fbpx
Home Lega Basket ADolomiti Energia Trento Aquila Basket Trento- Pallacanestro Reggiana: la preview

Aquila Basket Trento- Pallacanestro Reggiana: la preview

di Alessandro Minola

Aquila Basket Trento- Pallacanestro Reggiana sarà l’anticipo della diciannovesima giornata di campionato, con la palla a due prevista alle ore 20.00  di Sabato sera sul parquet della BLM Group Arena di Trento. I padroni di casa cercheranno subito di rifarsi dopo essere stati sconfitti pesantemente in Eurocup dal Partizan Belgrado di coach Andrea Trinchieri. Rimanendo in tema di allenatori italiani, balza subito all’occhio il fatto che la partita di Sabato rappresenterà il ritorno a Trento da avversario di Maurizio Buscaglia. Riuscirà a mettere a segno il colpo dell’ex?

Qui Trento

Come precedentemente detto, la partita di Mercoledì in coppa è stata durissima per Trento: non si può parlare di disastro, perché i trentini sono stati indotti a giocare male: i serbi hanno infatti tolto loro qualsiasi sicurezza; l’unica cosa su cui si potrebbe recriminare sono le scarse percentuali al tiro, le quali sono state causate però dalla difesa asfissiante e molto fisica dei giocatori del Partizan.

Da dove partire dunque per conquistare una vittoria dopo una prova così demoralizzante? Senza dubbio, non deve venir meno la sicurezza acquisita dopo le tre vittorie nelle ultime quattro gare di campionato. Inoltre, i giocatori di Trento devono tenere a mente che hanno già vinto, tra l’altro con una prova molto convincente, contro gli emiliani, nel match disputato a Reggio Emilia.

Bisogna però sottolineare che le dinamiche interne alla squadra sono cambiate dal’ultimo confronto con la Pallacanestro Reggiana: Alessandro Gentile si era da poco unito alla squadra e doveva ancora inserirsi, mentre oggi è il principale terminale offensivo, e come capita in numerose altre occasioni, tra le file avversarie non c’è un giocatore che disponga dei mezzi atletici e tecnici necessari a fermarlo.

All’andata furono decisivi a livello offensivo Andrea Mezzanotte James Blackmon, che invece oggi stanno vivendo un momento di appannamento, ma nel frattempo sono però cresciute, qualitativamente e quantitativamente parlando, le prestazioni di Davide Pascolo Fabio Mian, il cui contributo sarà fondamentale.

Qui Reggio Emilia

Nella conferenza di presentazione del match, coach Maurizio Buscaglia ha insistito sulla mancanza di determinazione e di durezza mentale della sua squadra, cosa che non consente loro di portare a casa i risultati sperati. Quella di Sabato sarà l’occasione giusta, se riusciranno a sfruttare la fatica, sia a livello fisico che mentale, accumulata da Trento nella giornata di coppa.

Sulla carta però il roster degli emiliani è inferiore rispetto a quello di Trento: La coppia Mekel – Johnson-Odom (entrambi a rischio taglio a causa delle recenti prestazioni poco convincenti) è molto talentuosa anche se discontinua, e potrebbe soffrire l’aggressività che contraddistingue gli esterni dell’Aquila, con Toto Forray Aaron Craft su tutti.

Lo stesso discorso fatto per gli esterni vale anche nel reparto lunghi: Derek Pardon Josh Owens sono due buoni giocatori, ma Rashard Kelly Justin Knox, almeno per quanto dimostrato finora, si sono dimostrati più efficaci e produttivi.

Pronostico della partita

Trento ha tutte le carte in regola per portare a casa una vittoria che la proietterebbe in zona playoff.

Reggio Emilia, per vari motivi (tanti giocatori che rischiano il taglio, ritorno di Buscaglia a Trento), è all’ultima chiamata, e una vittoria in trasferta potrebbe essere proprio ciò che serve per invertire la rotta.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi