Popovich: “La vittoria sui Bucks? Erano stanchi rispetto a noi”

playoff 2019

Coach Popovich potrebbe esultare dopo l’ennesima vittoria di San Antonio, ma limita l’entusiasmo, come da copione: “E’ stato un test importante contro una delle migliori squadre della Lega“. Così, invece, DeMar DeRozan commenta l’ennesima vittoria casalinga dei suoi San Antonio Spurs. Infatti quella di stanotte, ottenuta per 114-121 sui Milwaukee Bucks, è l’ottava di fila tra le mura dell’AT&T Center. Palazzetto diventato fortezza, dove gli Spurs in stagione hanno già battuto OKC Thunder, Denver Nuggets, Philadelphia 76ers e Toronto Raptors. Ora San Antonio ha agganciato il settimo posto a Ovest.

Stanotte, dopo il primo quarto, quando la squadra di Coach Gregg Popovich ha dovuto recuperare uno svantaggio di 15 punti, gli Spurs sono stati più o meno sempre in controllo. Spinti dalle due stelle LaMarcus Aldridge e DeMar DeRozan, autori di prove da, rispettivamente, 29 punti (con 15 rimbalzi) e 28 punti. Giannis Antetokounmpo è stato fermato a 27 punti e 13 rimbalzi.

Fondamentali in casa San Antonio le triple in uscita dalla panchina di Marco Belinelli (4 su 8) e Patty Mills (4 su 7), entrambi hanno chiuso con 16 punti. I due, a cavallo tra terzo e quarto periodo, ne hanno messe tante e in successione, a ricacciare indietro le speranze di rimonta dei Bucks.

Bucks stanchi per il back-to back, Coach Popovich limita l’entusiasmo

Coach Popovic ha risposto agli elogi sulla forma casalinga dei suoi: “Non voglio fare previsioni. Cercheremo di essere al top quando arriveranno i Playoff, sperando che poi ne faremo parte

Ha poi limitato l’entusiasmo per la vittoria sui Bucks, stanchi per la partita back-to back. “Sono arrivati alle 4 di mattina in città, dopo aver ospitato gli Charlotte Hornets ieri notte. Hanno perso anche un’ora di sonno per il cambio dell’Ora Legale. Noi è da mercoledì che riposiamo a casa“.

Coach Mike Budenholzer ha risposto a coach Pop: “Di certo tutto questo non ci ha aiutati, ma hanno vinto con credito. Hanno giocato meglio e noi non siamo stati abbastanza bravi“.

Mills suffraga la tesi del coach avversario: “Stanotte è stato un grande esempio di capire a pieno il piano partita. Una delle nostre migliori partite“.

Infine, anche Giannis Antetokounmpo ha avuto buone parole per gli Spurs. “Hanno giocato una buona difesa, congestionando il pitturato“.