fbpx
Home Lega Basket A Grissin Bon Reggio Emilia-Virtus Roma: il preview della sfida

Grissin Bon Reggio Emilia-Virtus Roma: il preview della sfida

di Francesco Vacondio

Sedicesima giornata di LBA, ed ultima per quanto riguarda il 2019, che vede la Grissin Bon Reggio Emilia fare ritorno tra le mura amiche del PalaBigi, dove ad attenderla troverà la Virtus Roma di coach Piero Bucchi.

La palla a due è fissata alle ore 18:30 con diretta televisiva su Eurosport Player.

Reggio arriva alla partita reduce dalla debacle casalinga contro la Reyer Venezia , a cui è seguita un’altra sconfitta stavolta sul parquet di Brindisi il giorno di Santo Stefano: questi due KO hanno ridotto praticamente a zero le possibilità di andare alle Final Eight dei reggiani, mentre per Roma vincere al PalaBigi potrebbe tenere ancora viva la speranza di qualificarsi alla kermesse di Pesaro.

Reggio Emilia: Grissin Bon dove sei finita?

Dopo aver subito un’altra sconfitta contro Brindisi, la Grissin Bon deve provare a ritrovare la sua miglior versione partendo dalle giocate di intensità, i cosiddetti “intangibles”,come detto da coach Maurizio Buscaglia in conferenza stampa.

Reggio deve cercare di ridurre gli alti e bassi difensivi che ha palesato di frequente, cominciando dal controllo dei rimbalzi, che le darebbero la possibilità di giocare in contropiede e in transizione, le quali sono armi molto utili per ritrovare energia e fiducia, e che aiuterebbero sia tutta la squadra, sia le due bocche da fuoco principali di Reggio, cioè David Vojvoda e Darius Johnson-Odom, che al momento sono in una brutta fase di involuzione tecnica.

Virtus Roma: vincere per chiudere bene l’anno (aspettando White)

Per la squadra capitolina il percorso in campionato si può considerare buono fino ad ora, dato che i ragazzi di coach Bucchi sono partiti ad inizio stagione con l’obiettivo salvezza, ma la classifica e le prestazioni ci dicono che la Virtus ha qualcosa in più, e che non è solo Jerome Dyson e Davon Jefferson, che comunque rimangono l’ossatura principale della squadra.

Il leader della squadra romana è come detto Dyson, ma oltre a lui e Jefferson c’è altro: nonostante nel roster ci siano molti debuttanti a livello di Serie A, le risposte avute fino ad ora sono molto buone: Baldasso e Alibegović , ma anche il sempre solido Giovanni Pini (ex di turno) e Tomáš Kyzlink  che dopo le poche presenze in maglia Reyer, sta dimostrando di essere un ottimo giocatore in questa sua esperienza romana.

Non sarà della partita a causa delle tempistiche burocratiche per il visto l’ultimo innesto della Virtus, vale a dire quel James White che a Reggio conoscono molto bene, e che ricordano sempre con molto affetto.

Grissin Bon Reggio Emilia-Virtus Roma: Il pronostico

Crediamo che Reggio abbia tutte le possibilità di ben figurare davanti ad un avversario come la Virtus, che pensiamo sia alla portata dei biancorossi, desiderosi di chiudere l’anno con un successo davanti alla propria tifoseria.

Percentuali: 70% per Reggio Emilia e 30% per Roma

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi