Danny Ainge: “Non credo che Jayson Tatum possa vincere il Rookie of The Year quest’anno”

Jayson Tatum, in questa finestra di mercato, è stato il giocatore più desiderato da Danny Ainge.

Il GM dei Boston Celtics, infatti, ha lottato molto per poterlo raggiungere al Draft, sacrificando addirittura la prima scelta Markelle Fultz.

Ainge punta molto su questo talento NBA ed è consapevole del fatto che in futuro lo farà gioire molto.

A conferma di questo, ci sono state le dichiarazioni post Draft, dove il GM dichiarava fiducioso che: Jayson Tatum è stata un’ottima scelta, ne sono certo, sarà terrificante”.

#JAYSON TATUM

CI VORRA’ TANTA PAZIENZA

Nonostante l’ammirazione per il ragazzo, il dirigente dei Boston Celtics ha voluto chiarire che ci vorrà molta pazienza prima di vederlo in cima alle classifiche All-NBA.

Infatti, per Danny Ainge, Jayson Tatum non riuscirà a conquistare il titolo di Rookie of the Year di quest’anno.

Il motivo di questa dichiarazione è legato alle rotazioni interne ai Boston Celtics, secondo le quali il Rookie figurerà dietro Terry Rozier e Marcus Smart.

Ai microfoni delle agenzie locali, Danny Ainge dichiara: Jayson Tatum dovrà essere paziente, non credo che possa vincere il Rookie of The Year quest’anno, ma ha le caratteristiche per diventare un grande di questo sport”.

Guardando i giocatori in lista per il ruolo di Jayson Tatum (Gordon Hayward, Jaylen Brown e Marcus Morris) si potrebbe dare ragione ad Ainge, ma conoscendo le qualità del Rookie potremmo avere anche delle sorprese.

Di certo per coach Brad Stevens, quest’anno, sarà molto più divertente gestire le rotazioni e avrà un’arma in più da sfruttare direttamente dalla panchina, allungando così un roster già stellare.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.