Home WNBA, Women's National Basketball Association Seattle Storm

Seattle Storm

Nate nel 2000, le Seattle Storm sono la franchigia WNBA più vincente con 4 titoli, assieme a Comets e Lynx. A Seattle hanno giocato in 25 anni di storia due delle giocatrici più forti di sempre, Lauren Jackson e la grande Sue Bird, e dopo la scomparsa nel 2008 dei SuperSonics della NBA, la garanzia di grande basket nella Emerald City sono loro!

Le Storm giocano le partite casalinghe alla Climate Pledge Arena, la vecchia Key Arena dei Sonics, hanno vinto il titolo WNBA nel 2004, 2010, 2018 e 2020, e nella loro storia non hanno mai perso una finale.

Le Seattle Storm sono legate al nome di Sue Bird, arrivata nel 2002 da UConn. Dal 2002 al 2022 le Storm hanno giocato i playoffs per 17 stagioni su 20, Bird è diventata uno dei volti della WNBA più noti e riconosciuti. Tra le altre star che hanno giocato a Seattle ci sono Lauren Jackson, Swin Cash e Breanna Stewart.

  • anno di fondazione: 2000
  • proprietario: Force 10 Hoops LLC
  • general manager: Talisa Rhea
  • head coach: Noelle Quinn
  • arena: Climate Pledge Arena
  • maglie ritirate: 15
  • palmares: 4 titoli WNBA (2004, 2010, 2018, 2020)

Seattle Storm roster

  • Jewell Loyd, G
  • Breanna Stewart, F
  • Mercedes Russell, C
  • Gabby Williams, F
  • Epiphanny Prince, G
  • Jantel Lavender, F
  • Stephanie Talbot, F
  • Ezi Magbegor, C
  • Tina Charles, C

Seattle Storm, la squadra oggi

Sue Bird si è ritirata, Breanna Stewart sarà free agent e il futuro è tutto da decifrare per una franchigia storica come le Storm. Noelle Quinn in panchina è una garanzia, Jewell Loyd l’unica giocatrice di spessore a oggi sotto contratto.

La priorità sarà trattenere Stewart, già MVP in passato e seconda nel 2022 dietro a A’ja Wilson, e giocatrici importanti come Ezi Magbegor, Gabby Williams, Stephanie Talbot e la veterana e a sua volta ex MVP Tina Charles. Rimpiazzare Sue Bird sarà però impossibile, comunque vada a Seattle è terminata un’epoca di successi.

Ne inizierà un’altra?