fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti I migliori 10 giocatori nella storia dei Lakers

I migliori 10 giocatori nella storia dei Lakers

di Alessandro Ranieri

 

Chi sono i Migliori 10 giocatori Lakers di sempre? Abbiamo provato a dare una risposta, alquanto personale, come tutte le classifiche.

I Los Angeles Lakers non sono solo una squadra di basket. La franchigia è diventata l’emblema di una Lega in tutto il mondo per essere una città sempre sotto i riflettori e per essere vincitori 16 volte del titolo NBA. Arrivare ad indossare una maglia cosi importante è l’apice di una carriera per molti giocatori che cercano di entrare nella storia del team. Ma, ovviamente, non è cosa da tutti essere omaggiati con una maglia appesa in alto allo Staples Center. Oggi, parleremo di 10 leggende in maglia giallo-viola per poter celebrare il loro cammino glorioso. Andiamo a scoprire i Migliori 10 giocatori Lakers All time:

Migliori 10 giocatori Lakers #10 Gail Goodrich

Lo storico numero 25 dei Lakers, Goodrich.

Lo storico numero 25 dei Lakers, Goodrich.

Goodrich non è molto presente nella mente dei fan Lakers, ma sarebbe giusto che venisse celebrato più volte perchè è stato un giocatore fenomenale. Un mix di velocità/tempi di gioco e una guardia che diventerebbe implacabile per i ritmi odierni. Campione del mondo una volta, “Stumpy” è ottavo nella lista dei migliori marcatori della franchigia e nono per tiri liberi, ma i numeri sono solo certificazioni del suo grande talento.

9. George Mikan

Qui ritorniamo molto indietro nel tempo, addirittura all’epoca dei primi Minneapolis Lakers, facendo registrare medie di carriera di 23.1 punti e quasi 14 rimbalzi per gara. Mikan si trova subito dopo Chamberlain e Baylor nella lista dei migliori rimbalzisti della franchigia, ha vinto 5 anelli con i Lakers ed è il predecessore dell’ Hook Shot, tecnica valorizzata dall’immenso Kareem Abdul Jabbar e poi diffusasi in tutta la Lega. Un nome importante per tutti.

Il creatore dell'Hook Shot, Mikan.

Il creatore dell’Hook Shot, Mikan.

8.James Worthy

Worthy è un nome indelebile nella mente di ogni fan Lakers per essere un giocatore sempre presente nei momenti chiave delle gare, tanto da guadagnarsi il soprannome di “Big Game James” per le sue grandi prestazioni sotto canestro e il fulcro della squadra. Worthy è il terzo per palle rubate e il sesto per punti nella storia dei Lakers, a cui si aggiungono 3 titoli e media di carriera di 17,5 punti e poco più di 5 rimbalzi per gara.

“Big Game James” in azione.

Migliori 10 giocatori Lakers: #7 Elgin Baylor

Lo sfortunato Elgin Baylor.

Lo sfortunato Elgin Baylor.

Per la sua carriera sempre al servizio dei Lakers, il non possedere nemmeno un anello ,a causa di Bill Russell e i suoi Boston Celtics fuori da ogni logica terrena, è un oltraggio morale. Ma non si può dire che non abbia mai provato (8 volte per la precisione) a portare il titolo in bacheca. Tuttavia, si può consolare per avere la media punti in carriera di 27,4 punti (più alta in tutta la storia della franchigia) e 13,5 rimbalzi, ottenendo di diritto un posto nel Paradiso Lakers. La sfortuna lo ha seguito dappertutto, come dimostra il titolo vinto l’anno dopo il suo ritiro. Un po’ come Ibrahimovic e la Champions League del 2010.

6.Jerry West

Ora, molti diranno diranno di conoscerlo vedendo questa foto.

Ora, molti diranno diranno di conoscerlo vedendo questa foto.

La sua figura è stata cosi decisiva per il percorso di crescita della Lega che è diventato la silhouette del logo ufficiale: Jerry West ha impersonato perfettamente il ruolo di guardia-combo che potrebbe giocare come lockdown difensivo e colpire anche i difensori più rapidi. West è il secondo in assoluto nella storia dei Lakers e per punti e ha dimostrato di essere una grande mente della pallacanestro. Ha trascorso 14 anni allo Staples, vincendo un anello e totalizzando 25 mila punti in carriera. Never forget.

 

 

 

5. Wilt Chamberlain

Per molti è considerato il più grande giocatore di tutti i tempi per le sue prestazioni da fuoriclasse in entrambe le fasi di gioco, marcando l’evoluzione tecnica e tattica della Lega. Anche lui ha trionfato una sola volta con i Lakers, ma sarebbe da eretici non considerarlo una leggenda. Non dimentichiamo la sua straordinaria performance con 100 punti personali messi a referto.

Lo storico score di 100 punti di Chamberlain.

Lo storico score di 100 punti di Chamberlain.

4. Shaquille O’Neal

Già dal Draft, si capì la sua prestanza mostruosa a livello fisico e successivamente a livello tecnico. Non c’era un giocatore più dominante di lui in assoluto. Era lui che decideva le partite e dominava i propri avversari, nel vero senso della parola. I tempi trascorsi con Kobe sono stati memorabili, riuscendo a vincere tre volte l’anello, ma il suo addio ai giallo-viola non è stato dei migliori. Tuttavia, possiede anche le seconde medie più alte in punti, boards e blocchi con 27, 11,8 e 2,5 per gara.

La ,fuori dal comune, prestanza fisica di Shaq.

La ,fuori dal comune, prestanza fisica di Shaq.

Migliori 10 giocatori Lakers: #3 Kareem Abdul-Jabbar

Jabbar è il capocannoniere di tutti i tempi della Lega e un atleta dominante sotto ogni aspetto. Non c’era niente da insegnarli, sapeva già tutto. Con Magic Johnson ha formato una delle coppie più potenti presenti sul parquet e ha portato a LA cinque titoli, trascorrendo 14 anni in maglia giallo-viola per diventare il leader di un universo cestistico per boards difensivi e offensivi, oltre ai blocchi. Un dio inarrivabile.

2. Magic Johnson

Magic è il più grande playmaker di tutta la storia del gioco per la sua meravigliosa abilità nel gestire i tempi di gioco e per difendere tutti e cinque i ruoli con estrema facilità, indipendentemente dall’avversario. L’ex numero 32 è stato il simbolo di una rinascita e dell‘era Showtime, vincendo 5 titoli, 3 MVP, 3 MVP delle Finals e il numero maggiore di assist per partita (11.2) nell’intera NBA. Se giocasse ora, sarebbe stato un MVP perenne ed incontrastabile sul piano tattico, in particolar modo.

Migliori 10 giocatori Lakers #1 Kobe Bryant

Avete in mente l’emozione, l’orgoglio e la soddisfazione che ha provato quando gli sono state ritirate ben due maglie? Nessuno di noi potrebbe captare quelle emozioni, se non lui. Il Black Mamba si è costruito la strada per l’Olimpo dei più grandi giocatori in giallo-viola della storia, forse il migliore di sempre. 5 campionati, 2 premi MVP delle Finals e un MVP per la Regular Season sono i numeri per la irripetibile carriera di Bryant. Il miglior realizzatore della storia dei Lakers e detentore del record per il maggior numero di partite giocate con i Lakers. Una prestazione da 81 punti nel 2006 e traghettatore di un’intera città. L’ispirazione di Michael Jordan gli ha fatto superare ogni limite e paura, per diventare una macchina perfetta.

Il maestoso step-back di Kobe Bryant.

Il maestoso step-back di Kobe Bryant.

Potrebbe interessarti anche

4 Commenti

orazio 4 Luglio 2018 - 14:54

a rega ma kareem terzo?
nn scherziamo
magic fuori classifica
kareem numero uno dei “terrestri” (che poi manco troppo terrestri

Rispondi
Giulio Sartori 14 Giugno 2018 - 1:38

Magic indiscusso numero uno. Se studiassi la storia, eviteresti le figuracce.

Rispondi
RakMagic32 5 Giugno 2018 - 17:36

Spiace, ma Kobe numero 2… Magic ha fatto vincere le finali a LA da rookie giocando tutte e 5 le posizioni, ha rivoluzionato la NBA e ha inventato lo Showtime. Primo a battere i Celtics, 3 anelli tolti a Bird e i suoi Celtics. Se non avesse abbandonato prima avrebbe fatto il 6 titolo e sarebbe primo nella classifica assist.

Rispondi
Claudio 19 Marzo 2018 - 14:28

Black mamba fortissimo, ma Magic indiscusso numero 1. Ha vinto 1 titolo giocando da centro per l’assenza di Karim. Chissà dove sarebbe arrivato senza la sieropositivita che lo ha costretto a ritirarsi.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi