Acqua S.Bernardo Cantù-Fortitudo Bologna: preview del match

La nona giornata del campionato italiano di serie A, metterà di fronte Acqua S.Bernardo Cantù-Fortitudo Bologna in una sfida storica, visto che la Effe prima di retrocedere disputò la sua ultima partita in Serie A proprio a Cantù. La squadra di casa è invischiata nelle zone basse della classifica e si trova solamente a due punti dalla retrocessione; nell’ultimo impegno i canturini sono caduti a Pistoia con il risultato di 77 a 69, facendo guadagnare una vittoria di straordinaria importanza ad un’avversaria diretta per la salvezza. La Fortitudo Bologna, ha spezzato il break negativo di tre sconfitte di fila e ha battuto, davanti ai suoi tifosi, la corazzata Olimpia Milano per il risultato di 85 a 80.

Acqua S.Bernardo Cantù-Fortitudo Bologna: qui Cantù

Cantù arriva da due sconfitte di fila, contro la Virtus Roma e contro l’OriOra Pistoia, ma ha l’assoluta necessità di tornare alla vittoria e deve sfruttare l’ambiente rovente del PalaDesio. Nell’ultimo impegno Andrea Pecchia non ha particolarmente brillato: due punti in 18 minuti di impiego sono veramente pochi, soprattutto per un giovane dalle spiccate doti come quelle del giocatore di proprietà dell’Olimpia Milano. In questa partita sarà sicuramente in prima linea per aiutare la sua squadra a portare a casa due punti di fondamentale importanza.

Anche la coppia di lunghi formata da Kevarrius Hayes e Jeremiah Wilson ha fornito una prestazione opaca, nove punti in due con trenta minuti di media e l’incapacità di fermare un dilagante Terran Petteway da 21 punti in 33 minuti sul parquet di gioco. Questa situazione ha portato coach Cesare Pancotto ad avere più di un semplice problema sotto i tabelloni.

Se da un lato si è visto un Cameron Young da 18 punti e 2 triple, dall’altro c’è stato un non pervenuto Corban Collins: la guardia è incappata in una serata particolarmente improduttiva senza scrivere nemmeno un punto nel referto finale. Prestazione autorevole di Wes Clark, visto che il playmaker statunitense ha chiuso la gara con 21 punti, 6 rimbalzi e 2 assist in 31 minuti di gioco, ma poi  è dovuto uscire per il quinto fallo e Cantù non è più riuscita a rimontare lo svantaggio. Infine Jason Burnell potrebbe essere un problema per la difesa bolognese: 19 punti per lui e ben l’80% al tiro da due punti. La Fortitudo è avvisata, massima attenzione al suo tiro dalla media distanza.

Cesare Pancotto è un ex di questa sfida, avendo allenato la compagine bolognese nella stagione 2008/09 e potrebbe tirare un brutto scherzo alla sua vecchia società.

Qui Fortitudo Bologna

La vittoria contro una squadra prestigiosa come l’Olimpia Milano ha ridato entusiasmo alla piazza che ora spera di  proseguire il proprio camino verso una posizione valida per i playoffs. I ragazzi di coach Antimo Martino hanno dominato e messo sotto una squadra costruita per i playoffs di Eurolega ed il capo allenatore bianco-blu non può che non essere contento per la prestazione fornita davanti al popolo del PalaDozza.

Il simbolo della vittoria è Matteo Fantinelli: il nativo di Faenza ha fornito una prestazione esemplare da 11 punti, il 90% al tiro, 2 assist, 2 palle recuperate e 1 stoppata, senza contare che ha praticamente annullato un giocatore come Sergio Rodriguez. Altra prestazione degna di essere citata è quella di Henry Sims, visto che il centro statunitense ha realizzato una doppia doppia da 17 punti e 11 rimbalzi, il tutto condito da 2 stoppate e il dominio di entrambi i pitturati.

Buone le prove delle due guardie, Kassius Robertson e Pietro Aradori, 16 punti per il primo e 13 per l’italiano e con la loro esperienza hanno aiutato enormemente la squadra a portare a casa questo successo. Da non trascurare la leadership di Marteen Leunen che potrebbe aiutare enormemente la squadra di Bologna ad aggiungere altri due punti in classifica. Infine molta importanza va data alla panchina, con Stefano Mancinelli e Daniele Cinciarini pronti a subentrare a partita in corso e con un Ed Daniel che potrebbe spaccare la partita a metà con la sua fisicità e grinta.

Acqua S.Bernardo Cantù-Fortitudo Bologna: pronostico del match

L’incontro Acqua S.Bernardo Cantù-Fortitudo Bologna si preannuncia molto equilibrato e tirato fino agli ultimi possessi, ma sembra leggermente favorita per portare a casa questa vittoria la squadra bolognese. Bisognerà vedere però se la squadra ospite riuscirà a sfruttare il tabù delle gare in trasferta, visto che la Effe non ha ancora vinto lontano dalle mura amiche. Per Cantù si preannuncia un altro incontro difficile ma non impossibile da vincere, contando anche sul supporto del proprio pubblico.

Per le preview delle altre partite della decima giornata di Lega Basket Serie A clicca qui.

Gabriele Ramponi

Condividi
Pubblicato da
Gabriele Ramponi

Post recenti

L’ex Wizards e Suns Marcin Gortat annuncia il ritiro

Marcin Gortat annuncia il ritiro, il 36enne polacco ha giocato 12 stagioni nella NBA tra…

4 ore fa

Westbrook all’All-Star Media Day: “Mio figlio Noah viene prima di tutto”

Molti giocatori hanno un rapporto “particolare” coi media. Tra questi, spicca Russell Westbrook, che nel…

5 ore fa

Pau Gasol vuole partecipare alle prossime Olimpiadi. E spera nel ritorno in NBA

Pau Gasol vuole disputare le prossime Olimpiadi con la casacca della Spagna. E non ha…

5 ore fa

Lakers, DeMarcus Cousins in campo nei playoffs? Vogel: “Possibile”

Arrivano ottime notizie dall'infermeria dei Los Angeles Lakers, che potrebbero contare anche su DeMarcus Cousins…

5 ore fa

NBA All-Star Saturday, i vincitori: Adebayo, Hield e Jones Jr i protagonisti della serata

Sono Bam Adebayo dei Miami Heat, Buddy Hield dei Sacramento Kings e Derrick Jones Jr…

10 ore fa

Preview Final Eight di Coppa Italia, la finale: Reyer Venezia-Happy Casa Brindisi

Sapevamo fin dall'inizio che sarebbe potuta essere una edizione speciale delle Final Eight e la…

14 ore fa

Questo sito utilizza i cookies

Leggi