fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationEvidenza Pelicans, Brandon Ingram firma un’estensione di contratto al massimo salariale

Pelicans, Brandon Ingram firma un’estensione di contratto al massimo salariale

di Giovanni Oriolo

I New Orleans Pelicans mettono sotto contratto Brandon Ingram con un’estensione da 4 anni al massimo salariale, del valore di 158 milioni di dollari complessivi.

Ingram è diventato All-Star per la prima volta in carriera nel 2020, e ha vinto il premio di giocatore più migliorato alla sua prima stagione in maglia Pelicans. Ingram ha disputato le sue prime tre stagioni NBA ai Los Angeles Lakers, che lo avevano scelto con la seconda chiamata assoluta al draft 2016 in uscita da Duke.

Ingram era stato spedito nell’estate 2019 ai Pelicans assieme a Lonzo Ball, Josh Hart, la quarta scelta assoluta al draft 2019 (Deandre Hunter) e due prime scelte future in cambio di Anthony Davis. L’ex Lakers ha chiuso la sua prima stagione a NOLA a 23.8 punti, 6.1 rimbalzi e 4.2 assist di media a partita, in 62 partite disputate.

Dopo la cessione ai Milwaukee Bucks dell’All-Star Jrue Holiday, Ingram e Zion Williamson diventano i due giocatori franchigia del nuovo corso dei New Orleans Pelicans, che da quest’anno saranno allenati da coach Stan Van Gundy che ha sostituito Alvin Gentry.

Ingram è il quarto giocatore della sua classe del draft a ricevere un’estensione al massimo salariale, dopo Pascal Siakam (Raptors), Ben Simmons (Sixers) e Jamal Murray (Nuggets).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi