Bucks interessati a J.R. Smith, ma si va verso la permanenza ai Cavs

I Milwaukee Bucks puntano a rinforzarsi ulteriormente, dopo il colpo Mirotic, per candidarsi a giocare un serio ruolo da protagonista nei playoff.

 

Secondo quanto riportato da Joe Vardon di The Athletic, J.R. Smith sarebbe finito nei radar della dirigenza Bucks. Il suo eventuale acquisto permetterebbe alla franchigia del Wisconsin di aggiungere un importante veterano al proprio roster, andando anche ad aumentare il numero di tiratori attorno a Giannis Antetokounmpo.

 

Ad oggi però, una cessione del giocatore dai Cleveland Cavaliers sembrerebbe alquanto improbabile. Con il mercato delle trade chiuso infatti, l’unico modo per firmare giocatori è quello di attingere dal mercato dei buyout. Cleveland però, non sembra intenzionata a tagliare il giocatore.

 

Bucks interessati a J.R. Smith: tutte le possibili mosse dei Cavs

 

L’ex squadra di LeBron James tenterà di resistere agli assalti dei Bucks, in modo da mantenere la shooting guard statunitense nel proprio roster fino a fine stagione, per poi provare a scambiarlo.

 

Se ciò non dovesse però riuscire, i Cavs si troverebbero costretti a prendere una delicata decisione: rilasciarlo, pagando $3.9 milioni; o correre il rischio di assumersi il suo intero contratto, da $ 57 milioni per quattro anni, nella speranza di scambiarlo entro la prossima trade deadline.

 

Oltre alla volontà della società, andrà tenuta in grande considerazione anche quella del giocatore. Senza dubbio J.R. Smith mostrerebbe interesse nell’aggregarsi ad una contender, ma a questo punto della sua carriera un contratto al minimo salariale potrebbe non bastare.