Home Lega Basket AHappy Casa Brindisi Olimpia Milano-Happy Casa Brindisi: sfida al vertice al Forum

Olimpia Milano-Happy Casa Brindisi: sfida al vertice al Forum

di Kevin Martorano
Happy Casa Brindisi

Nella giornata numero 11 della nostra Lega Basket Serie A è andata in scena Olimpia Milano-Happy Casa Brindisi, una sfida al vertice al Mediolanum Forum. Infatti si sono affrontate le prime due squadre della classifica: la squadra milanese si è presentata con un record che dice 9-0, mentre la squadra pugliese con un record di 8 partite vinte ed 1 sola sconfitta, arrivata alla prima giornata di campionato contro la Reyer Venezia.

Da segnalare che in casa Olimpia Milano ci sono state tre assenze pesantissime, Sergio Rodriguez per infortunio, mentre per turnover sono rimasti a riposo Kyle Hines e Malcolm Delaney. Per l’Happy Casa Brindisi invece l’assenza è stata quella di Mattia Udom.

Olimpia Milano-Happy Casa Brindisi: analisi del match

Dopo 9 vittorie consecutive in campionato è arrivata la prima sconfitta in Italia per l’Olimpia Milano, dovuta ad una partita magnifica giocata dall’Happy Casa Brindisi, la quale con la vittoria di oggi è diventata la nuova capolista.

Il risultato finale dice 82-88 per la squadra pugliese, che grazie ad un super terzo quarto è riuscita a dare una spallata al match che l’Olimpia Milano non è riuscita a restituire. La squadra milanese ha trovato una brutta prova al tiro da tre punti, visto che il tabellino di squadra a fine partita recita un pessimo 9/27 in questo fondamentale, oltre ad un altrettanto pessimo 20/42 da dentro l’area.

In casa Olimpia Milano abbiamo trovato una buonissima prova di Luigi Datome, top scorer della propria squadra con 16 punti ed un ottimo 4/6 da dietro l’arco, oltre ad una buona prova anche di Shavon Shields, che ha chiuso la sua gara con 14 punti e 8 assist, anche se con un negativissimo score da dietro l’arco: 1/7.

A fare la differenza sono state le energie, visto che la squadra milanese è reduce da un doppio turno di Eurolega (specialmente la partita a Barcellona ha richiesto una quantità enorme di energie mentali e fisiche). Infatti nel terzo quarto Brindisi ha prodotto il massimo sforzo energetico, che si è rivelato decisivo ai fini della partita, pagando con un parziale di 17-27.

In casa Happy Casa invece è stata una serata magica al tiro da tre punti, visto che a fine partita il tabellino dice un ottimo 10/24 da dietro l’arco e un buonissimo 17/31 da due punti. MVP di giornata assolutamente D’Angelo Harrison, il quale ha chiuso la sua gara con 20 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, oltre ad un incredibile “11” nella sezione “falli subiti”.

Infine, un’altra chiave della partita è stata il numero di tiri liberi tentati dalle due squadre: infatti l’Olimpia Milano ha chiuso la sua gara con 15/18 dalla lunetta, mentre la squadra pugliese ha guadagnato ben 31 tiri liberi, realizzandone 24.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 18-21; 22-15; 17-27; 25-25.

Parziali progressivi: 18-21; 40-36; 57-63; 82-88.

Olimpia Milano: K.Punter 8, Z.LeDay 14, D.Moretti n.e, V.Micov 3, R.Moraschini 8, M.Roll 7, K.Tarczewski 8, P.Biligha, A.Cinciarini, S.Shields 14, J.Brooks 4, L.Datome 16. Coach: Ettore Messina.

Happy Casa Brindisi: O.Krubally 4, A.Zanelli 5, D.Harrison 20, R.Visconti n.e, R.Gaspardo 8, D.Thompson 16, R.Cattapan n.e, A.Guido n.e, J.Bell 6, N.Perkins 13, D.Willis 16. Coach: Frank Vitucci.

You may also like

Lascia un commento