fbpx
Home Lega Basket AFortitudo Bologna Happy Casa Brindisi-Fortitudo Bologna: la Effe cade ancora

Happy Casa Brindisi-Fortitudo Bologna: la Effe cade ancora

di Gabriele Ramponi

Il posticipo della domenica vede contrapposte Happy Casa BrindisiFortitudo Bologna. Le due compagini sono arrivate a questa gara con spiriti totalmente diversi, la squadra di casa arriva da quattro vittorie consecutive mentre gli ospiti sono ancora fermi a quota due punti in classifica. Alla fine la disputa si conclude con il punteggio di 100-74.

Happy Casa Brindisi-Fortitudo Bologna: l’analisi del match 

Arriva la quinta vittoria consecutiva per coach Vitucci e i suoi ragazzi, che confermano l’ottimo periodo positivo visto fino a questo momento. Funziona molto bene l’attacco brindisino, particolarmente ispirato da D’Angelo Harrison, che sente molto il confronto con il tanto amato ex Adrian Banks, e chiude la sua straordinaria gara con 22 punti, tirando con il 100% (2/2) dalla lunga distanza e il 63% (5/8) da due punti. 

Particolarmente schiacciante il dominio della squadra di casa per quanto riguarda i rimbalzi, alla fine del match Brindisi ha fatto registrare a referto 47 rimbalzi contro i 29 degli avversari, di cui 15 offensivi. Da segnalare i 15 rimbalzi di Derek Willis, che insieme a 15 punti, ha raggiunto la doppia-doppia alla fine del secondo quarto.  

Infine ottima anche la prova di Darius Thompson, che chiude la propria gara con 22 punti, tirando con il 100% (8/8) da due punti e il 67% (2/3) da tre punti. 

La Fortitudo Bologna risponde presente all’appello del proprio coach, Sacchetti alla vigilia del match aveva chiesto ai suoi giocatori di non avere atteggiamenti remissivi e di provare a lottare fino alla fine. La situazione infermieristica è delicata, la formazione bolognese arriva a Brindisi con un roster molto corto e riesce a tenere botta per due quarti prima di cadere sotto i colpi della Happy Casa. 

Detto del dominio nel pitturato da parte di Brindisi, il principale problema riguarda il capitolo palle perse, se si vuole provare a conquistare punti in classifica, la Effe non può permettersi di perdere 12 palloni contro chiunque, soprattutto in questa particolare situazione. 

Altro problema riguarda i punti arrivati dalla panchina, solo 1 punto arrivato dai ragazzi entrati a gara in corso, ma non c’è da allarmarsi visto che già due giocatori, che generalmente partono dalla panchina, erano presenti nello starting-five. 

Da segnalare le ottime prestazioni di Adrian Banks, che chiude la propria gara con 23 punti e 7 assist, e Todd Withers, che mette a referto 24 punti, tirando con l’85,7% (6/7) da 3 punti.  

Parziali singoli quarti: 

26-29; 27-11; 19-20; 28-14.

Parziali progressivi: 

26-29; 53-40; 72-60; 100-74.

Happy Casa Brindisi:

O.Krubally 10; A.Zanelli 8; D.Harrison 22; R.Visconti 2; R.Gaspardo 12; D.Thompson 22; M.Udom 3; J.Bell 2; N.Perkins 4; D.Willis 15; R.Cattapan; A.Guidi n.e.  Coach Francesco Vitucci.

Lavoropiù Fortitudo Bologna: 

A.Banks 23; P.Aradori 12; S.Mancinelli 1; T.Withers 24; L.Totè 9; G.Sabatini 5; N.Dellosto; M.Palumbo; M.Cusin; U.Simon n.e.  Coach Romeo Sacchetti. 

Per l’analisi della gara tra Dinamo Sassari-Openjobmetis Varese clicca qui.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi