST: GUARDIE

 Jr Smith (Cleveland Cavaliers, crediti: 6,6): mai cosi in basso JR, neanche dopo una deludente RS come quella di quest’anno. Non è sicuramente il suo periodo migliore, ma nella sua Quicken Loans Arena ha già dimostrato di sfoderare prestazioni importanti, anche nel momento decisivo. (Sesto uomo Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

Marcus Smart (Boston Celtics, crediti: 8,7): una sicurezza per Stevens, una certezza per Dunkest. Il ruolo di sesto uomo ricalca alla perfezione le sue caratteristiche. Dopo il suo rientro ai playoff, Boston ha acquisito maggior esperienza, soprattutto nei momenti di calo di Rozier. Meglio Smart in trasferta, anche per il minor costo. Media ottima da 16,25 pdk. (Sesto uomo Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

ALI

Kevin Love (Cleveland Cavaliers, crediti: 14,3): il luogotenente fidato di Lebron James pecca di continuità, ma può fare veramente bene. Stesso discorso per tutti i Cavs: stanotte è da dentro o fuori. Una doppia-doppia non cosi impossibile per Love. (Ala titolare Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

Marcus Morris (Boston Celtics, crediti: 6,8): l’MVP di gara 1 ha faticato a tenere James nel match successivo. Per Morris, la doppia-doppia non è impossibile. Molto dipenderà dalla situazione falli a metà gara. (Panchinaro Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

CENTRO

Al Horford (Boston Celtics, crediti: 15,1) : l’altra arma in più di Boston, oltre alle tattiche di Stevens. Big Al si è riscoperto grande realizzatore in queste prime due gare. Attacca il ferro, crea spaziature e difende da Dio. E’ in stato di grazie, sarebbe un peccato non approfittarne.  (Centro titolare Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

CAPITANO

Lebron James (Cleveland Cavaliers, crediti: 21,9) : dopo la prestazione di gara 2, non sa più cosa fare. Anzi, magari un 50 con tripla-doppia magari. Not impossible for Lebron! (Capitano Diciottesima Giornata Playoff Dunkest)

COACH

Tyronn Lue (Toronto Raptors, crediti: 9,2) : Cleveland è con le spalle al muro. Lue punta tutto su LBJ e sulla sua voglia di vincere. Per il resto della squadra, servirebbe un miracolo stile Lourdes.(Head Coach Trentunesima Giornata Playoff Dunkest)

 

 

 

Pierluigi Ninni
pier-juve96ma@hotmail.it

Ho 21 anni e sono uno studente universitario. Tifoso dei Cavs e della New Basket Brindisi.

No Comments

Post A Comment