fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù S.Bernardo Cantù-Olimpia Milano: il derby è biancorosso

S.Bernardo Cantù-Olimpia Milano: il derby è biancorosso

di Kevin Martorano

Si è giocato il derby lombardo tra l’Acqua S.Bernardo Cantù e l’Olimpia Milano in quella che rappresenta l’ottava giornata di Lega Basket Serie A. L’Olimpia Milano ha ritrovato Kevin Punter e Riccardo Moraschini, assenti da qualche settimana, mentre ha dovuto fare a meno di Luigi Datome, che è andato a referto ma non è potuto scendere in campo a causa di un piccolo problema muscolare rimediato nella gara contro la Leonessa Brescia. Da segnalare invece un problema al polpaccio per Marteen Leunen, il quale non è sceso in campo nelle fila di Cantù durante il secondo tempo del derby.

S.Bernardo Cantù-Olimpia Milano: l’analisi del match

La partita è stata sicuramente condizionata da una settimana travagliata da problemi legati al Covid-19 per entrambe le squadre e che quindi ha reso tutto molto difficile da decifrare, sia per gli allenatori per preparare la partita e sia per raccontare la partita al suono dell’ultima sirena.

Abbiamo assistito comunque ad un derby interessante e gradevole, giocato in maniera intensa da entrambe le squadre. A portarlo a casa è stata l’Olimpia Milano, che ha vinto la partita per 71-89 grazie ad un ottimo secondo tempo.

Una chiave importante del match è stata sicuramente quella della circolazione della palla per ambedue le squadre: infatti l’Olimpia Milano ha chiuso con 23 assist a referto e soltanto 8 palle perse, mentre per la S.Bernardo Cantù sono stati 15 gli assist distribuiti con 13 palle perse.

Altra chiave importante della partita, come spesso succede, è la difesa meneghina: infatti nel primo tempo la squadra di coach Ettore Messina è sembrata un po’ col freno a mano tirato, possibile che avesse bisogno di carburare un po’ dopo una settimana in cui non ha potuto svolgere allenamenti. Nel primo tempo infatti l’Olimpia Milano ha concesso 44 punti ai suoi avversari, mentre nella seconda metà di gara sono stati solo 27 i punti segnati dall’Acqua S.Bernardo Cantù.

Altro dato significativo sono i punti arrivati da giocatori in uscita dalla panchina: infatti l’Olimpia Milano ha trovato 31 punti da giocatori non partiti in quintetto, mentre i punti dalla panchina prodotti da Cantù sono stati “soltanto” 21. 

Infine, mai come oggi, la chiave principale della partita ha un nome e un cognome: Sergio Rodriguez. Infatti il fuoriclasse spagnolo ha giocato una partita stupenda, chiusa con 24 punti e 6 assist, realizzata tirando con un incredibile 8/10 da tre punti. L’ex Real Madrid ha siglato il suo record personale da quando è arrivato in Italia per numero di triple realizzate in una singola partita. L’Olimpia resta dunque imbattuta in campionato, vincendo la sua ottava partita su altrettante gare giocate.

In casa Acqua S.Bernardo Cantù c’è comunque da segnalare una buona prova collettiva, visto che la squadra di coach Cesare Pancotto ha saputo tenere testa ad una corazzata incredibile come l’Olimpia Milano per gran parte del match, arrivando all’intervallo addirittura in vantaggio (44-43). Dal punto di vista individuale invece, buonissima la prova di Jaime Smith, che ha chiuso con 18 punti la sua partita, distribuendo anche 4 assist. Infine, fin quando ha giocato (cioè fino all’intervallo), Leunen ha disputato una partita impressionante: infatti le sue statistiche sono di 9 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, che si sono dovute fermare qui per un problema fisico, come detto in precedenza.

Il tabellino del match

Parziali singoli quarti: 24-20; 20-23; 14-30; 13-16.

Parziali progressivi: 24-20; 44-43; 58-73; 71-89.

Acqua S.Bernardo-Cinelandia Cantù: D.Thomas 3, J.Smith 18, S.Kennedy 9, J.Woodard 6, G.Procida, M.Leunen 9, A.La Torre, T.Lanzi n.e, J.Johnson 9, J.Bayehe 6, B. Baparapè n.e, A.Pecchia 8. Coach: Cesare Pancotto.

Olimpia Milano: K.Punter 2, Z.LeDay 12, D.Moretti, V.Micov 7, R.Moraschini 2, S.Rodriguez 24, P.Biligha 6, A.Cinciarini 4, S.Shields 13, J.Brooks 5, K.Hines 14, L.Datome n.e. Coach: Ettore Messina.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi