Milwaukee Bucks, arriva Tim Frazier per sostituire l’infortunato Brogdon

I movimenti di mercato in NBA continuano, soprattutto per le squadre intenzionate a fare più cammino possibile durante i playoffs.

Dopo diverse contender, tra cui ad esempio i campioni in carica dei Golden State Warriors, anche la squadra con il miglior record della lega, i Milwaukee Bucks, annunciano un nuovo acquisto: Tim Frazier.

Il ventottenne ha firmato un contratto che lo legherà alla franchigia del Wisconsin sino alla fine della stagione, compresi i playoffs ai quali i Bucks hanno già la certezza di partecipare.

Questa mossa, arrivata subito dopo il taglio del centro Christian Wood, che è servito a liberare uno slot nel roster a disposizione di coach Mike Budenholzer; ha come scopo principale quello di migliorare il proprio back-court, che dovrà fare a meno dell’infortunato Malcolm Brogdon.

Il Rookie of the Year della stagione 2016-2017 ha subito un infortunio al piede destro che lo costringerà a stare lontano dal parquet per un periodo compreso tra le 6 e le 8 settimane.

Milwaukee Bucks, arriva Tim Frazier: un ritorno per lui

Frazier aveva già militato nei Bucks, da cui era stato però tagliato prima dell’inizio della stagione. Per lui si tratta quindi di un ritorno nella squadra di Giannis Antetokounmpo, dopo aver trascorso la prima parte di 2018-2019 con la maglia dei New Orleans Pelicans.

Con la franchigia della Luisiana, Frazier ha collezionato 5 punti e 4.4 assist di media in circa 19 minuti a partita.

La speranza da parte dei Bucks è che l’ex Pelicans riesca a rivelarsi una buona intuizione, fornendo minuti di qualità in assenza Brogdon, e maggiore profondità durante i playoffs.

I New Orleans Pelicans rilasciano Tim Frazier, biennale per l’ex Olimpia Milano Dairis Bertans

Tiratori d'Eurolega-olimpia-milano-dairis-bertans tiratori

I New Orleans Pelicans rilasciano la point-guard Tim Frazier.

 

Come riportato da Adrian Wojnarowksi di ESPN, con il taglio di Frazier i Pelicans liberano uno spazio a roster, e firmano con un contratto biennale la guardia lettone Dairis Bertans, fratello di Davis dei San Antonio Spurs e dal 2017 in forza all’Olimpia Milano. Il secondo anno dell’accordo prevede una team option.

 

Frazier, 28 ani, ha disputato in questa stagione 47 partite in maglia New Orleans Pelicans, viaggiando a medie di 5 punti e 4.4 assist a gara, in 19.3 minuti di impiego.

 

Pelicans-Bertans, biennale per Dairis

 

Dairis Bertans, fratello maggiore dell’ala dei San Antonio Spurs Davis, era sotto contratto con l’Olimpia Milano. Il contratto del lettone prevedeva una clausola di “NBA escape”, che ha permesso a Bertans di risolvere l’accordo con la squadra allenata da coach Simone Pianigiani.

 

 

In carriera, Bertans ha indossato le maglie di Ventpils, Bilbao, Darüşşafaka e Milano, ed ha disputato la Summer League 2014 con la maglia dei Boston Celtics. Dairis Bertans sta viaggiando in questa stagione a 6.1 punti a partita in 14.3 minuti ed il 49% al tiro da tre punti (Eurolega e Lega Basket).

 

Con i colori della Lettonia, Bertans ha disputato quattro edizioni dei Campionati Europei, dal 2011. Con l’arrivo di Bertans, sono oggi quattro giocatori di nazionalità lettone a giocare nella NBA: i fratelli Davis e Dairis, l’ala dei Brooklyn Nets Rodion Kurucs ed ovviamente il neo acquisto dei Dallas Mavericks Kristaps Porzingis.

Pelicans, arriva Tim Frazier, rilasciato Troy Williams

Mercato NBA, i New Orleans Pelicans hanno annunciato di aver rilasciato l’ala Troy Williams.

La mossa ha liberato uno spot nel roster della franchigia della Louisiana. Spot utile per mettere sotto contratto la point guard ex Wizards Tim Frazier.

A riportare la notizia è Shams Charania di The Athletic, via Twitter.

Troy Williams, ex New York Knicks e Houston Rockets, aveva firmato in luglio un contratto biennale non garantito con i Pelicans.

L’arrivo via trade dai Los Angeles Clippers nella giornata di martedì di Wesley Johnson aveva di fatto chiuso ogni spazio nelle rotazioni di coach Alvin Gentry nello spot di ala piccola.

Williams sarà libero di firmare un nuovo contratto da free agent tra quarantott’ore, qualora nessun team eserciti l’opzione sul suo contratto biennale, “richiamandolo” dalla lista dei giocatori rilasciati.

Johnson, 33enne ex Clippers, Lakers e Minnesota sarà free agent a fine stagione. Il prodotto di Iowa State è all’ultimo anno di un triennale da 18 milioni di dollari, firmato con i Los Angeles Clippers.

Mercato NBA, New Orleans mette sotto contratto Tim Frazier

Come detto, i Pelicans hanno inoltre annunciato di aver messo sotto contratto la point guard ex Washington Wizards Tim Frazier.

Frazier, giocatore al quarto anno prodotto dell’università di Penn State, aveva già vestito la maglia dei Pelicans durante la stagione 2016\17.

Per Frazier, 65 partite disputate e 35 partenze in quintetto in carriera con New Orleans. Il giocatore era stato rilasciato da Washington nella giornata di martedì.

 

Milwaukee Bucks, da Washington arriva Jodie Meeks, agli Wizards una seconda scelta

jodie meeks

I Milwaukee Bucks hanno acquisito la guardia Jodie Meeks, in cambio di una scelta al secondo giro e conguaglio economico, dagli Washington Wizards.

La notizia è stata diffusa dai Milwaukee Bucks via Twitter:

Jodie Meeks è all’ultimo anno di contratto. Nel 2018\19, la guardia ex Philadelphia, Lakers e Detroit guadagnerà 3.5 milioni di dollari.

Meeks, ex scelta numero 41 proprio dei Milwaukee Bucks al draft NBA 2009 in uscita da Kentucky, è un tiratore da 37.2% in carriera da tre punti.

L’ex Kentucky Wildcats dovrà scontare in partenza di regular season 2018\19 una sospensione di 19 partite, a causa di una squalifica per violazione della “anti-drug policy” NBA, comminatagli verso la fine della scorsa stagione.

Jodie Meeks è attualmente inserito nella “suspended list”, lista di giocatori sospesi dall’attività. I Bucks aspetteranno dunque la fine della sospensione per valutare la posizione del giocatore, piuttosto che tagliarlo immediatamente, come riportato da Albert Nahmad di HeatHoops.com.

I Milwaukee Bucks hanno inoltre annunciato di aver tagliato la point guard ex Wizards Tim Frazier:

Con la partenza di Meeks, gli Washington Wizards hanno oggi solo 13 giocatori presenti a roster, e saranno pertanto liberi nelle prossime ore di firmare altri free-agent.

Tim Frazier sarà il vice John Wall ai Washington Wizards

Tim Frazier

Mancano poco meno di 10 ore all’annuncio di Adam Silver su chi sarà la prossima prima scelta assoluta del Draft 2017 e le trattative continuano a susseguirsi senza sosta. Nelle ultime ore è arrivato un’altra ufficialità e riguarda Tim Frazier dei New Orleans Pelicans.

Tim Frazier e il suo futuro nella capitale americana

Il playmaker ex Philadelphia 76ers è arrivato la scorsa stagione ai New Orleans Pelicans come sostituto di Jrue Holiday, assente dai parquet nella prima parte di stagione per ragioni familiari. Il numero 2 prodotto universitario di Penn State, nelle ultime ore è stato accostato ai Washington Wizards come possibile riserva di John Wall, leader della squadra allenata da coach Scott Brooks.

Tim Frazier vs DeMarcus Cousins suo ex compagno di suadra ai New Orleans Pelicans

Dopo i primi sondaggi arrivati già nello scorso febbraio, nel corso della trade deadline la trattativa non era andata a buon fine, per via dello sbarco di DeMarcus Cousins in Lousiana alla corte di Alvin Gentry. Trattativa che però ha subito una brusca accelerata nelle scorse ore e si è arrivati alla cessione del playmaker ai Wizards.

Ad annunciarlo è Candace Buckner giornalista del Washington Post, che riporta anche la cessione della scelta numero 57 del Draft 2017 in possesso dei Washington Wizards in cambio del playmaker dei Pelicans che firmerà un contratto di 2 milioni di dollari a stagione per un solo anno.

Pelicans, rinnovato il contratto di Frazier fino al termine della stagione

Dopo un periodo di prova durato 10 giorni, la dirigenza dei New Orleans Pelicans ha deciso di far firmare un contratto fino alla fine della stagione a Tim Frazier.

tim maglia vecchia
Tim Frazier con la maglia dei Red Claws

Il classe 1990 ha ben figurato in queste 5 apparizioni di cui ha preso parte, segnando 14.6 punti, 4 rimbalzi e 4 assist di media.

tim debutto
Tim Frazier ha debuttato con la maglia dei Pelicans contro i Kings

Nel suo debutto contro i Sacramento Kings è stato capace di segnare 14 punti distribuendo un team-high di 9 assist. Ha segnato in totale 73 punti, andando in doppia cifra in tutte le 5 partite in cui ha giocato. Frazier ha militato nel Nittany Lions dal 2009 al 2014, esclusa la stagione 2012/2013 causa infortunio. La sua carriera professionale è iniziata nel 2014/2015 con i Red Claws(una squadra di Portland) realizzando una media di 15 punti, 9.6 assist e 9.1 rimbalzi in 41 partite giocate: questi numeri gli sono valsi la nomina al D-League All-Star Game, All D-League First Team, D-League-All-Defensive Second Team, D-League Rookie 2015. In NBA aveva già esordito con le maglie dei 76ers e dei Blazers, racimolando, in 46 partite medie inferiori: 2.3 punti, 2.2 assist e 1.5 rimbalzi

Statistiche importanti per un bel prospetto che avrà a disposizione 11 partite per mostrare qualche altro colpo e racimolare numeri che, fino ad oggi, sono stati molto interessanti.

Sixers, niente rinnovo per Tim Frazier

Niente da fare per il playmaker Tim Frazier: pare che i 10 giorni di contratto non siano stati sufficenti per convincere la dirigenza 76Ers ad un ulteriore prolungamento contrattuale

tim-frazier-nba-charlotte-hornets-philadelphia-76ers-850x560

Il play classe 1990, predentemente in forse in D-League con i Maine Red Claws, viene dunque tagliato dal roster dopo appena 3 partite disputate in maglia Sixers facendo registrare 5 punti, 4.7 rimbalzi e 8.7 assistenze di media.
Cifre tutto sommato niente male, ma evidentemente non sufficenti per strappare un rinnovo.
Ricordiamo che i Philadelphia 76Ers sono attualmente in quattordicesima posizione nella Eastern Confercence, con il record di 12-41.

Per NBA Passion,
Teto Ceneri

Sixers, Tim Frazier prossimo alla firma?

Secondo quanto riportato da Marc J. Spears di Yahoo Sports Relation, I Sixers pare abbiano intenzione di mettere sotto contratto il playmaker ventiquattrenne Tim Frazier.
Nonostante la franchigia di Philadelphia abbia già raggiunto il numero massimo di membri attivi nel roster (incluso Kirilenko, sospeso), l’imminente scadenza del contratto a breve termine per Larry Drew, e probabile cessione dello stesso, potrebbero far spazio a Frazier.
Almeno secondo le supposizioni di Spears stesso.

Frazier in forze ai Red Claws
Frazier in forze ai Red Claws

Il playmaker proveniente da Penn State, nonostante non sia stato draftato, pare abbia avuto contatti Minnesota Timberwolves e Boston Celtics la scorsa estate : precedentemente ha militato con i Maine Red Claws (affiliati Celtics) in D-League, mettendo a referto in 27 gare 16 punti, 6.8 rimbalzi e 9 assistense di media.
Nonostante i decenti numeri fatti registrare, Boston decise successivamente di tagliarlo.

Per NBA Passion
Teto Ceneri