Le Sette Sorelle: le franchigie meno vincenti in NBA

Le Sette Sorelle: le franchigie meno vincenti in NBA

L’alternanza tra vittorie e sconfitte è la regola, vincere sempre è l’eccezione, o così dovrebbe essere. Arrivare a vincere un titolo in NBA è qualcosa di difficilissimo e non assolutamente scontato ma la maggior parte delle 30 franchigie è, almeno una volta nella loro storia, arrivata a giocarsela alle Finals, vincendo la propria Conference. La maggior parte, non tutte. Quali sono queste franchigie?

Charlotte Hornets

Nati nel 1988, al contrario del loro proprietario Michael Jordan che qualcosina ha vinto, non hanno mai vinto nulla nella loro storia, neanche un titolo di division. Pur avendo avuto ottimi giocatori come Alonzo Mourning, Baron Davis e Gerald Wallace, gli Hornets non sono mai riusciti ad arrivare neanche alle Finali di Conference. La squadra quest’anno non è riuscita ad entrare nei Playoff ma, almeno, ha mandato un suo giocatore all’All Star Game, Kemba Walker. Chissà che gli Hornets, guidati dal loro All Star, non riescano, finalmente, a riempire la loro bacheca.

VAI AL PROSSIMO>>>

Gli Hornets di qualche tempo fa...Non male direi
Gli Hornets di qualche tempo fa…Non male direi

Ambrogio Ietto

Classe 1995, Studente di Giurisprudenza all’Università degli Studi di Salerno. Giocatore di pallavolo, appassionato di basket NBA. Squadra preferita ? Il Gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.