Bradley Beal è on fire: chi si farà sotto? I Lakers monitorano la situazione

bradley-beal-toronto-palleggia

Il rendimento di Bradley Beal in queste settimane è a dir poco super: senza John Wall sta trascinando letteralmente Washington a risultati positiv. Vero trascinatore dei Wizards, tornati grandi nel momento più difficile della stagione ovvero nelle prime settimane di gennaio: la striscia di 5 partite contro Philadelphia (2), Milwaukee, OKC e Toronto.

Lo score? 3 vinte e 2 perse, abbastanza a sorpresa, giocando sempre alla pari contro tre delle quattro contender più accreditate ad Est e contro una delle compagini più sorprendenti di questo inizio di stagione ad Ovest, ovvero OKC. Dopo le vittorie, ne sono arrivate altre. I Wizards hanno scalato qualche posizione ad Est ed al momento si trovano al decimo posto. 7-3 nelle ultime 10, due consecutive le vittorie in striscia. Due gare soltanto di distacco dall’ottavo posto. Possibilità di playoffs? Al momento assolutamente si visto il tracollo di Detroit, 3-7 nelle ultime 10, il trend non positivo di Charlotte e Miami.

Bradley Beal on fire

Il merito? Ovviamente di un super BB, che ha fatto già ampiamente dimenticare John Wall e la sua operazione e che vuole fortemente l’All-Star Game di Charlotte. Eppure, il futuro sembra volere solo un go-to-guy a Washington a detta del front-office. Con la deadline degli scambi vicina, si alza il prezzo del ragazzo che potrebbe lasciare Washington qualora la franchigia della capitale decida di andare all in sulla ricostruzione. Ariza, Jeff Green ed Otto Porter sono gli altri indiziati a cambiare aria. Ma è soprattutto Beal l’oggetto delle attenzioni di molte franchigie, tra cui ovviamente i Lakers. Possibile un accordo? Al momento LA non vorrebbe intasare il cap con altri contratti lunghi e per questo motivo appare al momento indietro nelle gerarchie dei giocatori preferiti da LA, mentre Toronto starebbe pensando di metterlo sotto contratto. Possibile?

Secondo voi, a questo punto, da chi deve ripartire la ricostruzione dei Wizards? Potrebbe essere Beal il pezzo pregiato della prossima trade-deadline, con Pelinka e Magic in agguato ed i Raptors disposti a fare follie per averlo?