fbpx
Home Eurolega Euroleague preview 2019/20: il power ranking

Euroleague preview 2019/20: il power ranking

di Kevin Martorano

La Regular Season della Turkish Airlines Euroleague è ormai alle porte ed arriva quindi la Euroleague preview 2019/20 della stagione che sta per cominciare. Possiamo dire con certezza che il livello medio della competizione si è notevolmente alzato, visto che sono arrivati tanti campioni nel vecchio continente come Jonas Jerebko, Nikola Mirotic, Omri Casspi, Wesley Johnson, Luis Scola, Greg Monroe e molti altri ancora. Inoltre la principale novità di quest’edizione di Eurolega è quella riguardante il numero di squadre partecipanti: saranno infatti diciotto le squadre che prenderanno parte alla massima competizione europea per club e non più sedici. Detto questo, andiamo a conoscere meglio le squadre della prossima Turkish Airlines Euroleague ed a scoprire il nostro Power Ranking.

Olimpia Milano 2019/20.

Euroleague preview 2019/20: power ranking ed analisi dei roster

FC BARCELONA LASSA, record Euroleague 2018/19: 18-12. Al primo posto troviamo il Barcellona, sicuramente la squadra più rinforzata dell’intera competizione, dato che si sono aggregati al roster blaugrana giocatori come Nikola Mirotic, Alex Abrines, Brandon Davies, Cory Higgins e Malcom Delaney. La squadra allenata da Coach Svetislav Pesic è data da molti come la squadra favorita alla vittoria finale dell’Eurolega, visto che può vantare un roster profondissimo e pieno di talento.

FENERBAHCE BEKO ISTANBUL, record Euroleague 2018/19: 25-5. In seconda posizione troviamo la squadra di Coach Zeljko Obradovic che, se non fosse stato per il mercato incredibile della squadra blaugrana, rimarrebbe ancora una volta come la squadra da battere, dato che ad un roster già pieno di talento e profondo sono andati ad aggiungere giocatori del calibro di Nando De Colo, Derrick William, Berkay Candan, Leo Westermann e Vladimir Stimac (anche se al momento con un contratto trimestrale). C’è da dire però che hanno perso Nicolò Melli, un lungo fondamentale per la squadra turca.

REAL MADRID, record Euroleague 2018/19: 22-8. Il Real Madrid si avvicina alla prossima stagione di Euroleague partendo in terza posizione nel nostro power ranking, senza grosse modifiche nel proprio roster (salvo le firme di Jordan Mickey e Nicolas Laprovittola, oltre alla partenza di Gustavo Ayon). La squadra di Coach Pablo Laso resta una delle contender alla vittoria finale, data l’esperienza della squadra madrilena ed il talento dei giocatori a disposizione.

ANADOLU EFES ISTANBUL, record Euroleague 2018/19: 20-10. L’Efes in questa stagione si vede partire come una delle contender alle Final Four e perchè no, alla vittoria finale. Infatti la squadra di Coach Ergin Ataman si posiziona in quarta posizione all’interno della nostra Euroleague preview 2019/20 ed ha tutte le carte in regola per confermarsi come una delle migliori squadre d’Europa, non avendo perso nessuno dei giocatori più importanti della scorsa stagione ed avendo anche aggiunto giocatori del calibro di Chris Singleton ed Alec Peters (oltre a Tolga Getim).

CSKA MOSCA, record Euroleague 2018/19: 24-6. Il CSKA Mosca per la prima volta negli ultimi anni si vede essere sorpassata da varie squadre nel power ranking iniziale, infatti si trova al quinto posto. La squadra russa ha infatti perso pedine importantissime come Nando De Colo, Sergio Rodriguez e Cory Higgins ed avendo aggiunto al roster tanti giocatori: Mike James, Ron Baker, Kosta Koufos, Janis Strelnieks, Darrun Hilliard e Johannes Voigtmann. Tutti giocatori di buon livello, su tutti Mike James, il quale però si porta sulle spalle tantissimi dubbi sulla sua efficacia in un sistema in cui gli si chiede di vincere e confermarsi al top in una stagione in cui l’Eurolega si preannuncia una vera giungla selvaggia.

PANATHINAIKOS ATENE, record Euroleague 2018/19: 16-14. La squadra greca la collochiamo in sesta posizione all’interno del nostro power ranking, visto che rispetto alla scorsa stagione sono stati fatti acquisti importanti come Jimmer Freddette, Wesley Johnson e Tyrece Rice (oltre a Giannis Athinaiou, Rion Brown, Ben Bentil e Jacob Wiley). Inoltre l’ossatura della passata stagione è ancora integra, quindi i greens possono ambire a tornare una delle migliori squadre d’Europa.

OLIMPIA MILANO, record Euroleague 2018/19: 14-16. La squadra milanese è chiamata quest’anno a tornare dopo cinque anni a giocarsi la postseason europea: infatti la campagna acquisti è stata eccezionale, avendo portato a Milano uno dei migliori coach d’Europa come Ettore Messina ed alcuni giocatori di livello altissimo come Sergio Rodriguez, Michael Roll, Shelvin Mack, Aaron White, Luis Scola (oltre a Xavi Rey ed agli italiani Paul Biligha e Riccardo Moraschini). Con un genio in panchina ed un altrettanto genio sul parquet come Sergio Rodriguez, i biancorossi meritano il settimo posto nel nostro power ranking.

KHIMKI MOSCA, record Euroleague 2018/19: 9-21. Il Khimki Mosca sembra aver intenzione di afferrare un posto nei prossimi Playoff, visto che la campagna acquisti è stata di primo livello: infatti a Mosca sono approdati giocatori del calibro di Jonas Jerebko, Timofey Mozgov, Stefan Jovic, Devin Booker, Jeremy Evans, Sergey Karasev e Dairis Bertans (oltre a Valiev, Desyatnikov e Kramer, che avranno però un ruolo marginale). La squadra moscovita si trova in ottava posizione nel nostro power ranking, ma con Shved, Jerebko e Mozgov in roster ed un supporting cast come quello del Khimki, potrebbero anche arrivare ancora più avanti.

OLYMPIACOS PIREUS ATENE, record Euroleague 2018/19: 15-15. Nono posto per l’Olympiacos, che sembra avere qualcosa in meno rispetto alle prime otto squadre in questo nostro power ranking ma che potrebbe comunque sorprendere ed entrare nei Playoff. Il mercato ha visto approdare ad Atene Wade Baldwin, Kevin Punter, Brandon Paul, Mindaugas Kuzminskas, Antonis Koniaris, Augustine Rubit ed Ethan Happ. La squadra di Coach David Blatt potrebbe impiegare tanto e forse troppo tempo per entrare nei meccanismi che gli chiede l’allenatore, dato il riposo settimanale per via del roster diviso tra Serie A2 greca ed Eurolega.

MACCABI FOX TEL AVIV, record Euroleague 2018/19: 14-16. Nella nostra Euroleague preview 2019/20, il Maccabi è situato al decimo posto. La squadra israeliana ha portato vari innesti interessanti nel proprio roster come Quincy Acy, Omri Casspi, Othello Hunter, Tyler Dorsey e Nate Wolters. Proprio per questo roster ben costruito e profondo la squadra israeliana potrebbe comunque agguantare i Playoff, sorprendendo una delle prime otto della classe ai nastri di partenza.

BAYERN MONACO, record Euroleague 2018/19: 14-16. La squadra tedesca nonostante il suo collocamento all’undicesimo posto ha costruito un roster profondo e con buone qualità difensive, oltre che aver acquistato Greg Monroe, un centro di primissimo livello e che offensivamente sarà difficilissimo fermarlo. Oltre all’ex Detroit Pistons, il Bayern Monaco è riuscito ad aggiungere a roster DeMarcus Nelson, Diego Flaccadori, Mathias Lessort, Josh Huestis e T.J. Bray. Roster profondo e con caratteristiche complementari tra i giocatori a roster, ma potrebbe non bastare per aggiudicarsi i Playoff visto il livello altissimo della prossima Eurolega.

BASKONIA VITORIA-GASTEIZ, record Euroleague 2018/19: 15-15. Dodicesimo posto nel power ranking della nostra Euroleague preview 2019/20 per la squadra basca. In Spagna sono approdati Achille Polonara, Nik Stauskas, Pierria Henry e Michael Eric, ma ha visto partire Marcelinho Huertas, Ioannis Bourousis, Johannes Voigtmann e Vincent Poirer.

ZENIT SAN PIETROBURGO, nella passata stagione in Eurocup. La squadra russa ha ottimi giocatori a roster come Gustavo Ayon, Will Thomas, Mateusz Ponitka, Andrew Albicy e Colton Iverson. Per questo nel nostro power ranking è situato al tredicesimo posto.

STELLA ROSSA DI BELGRADO, nella passata stagione in Eurocup. Quattordicesimo posto per la squadra serba, che è una squadra notevolmente esperta, con anche qualche ottimo giocatore presente a roster come Lorenzo Brown, Derrick Brown, Stratos Perperoglu, James Gist, Nikola Jovanovic e Charles Jenkins. Poco per sperare nei Playoff, però qualche vittoria e sperare in un piazzamento a metà classifica potrebbe essere alla portata.

ZALGIRIS KAUNAS, record Euroleague 2018/19 15-15. La squadra di Coach Sarunas Jasikevicius potrebbe non confermarsi nei Playoff ed infatti nella nostra Euroleague preview 2019/20 la collochiamo al quindicesimo posto. La squadra lituana manterrà probabilmente la stessa attitudine difensiva, ma in un’Eurolega dal livello così alto potrebbe non bastare.

VALENCIA  BASKET, nella passata stagione in Eurocup. La squadra spagnola la collochiamo al sedicesimo posto, data la tanta esperienza dei giocatori a roster ed il fortino del proprio palazzetto di casa. Nel proprio roster ci sono tanti buoni giocatori, ma la squadra valenciana potrebbe pagare l’assenza di una vera e propria stella.

ASVEL VILLEURBANE, nella passata stagione in Eurocup. La squadra francese non sembra avere tante possibilità di vincere tante partite in questa Eurolega. Molti rookie nella squadra, quindi nel nostro ranking è collocato al diciassettesimo posto. Sarà una buona esperienza per crescere comunque.

ALBA BERLINO, nella passata stagione in Eurocup. Nel nostro power ranking è collocata nella diciottesima posizione. Roster non all’altezza almeno sulla carta per l’Eurolega. Markus Eriksson sarà un giocatore comunque interessante da seguire.

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi