Luka Doncic espulso contro i Pacers: “In Europa non sarebbe successo”

OKC-Dallas Mavericks

Tempo di nuove esperienze per Luka Doncic. Il giocatore dei Dallas Mavericks, è stato espulso per la prima volta in carriera nel match contro gli Indiana Pacers. Ciò è dovuto ad un anomalo gesto dello sloveno, che durante il terzo quarto della partita, ha calciato una palla verso gli spettatori. Il fatto ha comportato un fallo tecnico, il secondo di Doncic, con conseguente abbandono del terreno di gioco.

Luka Doncic espulso: “Ho imparato una nuova regola”

“Non ho provato a calciare la palla fuori dagli spalti”, ha dichiarato un sorpreso Doncic nell’intervista postpartita, “non sapevo che tirando la palla verso il pubblico si viene espulsi. Le regole europee sono diverse, quindi non sapevo che fosse una regola.”

Nonostante queste affermazioni, in un secondo momento il n°77 si è preso le proprie responsabilità: “So che è stata colpa mia, ho imparato una cosa nuova oggi.

Nonostante le perplessità del giocatore, il regolamento della lega americana parla chiaro: “I giocatori non sono autorizzati a lanciare, calciare o mandare intenzionalmente la palla sugli spalti per qualsiasi motivo. Tuttavia la violazione di questa regola comporta un fallo tecnico. Nota anche che se la palla si dirige con forza verso gli spalti, il giocatore verrebbe espulso anche dal gioco. ”

 

Carlisle: “Situazioni da evitare”

“Ne abbiamo parlato dopo il match e in pratica abbiamo sottolineato gli aspetti importanti del perché queste situazioni dovevano essere evitate per tutti noi, non solo per lui”, ha detto invece il coach dei Mavs, Carlisle.

Doncic rappresenta infatti una risorsa fondamentale per la franchigia. Non è un caso se, in una serata storta del giocatore, Dallas ha subito una sconfitta, seppur di misura.