I Philadelphia 76ers renderanno onore al grande e compianto Moses Malone. Il prossimo venerdì 8 febbraio, in occasione della sfida casalinga contro i Denver Nuggets i Sixers e la città di Philadelphia onoreranno “Big Moe” con il ritiro dell canotta #2 e con una statua eretta di fronte al Philadelphia Training Complex di Camden, NJ, sulla caratteristica “76ers Legens Walk” che costeggia il complesso.

Moses Malone, scomparso prematuramente nel 2015, vestì la maglia dei Philadelphia 76ers per quattro stagioni tra 1982 e 1986, e fu parte fondamentale dei Sixers di Julius Erving e coach Billy Cunningham campioni NBA 1983.

Così Chris Heck, President of Business Operations dei 76ers in un comunicato ufficiale della squadra:

Moses Malone è stato uno dei più grandi giocatori della storia della NBA, ed ha lasciato un ricordo indelebile nella memoria dei Philadelphia 76ers e dei loro tifosi. Fu parte fondamentale della corsa titolo NBA nel 1983, vincendo sia il premio di MVP della stagione che di miglior giocatore delle serie finali. Moses Malone è un’icona dello sport americano ed un grande ex dei 76ers, e siamo orgogliosi di poter onorare la sua memoria con il ritiro della sua maglia, e con una statua a lui dedicata

 

Moses Malone ha disputato in carriera 20 stagioni NBA, precedute da due stagioni giocate tra Utah Stars e Spirits of St. Loius nella defunta American Basketball Association (1974-1976), vincendo un titolo NBA (1983), tre titoli di MVP (1979, 1982, 1983), e venendo inserito nel 1996 nella celebre lista dei migliori giocatori di sempre nella storia della NBA.

Nel 1998, quattro anni dopo il ritiro ufficiale, gli Houston Rockets ritirarono la maglia #24 di Moses Malone, indossata da “The Chairman of the Boards” per sei stagioni, tra 1976 e 1982.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.