fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù S.Bernardo Cinelandia Cantù-Happy Casa Brindisi: la preview

S.Bernardo Cinelandia Cantù-Happy Casa Brindisi: la preview

di Filippo Mellara

Per la diciottesima giornata di LBA, la prima del girone di ritorno, la S.Bernardo-Cinelandia Cantù sfiderà la Happy Casa Brindisi (palla a due al PalaBancoDesio alle ore 17:00).

Qui Cantù

Con questa sfida si apre per Cantù un periodo molto delicato, la concentrazione, la durezza mentale e quella agonistica saranno le chiavi per raggiungere l’obbiettivo che i brianzoli si erano imposti a inizio campionato: la salvezza.

Si tratterà senza ombra di dubbio di una partita ad alta intensità fisica, ma questo non spaventa la squadra di Cesare Pancotto, giovane e dall’anima guerriera, disposta a giocare al 110% ogni partita. Per la squadra canturina bisognerà partire dalla difesa, alzando l’intensità senza rischiare falli inutili per non compromettere i giocatori importanti, evitando le troppe le dimenticanze difensive lontano dalla palla.

Per quanto riguarda la fase offensiva Andrea Pecchia e compagni si muovono bene in campo aperto, quando possono alzare i giri del motore e far entrare in partita il pubblico; meno bene invece a difesa schierata, dove devono imparare a leggere meglio le situazioni di gioco facendo scelte più intelligenti per trovare conclusioni smarcate.

Sicuramente Cantù  arriverà con una marcia in più dopo la vittoria del 168° derby contro Milano, che è parsa davvero come una vera e propria iniezione di fiducia ed energia.

Qui Brindisi

Per la squadra pugliese il girone d’andata si può considerare assolutamente positivo, siccome i ragazzi di coach Vitucci occupano la settima posizione in classifica, e sono qualificati alle Final Eight di Pesaro.

Il leader dell’Happy Casa è Adrian Banks, giocatore completo con tanti punti nelle mani, capace di colpire dall’arco come dal pitturato, ma anche nel coinvolgere i lunghi Tyler Stone e John Brown, come si vede dalle numerose giocate di pick&roll e pick&pop. Anche l’innesto di Dominque Sutton ha alzato ulteriormente il valore del roster brindisino, poiché il grande atletismo e la sua abilità nel difendere quasi tutti i ruoli, sommati alla leadership, non hanno fatto per nulla sentire l’assenza di un elemento importante come Kelvin Martin.

Per i bianco-azzurri sarà fondamentale fare un ottimo lavoro difensivo su Cameron Young, dopo che all’andata il rookie da Inglewood ha firmato 22 punti in soli 24 minuti, mostrando tutto il grande talento offensivo di cui è dotato.

Pronostico

L’ago della bilancia pende sicuramente verso Brindisi, squadra più attrezzata e profonda di Cantù.

I pugliesi non devono però fare l’errore di sottovalutare la squadra della Brianza, che arriva carica dalla vittoria nel derby contro Milano, in più sulle gambe dei giocatori di Vitucci grava anche il peso delle partite appena disputante in Europa.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi