fbpx
Home Lega Basket A Openjobmetis Varese-Leonessa Brescia: prima prova positiva per Varese

Openjobmetis Varese-Leonessa Brescia: prima prova positiva per Varese

di Niccolò Boschi

È esordio in campionato anche per Openjobmetis Varese e Leonessa Brescia. La loro partita è andata in scena alle ore 17.00, subito prima del match dell’Olimpia Milano. Domenica piena di emozioni per entrambe le squadre, quelle positive però vanno nel verso di Varese, l’esordio di questa stagione 2020/21 dopo un tempo supplementare al termine di un Openjobmetis Varese-Leonessa Brescia veramente spettacolare. 

Openjobmetis Varese-Leonessa Brescia: le chiavi del match

Inutile dire che entrambe le squadre sono praticamente ripartite da zero questa stagione, con i roster quasi del tutto nuovi. Questo però non ha inciso negativamente né per una né per l’altra squadra: infatti c’è stata una grande intesa ed un altissimo coinvolgimento per tutta la durata del match. 

Varese ha trovato in Luis Scola, Niccolò De Vico e Michele Ruzzier degli ottimi punti di riferimento per trascinare i ragazzi della Openjobmetis. Infatti sono state le continue iniziative di Ruzzier e Scola, condite dalle triple senza fine di De Vico a decidere la partita. 

Da rivedere le prestazioni di Arturs Strautins ed Ingus Jakovics: il giovane classe ’98, ha chiuso con 12 punti, perfetto dalla linea del tiro libero (6/6), ma molto poco decisivo dal campo (2/13); prima partita che deve scuotere il lettone di formazione italiana. Totalmente negativa, invece, la partita di Jakovics, il quale vede solo zeri all’interno del suo tabellino, se non per i punti (2) tirando con il 25% dal campo, ed i rimbalzi, uno solo preso in situazione offensiva. Nonostante questo, molto buona la sua ultima difesa contro Andrew Crawford per chiudere definitivamente la partita. 

La Leonessa Brescia si è invece affidata all’ultimo MVP della Serie A, Andrew Crawford ed a T.J. Cline: i due hanno infatti combinato per 35 punti sugli 89 totali della squadra ed hanno mostrato subito un’ottima intesa. Crawford è infatti un giocatore che aggredisce la partita da subito, come ha dimostrato anche in questa, suoi i primi 5 punti di Brescia. Cline, invece, è un giocatore che aspetta la partita dal punto di vista offensiva ed un leone per quanto riguarda la parte difensiva: due le sue palle recuperate e molte azioni in cui ha causato palle perse degli avversari. 

La cosa che è mancata di più a Brescia è stata la costanza: infatti, dopo un primo tempo spettacolare, c’è stato un momento di buio nel terzo quarto. Buio che è aumentato nel supplementare, dove i giocatori citati in precedenza, le due punte di stasera per la Leonessa, sono completamente spariti dal gioco. 

I tabellini del match

Parziali singoli quarti: 17-23; 16-20; 26-16; 22-22; 13-8 (OT).

Parziali progressivi: 17-23; 33-43; 59-59; 81-81; 94-89 (OT).

Openjobmetis Varese: A. Morse 4, L. Scola 23, G. De Nicola 7, I. Jakovics 2, M. Ruzzier 13, D. Andersson 3, A. Strautins 12, N. De Vico 14, G. Ferrero 5, T. Douglas 11, M. Librizzi, N. Virginio. Coach: Massimo Bulleri.

Leonessa Brescia: T.J. Cline 16, L. Vitali 7, S. Parrillo, K. Chery 12, G. Bortolani 5, D. Ristic 8, A. Crawford 19, C. Burns 2, T. Kalinoski 10, D. Moss 6, B. Sacchetti, A. Ancelotti. Coach: Vincenzo Esposito.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi