Home WNBA, Women's National Basketball Association Connecticut Sun

Connecticut Sun

La franchigia WNBA delle Connecticut Sun è nata nel 1999 col nome di Orlando Miracle, ed è rimasta in Florida per le prime 4 stagioni nella lega fino al 2002.

Prima della stagione WNBA 2003 il cambio di città e il nuovo nome, la franchigia fu rilevata dalla nazione degli indiani Mohegan e la sede trasferita a Uncasville, Connecticut. Tra le mosse più importanti, e che avrebbero segnato in positivo la storia della squadra, fu l’arrivo in panchina di coach Mike Thibault che sarebbe rimasto fino al 2012.

Le Sun non hanno mai vinto un titolo WNBA ma sono state una delle squadre più continue, hanno giocato i playoffs in 14 delle 20 stagioni passate sin qui in Connecticut. Nell’era Thibault, culminata con due sconfitte alle WNBA Finals contro Storm (2004) e Monarchs (2005), le migliori giocatrici sono state Katie Douglas, la futura hall of famer Lindsay Whalen e Taj McWilliams-Franklin.

La seconda epoca d’oro per le Sun è arrivata tra 2017 e 2022 con coach Curt Miller e un nuovo nucleo vincente: Jonquel Jones, MVP WNBA nel 2021, l’ex Mercury DeWanna Bonner, Alyssa Thomas e la Sixth Player of the Year 2022 Brionna Jones, Nell’epoca Miller, Connecticut ha raggiunto per altre due volte le finali perdendo nel 2019 contro le Mystics e nel 2022 contro le Las Vegas Aces.

Le Connecticut Sun sono state la prima squadra professionistica dello sport USA di proprietà di una nazione indiana nativa americana, la tribù federalmente riconosciuta dei Mohegan di Uncasville, CT.

  • anno di fondazione: 1999 (come Orlando Miracle)
  • proprietario: nazione Mohegan
  • general manager: Darius Taylor
  • head coach: Stephanie White
  • arena: Mohegan Sun Arena
  • maglie ritirate: 12, 13, 23, 42
  • palmares: \

Connecticut Sun roster

  • DeWanna Bonner, F
  • Jonquel Jones, C
  • Alyssa Thomas, F
  • Jasmine Thomas, G
  • Brionna Jones, C
  • Courtney Williams, G
  • Natisha Hiedemann, G
  • Nia Clouden. G
  • DiJonai Carrington, G
  • Bria Hartley, G
  • Odissey Sims, G

Connecticut Sun, la squadra e la nuova head coach

Curt Miller ha lasciato la panchina dopo 6 anni e due finali WNBA, il suo posto lo ha preso Stephanie White. Il nucleo della squadra è lo stesso che è arrivato alle finals nel 2022: Jones, Bonner e Thomas sono sotto contratto e andranno riconfermate Brionna Jones e Natisha Hiedemann.

La point guard Jasmine Thomas ha saltato quasi tutta la stagione WNBA 2022 per un infortunio al ginocchio, tornerà a disposizione in tempo per l’annata 2023.

Jonquel Jones e Alyssa Thomas sono una garanzia, la cultura di basket a Connecticut è tra le più vincenti anche grazie alla vicinanza con la powerhouse di UConn nella NCAA. Riuscirà coach White a dare seguito al lavoro di Miller?