Spagna ancora imbattuta: sconfitta la Polonia 90 a 78 ed è semifinale!

Il secondo quarto di finale di giornata vede la Spagna superare la “cenerentola” Polonia col punteggio di 90 a 78. La squadra polacca ha fatto vedere anche quest’oggi ottime cose in campo, ma non sufficienti per avere la meglio della Spagna. Le furie rosse sono in fiducia dopo aver sconfitto la Serbia e sembrano ora girare molto meglio in campo rispetto alle prestazioni della prima fase a gironi. La partita di oggi ha visto sempre gli iberici avanti, ma la Polonia è riuscita a rimanere pressoché incollata nel primo tempo. Poi nel secondo periodo il team di coach Sergio Scariolo ha preso definitivamente il sopravvento.

Primo tempo di Spagna-Polonia: i polacchi rimangono aggrappati al punteggio

Partita subito equilibrata, le squadre si rispondono punto su punto. Gli spagnoli provano il primo allungo col tandem vincente di oggi Rubio-Fernandez. I polacchi però non ci stanno e con le triple di Koszarek e Kulig si rifanno subito sotto. Entra in campo Willy Hernangomez, uno dei protagonisti dell’incontro, che issa il primo quarto sul 22 a 18. Nel secondo quarto la Polonia continua a rimanere salda alle spalle della squadra iberica, soprattutto col suo leader A. J. Slaughter che si dimostra ancora una volta efficace dai tre punti. Risponde però subito Juancho Hernangomez con due triple consecutive per tentare l’allungo. Nonostante ciò, ancora una volta i ragazzi polacchi non ci stanno e continuano a ribattere, nonostante l’insistenza della squadra di Scariolo di voler mettere un’ipoteca sul match. Il secondo quarto termina sul 46 a 41 per la Spagna.

Secondo tempo: la Spagna sale di livello e porta a casa l’incontro

Nella ripresa finalmente gli iberici mettono una marcia in più: Rubio traina la squadra con due canestri seguiti da due triple consecutive di Rudy Fernandez che oggi da dietro l’arco sembra implacabile (5/5 da tre punti). Sergio Llull, dopo una prestazione finora sottotono, dà il suo contributo alla causa rispondendo alle reazioni di Slaughter e Kulig. Al termine del quarto ancora Rubio mette la sua firma e fissa il terzo periodo sul 67 a 58. La Spagna nel quarto quarto si occupa di incrementare il vantaggio accumulato senza esporsi troppo e lo fa con un ottimo Willy Hernangomez. Quest’ultimo ha dimostrato oggi di essere particolarmente in forma e infatti chiuderà la gara con 7/11 dal campo. La Polonia combatte con onore fino alla fine, soprattutto col suo paladino A. J. Slaughter, che però non può nulla contro le triple di Ricky Rubio, la schiacciata di Claver e lo strapotere fisico di Gasol e dei fratelli Hernangomez. Partita che finisce così 90 a 78.

Altra prova di grande spessore della Spagna che continua il suo percorso di crescita all’interno del Mondiale: la squadra di Scariolo diventa infatti mano a mano sempre più solida e precisa, lasciando le briciole agli avversari. In questo ultimo incontro è cresciuta ulteriormente la leadership di Ricky Rubio, che chiude con 18 punti, e sono tornati i punti di Fernandez, che ha infiammato l’arena con le sue triple. Prestazione esemplare e di grande maturità dei fratelli Willy e Juancho Hernangomez che mettono a referto rispettivamente 18 e 14 punti. D’altro canto difficile chiedere di più alla Polonia che già ha svolto un egregio Mondiale piazzandosi tra le prime otto. Da segnalare di nuovo i 19 punti di Slaughter.

In semifinale la Spagna incontrerà la vincente di Australia-Repubblica Ceca. Il match si disputerà domani alle ore 15 italiane.

Francesco Catalano

Condividi
Pubblicato da
Francesco Catalano

Post recenti

Luol Deng annuncia il ritiro, e lo fa da giocatore dei Chicago Bulls

Luol Deng annuncia il ritiro dopo 15 stagioni NBA, e lo fa con un gesto simbolico, firmando un contratto di…

10 minuti fa

Adam Silver: “La Cina ci ha chiesto di cacciare Daryl Morey, ho detto no”

L'onda lunga dell'affaire NBA-Cina ha portato danni economici consistenti per la lega, come confermato da Adam Silver, il Commissioner NBA…

56 minuti fa

Per Curry gli Warriors sono ancora da titolo: “Sempre stato l’obiettivo”

Dopo cinque annate di dominio incontrastato da favoriti assoluti al titolo, i Golden State Warriors di Steph Curry si apprestano…

1 ora fa

Fastidio al ginocchio destro per Zion Williamson, salta l’ultima di pre-season

Zion Williamson salterà per precauzione l'ultima partita di pre-season dei suoi New Orleans Pelicans, a causa di un fastidio al…

1 ora fa

Venezia-Goudelock c’è la fumata bianca: colpaccio della Reyer

Venezia-Goudelock ci siamo! Stava facendo il giro del web da qualche giorno la notizia del possibile arrivo del "mini mamba" Andrew…

13 ore fa

Spurs dominanti, Rockets ancora in rodaggio: prima vittoria in pre-season per San Antonio

Seconda sconfitta in pre-season per gli Houston Rockets, che cadono per 128-114 al cospetto dei San Antonio Spurs al Toyota…

18 ore fa

Questo sito utilizza i cookies

Leggi