Altra rivoluzione a Philadelphia: ecco Al Horford | Nba Passion
142769
post-template-default,single,single-post,postid-142769,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Altra rivoluzione a Philadelphia: ecco Al Horford

al-horford-boston-celtics-free-agency-al horford free agency

Altra rivoluzione a Philadelphia: ecco Al Horford

Neanche il tempo di completare la sign-and-trade che porterà Jimmy Butler ai Miami Heat che Elton Brand, GM dei 76ers, ha già firmato il sostituto: Al Horford è un nuovo giocatore dei Sixers. Il lungo dominicano firma un quadriennale da 109 milioni di dollari ed andrà a comporre un front-court di altissimo profilo con un altra international All-Star come Joel Embiid.

L’addio di Butler aveva lasciato presagire un possibile nome grosso in entrata, ma in pochi si sarebbero aspettati tale veemenza da parte della franchigia del Pennsylvania già nelle prime 5 ore di trattative. Horford costituirà il punto di riferimento di una contender di primo livello, sia ad Est che nell’intero panorama NBA per la lotta al titolo 2020.

 

Al Horford-Philadelphia 76ers: i dettagli dell’accordo

L’unica particolarità riguardante questo contratto è la non totale garanzia: l’accordo infatti non è fully-garanteed. Al Horford, infatti, guadagnerà sicuramente 97 milioni dei 109 presenti nel quadriennale, mentre i restanti 22 rappresentano premi e opzioni che scattano al raggiungimento del titolo NBA. Traguardo fattibile, visto il roster a disposizione di Brett Brown anche per la prossima stagione.

L’ennesima rivoluzione in casa 76ers, studiata alla grande in termini di tempi e qualità, arriverà il passo in avanti definitivo finalmente con un veterano ed All Star come Al Horford? Presto per dirlo, ma i Sixers non restano fermi ed ora proveranno anche a rifirmare Tobias Harris dopo aver perso in un colpo solo sia JJ Redick, finito ai Pelicans come detto, che Jimmy Butler, scambiato ai Miami Heat in una sign-and-trade. Trust the process, ennesimo scossone e franchigia che si appresta ad alzare i centimetri del proprio quintetto. Ad oggi?

Joel Embiid-Al Horford-Tobias Harris (se rifirmato)-Ben Simmons ed una guardia che allarghi il campo. Arriveranno altri scossoni nelle prossime ore, statene certi: la free agency 2019 è appena iniziata…

 

Pierluigi Ninni
pier-juve96ma@hotmail.it

Ho 21 anni e sono uno studente universitario. Tifoso dei Cavs e della New Basket Brindisi.

No Comments

Post A Comment