AD7

Trentunesima giornata Dunkest, il carrello perde pezzi pregiati

La trentunesima giornata Dunkest segna una svolta importante per la categoria centri: con DMC fuori per tutta la stagione, il solo Towns sembra essere una sicurezza per il ruolo più avanzato.

Dopo una piccola pausa di qualche mese, il “fattore imprevisto” ha colpito in maniera evidente la NBA ed, indirettamente, anche il piccolo mondo dei fanta-allenatori di Dunkest.

La tegola DeMarcus Cousins condizionerà molte squadre a cambiare strategie, colpi e moduli per il proseguo della RS. Tutto questo va a rimarcare un contesto molto usuale di questa sfortunata annata NBA: la casella infortuni è molto ricca e ci ha privato di egregi protagonisti annunciati di quest’anno. Esempi lampanti sono quelli di Hayward e Leonard, con il secondo che sembra essere un’altro giocatore dal rientro. Nonostante questa sgradevole situazione, ci addentriamo nuovamente alla ricerca dei migliori colpi per questo turno Dunkest.

GUARDIE

Bradley Beal (Washington Wizards, crediti: 13,1) : è in un periodo magico, coronato dalla prima convocazione assoluta all’ All-Star Game. Nell’ultima gara valevole per Dunkest, contro OKC, ne ha messi a referto 49,75 di pdk. Chissà che nel rematch di dopodomani al “District” non possa ripetersi. Guardia titolare Trentunesima giornata Dunkest)

Tyreke Evans (Memphis Grizzlies, crediti: 11,8) : non ha disputato l’ultima gara per un lieve affaticamento pre-gara. Evans, però, è il faro dei Grizzlies quest’anno ed il match contro Phoenix in b-2-b è una ghiotta occasione per tornare a sorridere.  (se non in dubbio, Guardia titolare Trentunesima giornata Dunkest)

ALI

LaMarcus Aldridge (San Antonio Spurs, crediti: 16,5) : il capitano degli Spurs è in ottima condizione. Il recupero altalenante di Leonard lo costringe agli straordinari, ma questo non fa che accresce le sue possibilità di doppia-doppia! (Ala titolare Trentunesima giornata Dunkest)

Darius Miller (New Orleans Pelicans, crediti: 5,1) : non sapremo come cambierà ora la rotazione dei lunghi a New Orleans. Il rendimento di Miller, tuttavia, è in netta ascesa da quasi un mese. Ottima presa vista la partita ad alto punteggio contro LAC. (Panchinaro Trentunesima giornata Dunkest)

CENTRI

Karl Anthony Towns (Minnesota Twolves, crediti: 21,9) : ora è lui il “boss” tra i centri. Da quando è iniziato il 2018, il giovane originario della Repubblica Dominicana ha cambiato marcia. Contro Atlanta, anche per lui motivazioni a mille per l’ esordio all’ ASG. (Centro titolare Trentunesima giornata Dunkest)

Rudy Gobert (Utah Jazz, crediti: 13) : la stagione del gigante francese continua ad essere un grosso enigma. Nonostante le numerose insidie, la sua scelta ora può essere considerata: massimo stagionale contro i Clippers e sfida ad alta percentuale di possessi contro i Warriors. ( Centro titolare Trentunesima giornata Dunkest)

CAPITANO

Russell Westbrook ( OKC, crediti: 24) : Russ è diventato, da due giornate, il miglior giocatore per valutazione ed è vicino al primo posto anche come punti totali Dunkest. Tra i “big” è il più in forma e il turno contro Phila promette spettacolare e, chissà, una triple-double..

COACH

Jeff Hornacek (New York Knicks, crediti: 4,5) : il derby della “Grande Mela” è sempre intrigante. Per questa scelta andiamo di statistica: nelle ultime 7 gare tra Nets e Knicks, 4 vittorie consecutive Nets e 3 consecutive per i Knicks. La serie si potrebbe completare mercoledì notte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.