fbpx
Home Lega Basket A Olimpia Milano-OriOra Pistoia: la partita che non c’è

Olimpia Milano-OriOra Pistoia: la partita che non c’è

di Kevin Martorano

L’ottava giornata di Lega Basket Serie A ci ha offerto Olimpia Milano-OriOra Pistoia come posticipo, una partita che in realtà non è mai esistita data l’enorme differenza di valori in campo, proprio come pronosticato nella nostra preview. Nonostante le assenze di Amedeo Della Valle ed Arturas Gudaitis per infortunio, unite a quelle di Sergio Rodriguez e Luis Scola per turnover, la squadra milanese è riuscita a vincere la partita in modo agevole, scappando via sin dal primo quarto (parziale di 17-0 a metà primo quarto che ha difatti chiuso la partita con 35 minuti ancora da giocare). Per onor di cronaca, va però segnalata l’assenza in casa pistoiese di Justin Johnson, uno dei migliori giocatori presenti nel roster della formazione toscana.

Olimpia Milano-OriOra Pistoia è stata una partita tra Davide contro Golia, visto che la squadra pistoiese non è praticamente mai riuscita a trovare canestri facili o fermare con facilità l’attacco milanese (salvo l’ultimo quarto, a partita già ampiamente chiusa e con l’Olimpia che ha cercato principalmente di far segnare il classe 2003 Francesco Gravaghi, interessante prospetto del vivaio milanese).

Se andiamo ad analizzare gli spunti della partita, possiamo notare sicuramente la crescita del sistema difensivo ed offensivo di coach Ettore Messina, ovvero un sistema basato principalmente sulla difesa e sul mettere pressione sulla palla sempre, anche a partita già ampiamente chiusa e, nella metà campo offensiva, muovere la palla e cercare sempre di prendere il tiro migliore che la difesa ti concede. In casa milanese inoltre sono arrivate risposte positive anche dai due che finora erano sembrati un po’ gli oggetti misteriosi del roster biancorosso: Shelvin Mack ed Aaron White. Infatti il playmaker americano ha concluso la partita con 12 punti, 6 assist, 5 rimbalzi e 3 palle rubate, il tutto in appena 19 minuti di utilizzo; per quanto riguarda invece l’ala ex Zalgiris Kaunas, a referto troviamo 10 punti, 2 rimbalzi e 3 assist in anch’egli 19 minuti in campo. Unica nota negativa in casa milanese nella serata di ieri è stata la prestazione di Riccardo Moraschini: infatti il giocatore ex Brindisi, ha trovato una prestazione da 0 punti con 0/6 dal campo e 0/2 dalla lunetta in 25 minuti sul parquet.

Olimpia Milano-OriOra Pistoia ha anche dato alcuni spunti sulla squadra di coach Michele Carrea: la squadra pistoiese ha dimostrato di avere tra le proprie corde comunque dei giocatori offensivi di discreto livello, come Carl Wheatle, Jean Salumu e Terran Petteway, che se coadiuvati da Justin Johnson possono formare un buon pacchetto offensivo. Oltre a loro, il migliore della OriOra Pistoia è stato il centro Angus Brandt, che ha concluso la sua gara con 10 punti e 12 rimbalzi a referto, facendo quantomeno resistenza (e vincendo anche il duello a volte) allo strapotere fisico di Kaleb Tarczewski. Dall’altro lato però, sulla metà campo difensiva la squadra toscana ha dimostrato di avere tantissime difficoltà, in quanto l’Olimpia Milano riusciva sempre a trovare tiri aperti o canestri da sotto senza neanche fare troppa fatica.

Olimpia Milano-OriOra Pistoia: tabellino e prossimi impegni

Parziali singoli quarti: 21-12, 21-16, 33-15, 8-20

Parziali progressivi: 21-12, 42-28, 75-43, 83-63

Olimpia Milano: S.Mack 12, V.Micov 3, P.Biligha 6, R.Moraschini, M.Roll 8, F.Gravaghi, K.Tarczewski 8, N.Nedovic 19, A.Cinciarini 7, C.Burns, A.White 10, J.Brooks 10. Coach: Ettore Messina

OriOra Pistoia: G. Della Rosa, A.Mati n.e, T.Petteway 7, L.D’Ercole 6, A.Quarisa, A.Brandt 10, J.Salumu 11, A.Landi 12, Z.Dowdell 6, J.Johnson n.e, C.Wheatle 11. Coach: Michele Carrea

I prossimi impegni dell’Olimpia Milano saranno per quanto riguarda l’Eurolega la difficile trasferta di Mosca, contro il Khimki, in programma giovedì alle ore 18.00; in campionato invece, la squadra di Ettore Messina affronterà nel prossimo turno la Fortitudo Bologna in trasferta domenica alle ore 18.30. L’OriOra Pistoia invece la prossima partita la disputerà in casa contro l’Acqua S.Bernardo Cantù, partita in programma domenica alle ore 19.00

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi