DeMarcus Cousins, pronto contratto di 5 anni a 209 milioni di dollari

by

DeMarcus Cousins potrebbe firmare un rinnovo contrattuale con i Sacramento Kings: la franchigia della California la scorsa settimana stava lavorando ad una offerta che avrebbe riempito d’oro il centro della squadra, rendendolo l’uomo franchigia per molti altri anni.

Secondo quanto riporta CSN California, i Kings lavorano ad una estensione al massimo salariale per DeMarcus Cousins: in estate le parti si incontreranno di nuovo e lavoreranno per mettere nero su bianco.

Il nuovo accordo tra NBA ed NBPA ha introdotto la “designated veteran extension”, una clausola che permette ai giocatori che rispettino certi criteri di firmare una estensione contrattuale che parte dal 35% del totale del salary cap. Se DeMarcus Cousins fosse scambiato non potrebbe usufruire di questa clausola, che la NBA ha introdotto proprio per spingere le star a restare nelle loro attuali franchigie.

Il nuovo accordo però potrà essere sottoscritto solo dopo il 1 giugno, quando il nuovo salary cap sarà effettivo: i numeri dell’estensione non sono ancora noti al 100% per via della mancata conoscenza di quanto sarà il cap per la stagione 2017/2018 ma secondo le proiezioni NBA dovrebbe essere una estensione di 5 anni vicina ai 209 milioni di dollari che partirà dal 2018, quando scadrà l’attuale con la franchigia.

DeMarcus Cousins viaggia a 28.1 punti di media, record in carriera, con 9.9 rimbalzi, 3.9 assist, 1.4 stoppate, 1.4 palle rubate in 36 gare giocate. Da fuori l’arco dei tre punti è diventato una certezza o quasi: 37.2% da tre, 1.8 triple di media, il miglior dato in carriera.

Direttore e creatore di NBA Passion. Amante del basket, in tutti i suoi aspetti, coltivo la mia passione per il giornalismo abbinandola a quella per la palla a spicchi. JUST LOVE THE GAME

Lascia un commento

Your email address will not be published.