Kawhi Leonard: I Raptors vogliono fare di tutto per tenerlo | Nba Passion

Kawhi Leonard: I Raptors vogliono fare di tutto per tenerlo

Toronto Raptors.

Kawhi Leonard: I Raptors vogliono fare di tutto per tenerlo

Kawhi Leonard: l’ala piccola ex Spurs, in Canada dalla scorsa estate, sarà uno dei pezzi pregiati della prossima free agency. La star dei Toronto Raptors, per rimettersi sul mercato, dovrà rinunciare all’attuale contratto con la franchigia dei dinosauri. E le pretendenti, nel caso si realizzasse tale possibilità, non mancano: le due squadre di Los Angeles, infatti, lo attendono con ansia, auspicando nel desiderio già espresso in passato da Leonard di voler giocare un giorno nella città californiana. In particolare, i Clippers sembrano il team maggiormente più attivo negli ultimi tempi, data la presunta presenza di un loro osservatore alle partite dei canadesi. 

Nonostante questo, l’organizzazione non è preoccupata di perdere la sua nuova star. Sin dal primo giorno in squadra, infatti, Leonard è stato sempre al centro delle attenzioni del team, il quale ha sempre cercato di fare tutto il possibile per fargli superare ogni problematica di ambientamento.

KAWHI LEONARD: LE PAROLE DEL FRONT OFFICE

Toronto Raptors

Per mezzo di The Athletic, il gm Bobby Webster ha raccontato del rapporto creatosi tra il numero 2 dei Raptors e la nuova realtà, facendo capire il desiderio di voler trattenere il giocatore per molto tempo nel grande Nord.

Penso che la cosa più importante a cui appigliarci per trattenerlo sia fargli sapere chi siamo e i mezzi che possiamo garantirgli. Ci concentriamo sul suo adattamento alla squadra, perché vogliamo tutto il suo bene. Ci aspettiamo sempre di più da lui, e come avete visto, sinora sta andando davvero bene.

Oltre all’ambientamento nella franchigia, una delle preoccupazioni maggiori della dirigenza è stata quella di mantenere in perfetta salute la sua star, dato il grave infortunio dal quale proveniva.

Il primo pensiero è stato sicuramente quello di mantenerlo in salute. Quindi sin dal primo giorno siamo stati attenti a curarlo e a preservarlo da ogni problema. All’assolvimento di questo compito concorre anche il nostro staff medico, uno dei migliori dell’intera lega, e questo è un grande vantaggio. Abbiamo bisogno di vincere, e solamente con Leonard integro possiamo farlo. Direi che per il momento le aspettative sono state ampiamente soddisfatte.

E i risultati di questa grande attenzione nei riguardi di Kawhi sembrano emergere: Toronto, infatti, è la prima potenza nella Eastern Conference, grazie ad un record di 24-9 (stanotte la vittoria contro Indiana). E il californiano, dal canto suo, sembra aver metabolizzato l’addio agli Spurs in maniera più che egregia, date le statistiche molto invitanti di questo inizio di stagione.

  • 26,4 punti
  • 8,5 rimbalzi
  • 3,2 assist
  • 49,1 FG%
  • 37,2 3P%
  • 84,9 FT%

Date queste premesse, dunque, la corsa per arrivare ad uno dei talenti più importanti dell’intera lega la prossima estate sembra più ardua che mai. Sicuramente, molto dipenderà dall’andazzo dell’attuale stagione dei Raptors, che, nel frattempo, sicuramente faranno tutto il possibile affinché il matrimonio con Leonard non si esaurisca presto.

 

 

 

Tommaso Ranieri
tommi-ranieri@hotmail.it

Studente di Giurisprudenza, amante del basket, in modo particolare del campionato NBA, e dello sport in generale.

No Comments

Post A Comment