Suns, Trevor Ariza in partenza? Molte contender alla finestra

Trevor Ariza

Suns, Trevor Ariza in partenza? Molte contender alla finestra

L’avventura di Trevor Ariza coi Phoenix Suns potrebbe essere già giunta al capolinea. Firmato dalla franchigia dell’Arizona lo scorso 1 luglio con un annuale da 15 milioni, infatti, il classe ’85 è tra i principali indiziati a cambiare casacca prima della prossima trade deadline.

Suns – che non potranno scambiarlo prima del 15 dicembre – non hanno come prima opzione l’ipotesi buyout, ma una trade che permetta loro di ricevere in cambio giocatori e/o scelte e non perdere a zero un giocatore tanto importante. Il nativo di Miami è reduce da quattro stagioni con gli Houston Rockets, con cui lo scorso anno ha raggiunto le Finali di Conference, arrendendosi soltanto in gara-7 contro i futuri campioni dei Golden State Warriors.

Il tutto dopo aver contribuito in maniera determinante a far arrivare i Razzi al primo posto ad Ovest col miglior record della lega e della loro storia (65-17).

Ariza sta attualmente viaggiando a medie di 10 punti, 5.5 rimbalzi, 3.3 assist e 1.4 palle recuperate col 37% dal campo e il 36% dalla lunga distanza con la maglia dei Phoenix Suns, confermandosi un giocatore piuttosto solido e capace di adattarsi in fretta a un nuovo sistema di gioco.

Philadelphia o ritorno “a casa”? Gli scenari per Trevor Ariza

Poche settimane fa, il suo nome è stato accostato ai Philadelphia Sixers, tra le contender maggiormente a caccia di un giocatore in grado di farsi valere in fase difensiva e di rappresentare un’efficace garanzia da oltre l’arco.

Proprio questo è il tallone d’Achille di una squadra che ha perso due pedine importanti quali Robert Covington e Dario Saric, ceduti ai Minnesota Timberwolves in cambio di Jimmy Butler.

Tante altre squadre potrebbero mettere sul piatto offerte allettanti per convincere i Suns, anche se pareggiare il valore del suo contratto è complicato.

Trevor Ariza, pedina insostituibile degli Houston Rockets nelle ultime quattro annate.

In caso di buyout, potrebbero spalancarsi le porte del ritorno “a casa” per Ariza, con gli Houston Rockets che valuterebbero l’ipotesi di metterlo sotto contratto per rinforzare una squadra che continua a risentire pesantemente della sua partenza.

Dennis Izzo
dennisizzo13@icloud.com
No Comments

Post A Comment