fbpx
Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Basket Pesaro Fortitudo Bologna – Carpegna Pesaro: preview del match

Fortitudo Bologna – Carpegna Pesaro: preview del match

di Gabriele Ramponi

Prima giornata del girone di ritorno che vede scontrarsi nel “Saturday Night Match” la Pompea Fortitudo Bologna e la Carpegna Prosciutto Pesaro.

La Fortitudo ha raggiunto un risultato quasi insperato ad inizio stagione, dato che ha centrato la qualificazione alla Final 8 di Coppa Italia da neopromossa (Final 8 che andrà in scena proprio a Pesaro dal 13 al 15 Febbraio). La VL invece è ancora alla ricerca del primo successo stagionale: 0 vittorie su 17 partite l’hanno portata ad essere la peggior squadra del campionato e la prima candidata alla retrocessione, salvo un’improbabile girone di ritorno al limite della perfezione.

Qui Fortitudo Bologna

L’obiettivo dichiarato rimane una salvezza tranquilla, ma un girone d’andata da 9 vittorie e 8 sconfitte e la sesta posizione in classifica, non possono che caricare ulteriormente un ambiente già abbastanza caldo di suo normalmente.

Nella vittoria della settimana scorsa contro Reggio Emilia si è vista una squadra formata da diversi giocatori capaci di prendere in mano la partita, ognuno in momenti diversi; ogni partita è l’occasione per i giocatori fortitudini di mettere in mostra i punti di forza su cui la formazione bolognese può contare, ad esempio la settimana scorsa è stato il turno di Matteo Fantinelli, play nativo di Faenza ha stoppato e sporcato ogni pallone che gli è passato davanti e in fase offensiva ha sfruttato il suo atletismo per attaccare il ferro, di Pietro Aradori che si è mostrato capace di aspettare la partita e ha piazzato il break nel momento decisivo, e di un Henry Sims che ha messo a referto una doppia doppia super, dominando la partita in lungo e in largo.

Ci si aspetta una buona prova da parte di Kassius Robertson, che dopo aver giocato sottotono contro la Reggiana, è chiamato a prendersi qualche responsabilità offensiva in più. Buoni invece i segnali da Stefano Mancinelli, Marteen Leunen, Daniele Cinciarini ed Ed Daniel.

Qui Carpegna Pesaro

Disastrosa fino ad ora la stagione di Pesaro: molti dei giocatori presi in estate stanno deludendo, come ad esempio Federico Mussini che nell’ultimo impegno di campionato è stato in campo 19 minuti senza segnare neanche un canestro; Jaylen Barford quest’anno raramente ha fatto due partite positive di fila, anche se ha la scusante di essere un rookie.  Interessante sarà lo scontro sotto canestro tra Henry Sims e Paul Eboua, con l’ala pesarese che sta facendo vedere le sue qualità, soprattutto atletiche, e che sta aumentando le sue quotazioni in vista del Draft NBA 2020. Anche da Vasa Pusica ci si aspettava sicuramente di più, invece il giovane serbo ha mostrato di non essere in grado di sostenere i gradi di play titolare con continuità.

Con l’arrivo di Giancarlo Sacco in panchina, sono praticamente l’usciti dalle rotazioni, o almeno lo sono stati nell’ultima partita, Zach Thomas ed Henri Drell.

Pronostico del match

La partita si preannuncia favorevole per la Fortitudo che dovrebbe battere Pesaro abbastanza tranquillamente: anche se la squadra di casa rimane favorita, sarebbe un errore sottovalutare Pesaro, che arriva sicuramente agguerrita proprio perché non ha nulla da perdere.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi