fbpx
Home Lega Basket ADe'Longhi Treviso De’Longhi Treviso-Grissin Bon Reggio Emilia: preview della sfida

De’Longhi Treviso-Grissin Bon Reggio Emilia: preview della sfida

di Francesco Vacondio

Dodicesima giornata di LBA che vede la Grissin Bon Reggio Emilia ospite della De’ Longhi Treviso , con palla a due in programma alle ore 19:00 sul parquet del PalaVerde (diretta su Eurosport Player).

Le due formazioni arrivano al match reduci entrambe da una sconfitta: Reggio Emilia ha infatti perso al Forum contro Milano, mentre Treviso ha portato via il referto giallo da Trieste.

De’Longhi Treviso: continuare a difendere il fortino

Per la squadra trevigiana la priorità assoluta è il recupero degli infortunati, dato che sono ancora in dubbio sia Matteo Imbrò che David Logan, che hanno saltato il turno precedente a Trieste, mentre dovrebbe invece rientrare Charles Cooke.

Sarà un incontro speciale per coach Max Menetti, nato a Palmanova ma reggianissimo come crescita personale e cestistica, che si troverà per la prima volta da capo allenatore sulla panchina avversaria rispetto a quella della squadra della sua città. Dalla promozione definitiva a capo allenatore con reggio Emilia, avvenuta nel 2011, fino al 2018, anno in cui si è trasferito a Treviso, il coach reggiano ha conquistato una Eurochallenge, una Supercoppa, due Finali Scudetto ed una Semifinale di EuroCup, oltre alla promozione in A1, toccando i livelli più alti della storia del club della città del Tricolore.

Reggio Emilia: inizia la corsa per un posto tra le migliori otto

Coach Maurizio Buscaglia ha presentato alla stampa locale la sfida contro la De’Longhi Treviso con queste parole: “Entriamo, con la sfida contro Treviso, in un mese che deve essere molto importante per noi, nel quale dobbiamo cercare di consolidarci, parlando soprattutto di consistenza, di durezza, giocare partite andando oltre l’errore, di esaltare i nostri pregi e nascondere quello su cui invece siamo ancora deficitari“.

Sull’avversario di turno, Buscaglia ha invece parlato in questi termini: “Giochiamo, e lo dico con grande gioia, contro una piazza storica che è tornata in Serie A, con tutto l’entusiasmo e la forza di un club alle spalle. La De’Longhi è una formazione che si sta esprimendo molto bene, che è stata costruita con intelligenza e sta facendo vedere ottime cose per essere una neo-promossa“.

Il coach biancorosso ha speso infine alcune parole anche sulla sfida contro Max Menetti, ex dell’incontro: “Ci siamo incontrati tante volte, e abbiamo un ottimo rapporto da sempre sia tecnicamente, che per tutto ciò che non riguarda il basket. Lo rivedrò con piacere e penso che anche lui affronterà con gioia Reggio Emilia, che è la sua città, quella dove viene per “riposare”.

De’Longhi Treviso-Grissin Bon Reggio Emilia: la chiave tattica

Ci sentiamo di dare ragione a coach Buscaglia, che ha indicato come chiave della partita gli aspetti “di energia”: i rimbalzi e il controllo delle palle vaganti, i cosiddetti “intangibles”. Questo oltre ad essere la chiave del match, è anche uno di quegli aspetti che dovrà contraddistinguere la crescita di Reggio, a detta sempre del coach, in questo mese di dicembre.

De’Longhi TrevisoGrissin Bon Reggio Emilia: Il pronostico

Partita molto equilibrata quella del PalaVerde, che vede da una parte una Treviso che quando gioca in casa diventa ostica per chiunque, mentre la Grissin Bon ha probabilmente un organico più forte sulla carta, e che potrebbe avvantaggiarsi delle assenze in casa veneta.

Dando le percentuali parliamo di un 55% per Reggio Emilia e di un 45% per Treviso.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi