fbpx
Home Lega Basket AFortitudo Bologna Fortitudo Bologna – Openjobmetis Varese: preview del match

Fortitudo Bologna – Openjobmetis Varese: preview del match

di Gabriele Ramponi

Il terzo turno del girone di ritorno si chiude al Paladozza con il match delle 20.45 Fortitudo Pompea Bologna contro Openjobmetis Varese. La squadra di casa arriva dalla sconfitta di Venezia, con il risultato di 80 a 70 in favore dei campioni d’Italia, mentre la formazione lombarda ha battuto l’Allianz Trieste con il risultato 91 a 95.

Qui Pompea Fortitudo Bologna

Dopo un paio di giornate in cui la Fortitudo sembrava essere in debito di ossigeno, la squadra bolognese ha ricominciato a giocare come al solito e nonostante la sconfitta di Venezia, i segnali sembrano essere buoni. La coppia formata da Pietro Aradori e Kassius Robertson è tornata ad assere affiatata, dopo aver vissuto un periodo di alternanza in fase realizzativa, con Aradori poco in evidenza se segnava molto Robertson e viceversa. Non ha scritto a referto l’ennesima “doppia doppia” ma ha fornito un’ottima prova di sostanza e carattere, Henry Sims, che ha realizzato 14 punti contro una delle coppie di centri più forti del campionato, come quella di cui può disporre la Reyer Venezia. Inoltre in questa partita tornerà sotto i tabelloni anche Ed Daniel, recuperato dopo la febbre che lo aveva colpito la scorsa settimana e che ormai è passata, con il lungo americano che è pronto a dare il proprio contributo alla causa bianco-blù.

Anche la cabina di regia viene rimpolpata, con il recupero di Rok Stipcevic: il play croato ha smaltito il problema muscolare che lo tormentava, e torna dunque a fa coppia con Matteo Fantinelli. I segnali incoraggianti arrivano anche dalla panchina con Daniele Cinciarini che ha messo a referto 14 punti al Taliercio, e con  Stefano Mancinelli che è rimasto sul parquet 25 minuti, aiutando la squadra con la sua esperienza.

Il girone di ritorno per la squadra di coach Antimo Martino non è iniziato nel migliore dei modi, ma questa potrebbe essere la partita buona per riscattarsi davanti ai propri tifosi, prima dell’ostica trasferta di Treviso.

Qui Openjobmetis Varese

La squadra varesina ha la caratteristica di giocare un basket spumeggiante, un mix giusto tra gioco dentro il pitturato e soluzioni da oltre l’arco. Non hanno brillato nello scorso impegno, ma la difesa bolognese se li ricorda molto bene, vista la clamorosa prestazione realizzata nel match di andata: parliamo di Siim-Sander Vene e Ingus Jakovics, che sono pronti a tornare subito protagonisti e punire nuovamente la squadra bolognese.  In cabina di regia Varese ha due ottimi giocatori come Josh Mayo e Matteo Tambone, con il playmaker americano che è l’uomo  con “licenza di uccidere” e inventare nell’attacco biancorosso, mentre l’italiano sa sempre come punire la retroguardia avversaria con il tiro pesante ma anche attaccando il cuore dell’area in penetrazione.

Sotto canestro c’è Jeremy Simmons, ottimo rimbalzista e dotato di un atletismo in grado di mettere in difficoltà entrambi i lunghi bolognesi, con il suo cambio che è Luca Gandini, ex proprio della Fortitudo.

Pronostico del match

Il match si preannuncia avvincente e molto equilibrato, tuttavia vediamo la squadra di casa leggermente favorita vista la voglia di riscatto che possiede in questo momento, oltre al fattore campo sempre molto importante al PalaDozza.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi