fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Marco Cusin firma con la Fortitudo Bologna

Marco Cusin firma con la Fortitudo Bologna

di Marco Fasano

Marco Cusin è il nuovo arrivo in casa Fortitudo Bologna. Come riportato da diverse fonti, è ormai fatta per il ritorno in Serie A di Marco Cusin, espertissimo centro classe 1985.

Il lungo pordenonese giunge alla corte di Meo Sacchetti per sopperire all’infortunio di Ethan Happ occorso nella gara contro l’Olimpia Milano . L’ex Cremona è infatti alle prese con un’infrazione del capitello radiale, che lo costringerà a stare ai box per circa un mese.

Marco Cusin Fortitudo Bologna: i termini dell’accordo

Cusin firmerà un accordo annuale, in cui però è presente una escape a favore della società felsinea. Al termine di 4 partite disputate, Meo Sacchetti ed il presidente Christian Pavani potranno decidere se continuare l’avventura con il pordenonese o se procedere con il divorzio. La scelta avverrà il 22 novembre, quando il coach pugliese sarà alle prese con il raduno della Nazionale.

Marco Cusin, veterano del nostro campionato

Alto 2.11 m per 107 kg, Marco Cusin è una vera e propria pietra miliare della Serie A. Fa il suo esordio nel massimo campionato italiano nel 2002 con la maglia di Trieste, poi gioca due anni a Biella. Vestirà tantissime maglie del nostro torneo (tra le più importanti Cantù, Milano ed Avellino) e nel suo palmares vanta uno scudetto con i meneghini e tre Supercoppe Italiane. Nel suo curriculum vanta la bellezza di 115 presenze in Nazionale e 472 punti realizzati in azzurro. 

Il cuso torna in Serie A dopo una stagione in A2 con la Juve Caserta, dove ha realizzato 7.9 punti e 5.2 rimbalzi di media a partita. Nelle ultime settimane era aggregato agli allenamenti dell’Auxilium Torino, club dove ha giocato la sua ultima stagione in A nel 2018/2019, facendo segnare 4 punti e 3.2 rimbalzi di media.

Meo Sacchetti ritrova Cusin per la seconda volta in carriera. Il centro infatti nel 2014 aveva militato nella Dinamo Sassari, disputando tuttavia soltanto 2 presenze e non continuando la stagione con i sardi.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi