AD7

Chris Paul: “Free agency? Penso solo al presente”

Chris Paul free agency che si preannuncia calda anche per la guardia, il playmaker ex Los Angeles Clippers attualmente agli Houston Rockets. Andiamo a scoprire la sua situazione dopo aver visto quella di Kevin Durant con i Warriors: KD uscirà dal contratto. 

Chris Paul free agency: la situazione

Chris Paul diventerà free agent nella prossima estate ma il diretto interessato ha già fatto sapere di non pensare al futuro ma a questa seconda parte di stagione che prenderà il via tra pochi giorni con il primo turno dei play-off.

Il playmaker americano è stato uno dei fattori principali, insieme ovviamente a James Harden, candidato numero uno alla vittoria del premio MVP, della crescita costante ed incredibile degli Houston Rockets di Mike D’Antoni. Non è un caso, infatti, che abbiamo chiuso la stagione in cima alla Western Conference con il miglior record dell’intera NBA.

Chris Paul free agency: le sue parole

La permanenza di Chris Paul darebbe a Houston quella continuità per rimanere nell’elitè della NBA. Ma quale sarà la sua decisione? Rimanere in Texas o esplorare la free agency? A rispondere è stato lo stesso CP3 a Jonathan Feigen del The Houston Chronicle: “Non ho ancora pensato a nulla. Non mi occupo del futuro, sto pensando solo al presente”.

Paul spiega poi di come la decisione di trasferirsi ai Rockets non sia stata una semplice scelta individuale. Con lui infatti a Houston si è trasferita l’intera famiglia e dunque la valutazione sul suo futuro che dovrà prendere la prossima estate sarà basata su varie opzioni: “E’ lo stesso pensiero che mi ha convinto a venire qui. Adoro questo posto”.

A parlare di questa situazione è stato il GM dei Rockets, Daryl Morey: “Quando prendiamo giocatori importanti come Chris Paul o James Harden, il nostro obiettivo è sempre quello di farli restare a lungo. A fine stagione sceglierà cosa fare. Ci sentiremo e sistemeremo al meglio le cose per lui. Dovrebbe essere una scelta facile la sua“.

Se il futuro di Chris Paul, dunque, appare ancora incerto, c’è una grossa consapevolezza per i Rockets che ad oggi sono tra le favorite assolute per conquistare la vittoria finale nei play-off anche se, come detto da coach D’Antoni, questa squadra resterà nella storia anche se non dovesse centrare la vittoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.