James Harden non basta contro Portland: "Ho iniziato male" | Nba Passion

James Harden non basta contro Portland: “Ho iniziato male”

James Harden

James Harden non basta contro Portland: “Ho iniziato male”

Si ferma a 5 la striscia di partite con almeno 40 punti per James Harden. Nella notte, un layup sbagliato nel finale fermano il Barba a 38 punti con la conseguente sconfitta contro Portland 110-101 che fa terminare a 6 le vittorie consecutive di Houston.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Portland Trail Blazers (@trailblazers) in data:

James Harden formato MVP: le sue parole

Nella notte si è giocata Portland Trail Blazers – Houston Rockets con James Harden sempre protagonista nonostante la sconfitta. L’MVP in carica finisce la sua partita con “soli” 38 punti dopo aver segnato almeno 40 punti nelle ultime 5 partite. Anche il suo allenatore Mike D’Antoni ha scherzato su questa statistica. Harden ha iniziato male questa partita con soli 9 punti nel primo tempo. La mole di tiri presi – 35 questa sera – gli ha permesso comunque di mettere a referto molti punti sebbene la percentuale al tiro non sia stata delle migliori (13/35 dal campo).

Lo stesso James Harden autocritica sè stesso, soprattutto per la prima parte della partita. Queste le sue parole a riguardo:

 I miei tiri erano senza energia all’inizio della partita.Sono stato migliore nel terzo quarto e nella seconda parte in generale. Devo solo iniziare meglio

Sono stati diciassette i tentativi da tre punti e solo nel secondo tempo James Harden mette i primi due tiri dall’arco.  Ha terminato il primo tempo con 0/8 da tre e per la seconda volta in stagione finisce la prima frazione non in doppia cifra. A 15 secondi dalla fine The Beard sbaglia un layup che lo avrebbe portato a 40 punti. Portland bestia nera di James Harden, l’ultima squadra a tenerlo sotto i 30 punti (29 punti  l’11 dicembre). I 38 punti della notte sono stati conditi con 5 rimbalzi e 7 assist.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Houston Rockets (@houstonrockets) in data:

Turner limita James Harden

Un attaccante da 5 partite consecutive con almeno 40 punti deve essere limitato da un difensore competente. Nonostante i 38 punti, l’ex OKC è stato arginato parzialmente da un ottimo difensore come Evan Turner. Inizialmente il numero 1 dei Blazers ha sofferto molto il prodotto da Arizona State., ma nel corso della partita ha preso le misure sul Barba, limitandolo per quanto possibile. Queste le dichiarazioni nel post gara:

Dovevo solo essere aggressivo e cercare di limitare ciò che gli riesce meglio. È un incredibile giocatore offensivo, è stata una partita infernale, ho solo cercato di marcarlo, farlo stancare e soprattutto non commettere falli inutili

Evan Turner ha finito la partita con 14 punti, 3 rimbalzi e 4 assist.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Portland Trail Blazers (@trailblazers) in data:

 

Simone Massari
simonemassari23@gmail.com

Appassionato di sport in generale, amo l'NBA in modo viscerale. Studio giornalismo a Genova per raggiungere il mio obiettivo

No Comments

Post A Comment