OKC Thunder-NBA Stats Westbrook-Westbrook tripla doppia

“Giocare senza Paul George è stato una sfida difficile” afferma senza mezzi termini coach Donovan “dobbiamo trovare un’identità”. I Thunder sono riusciti a interrompere la serie di 4 sconfitte anche senza il loro miglior giocatore. Dopo la brutta sconfitta di ieri a San Antonio,Westbrook e compagni hanno fermato tra le mura amiche i Grizzlies per 99 a 95. Lo stesso numero 0 non è sembrato al suo meglio fisicamente: difficilmente ha cercato la penetrazione o il contatto, come è solito fare. La partita si è decisa nel quarto quarto, quando il play di OKC ha messo a segno 4 tiri su 7, dopo un triste 3 su 13 negli altri tre quarti. Grazie ai suoi 12 punti ha aiutato i suoi a recuperare uno svantaggio di 13 punti nell’ultimo periodo. Ha segnato due canestri fondamentali: una tripla con spazio, concesso da Avery Bradley, ha portato la partita in parità a 93 a un minuto dalla fine, a 33 secondi un mid range dalla linea del tiro libero ha portato i Thunder 95 a 93.

 

Dati e voci dalla partita degli OKC Thunder

 

Ad aiutare Westbrook, che ha chiuso con 22-6-5, Steven Adams ha prodotto 13 punti e afferrato ben 22 rimbalzi, mentre Schroder 17 punti, con un career-high di 11 rimbalzi. Dal lato Grizzlies, Bradley ha fatto registrare 27 punti. Da segnalare che anche a Memphis mancasse il miglior giocatore, Mike Conley. Coach Donovan ha parlato così nel post partita dei suoi Thunder e dell’assenza di PG13.”Prima della partita abbiamo parlato con i ragazzi, devono crearsi un’identità difensiva e offensiva, benchè questo sia molto difficile senza Paul. Dobbiamo difendere ad un livello alto ogni notte. In attacco, seppur abbiamo faticato, devo dare credito ai ragazzi per gli sforzi. Senza il nostro scoring leader cerchiamo di coinvolgere tutti nel sistema offensivo”. Coach Bickerstaff ha invece detto dei suoi Grizzlies.”Penso che i nostri abbiano messo su una bella lotta, permettendoci di giocarci la partita. Normalmente nel clutch guardiamo tutti a Mike, ma senza di lui dobbiamo imparare a conoscerci e a fidarci tra di noi”

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.