fbpx
Home NBAMercato NBA I Kings tolgono Bogdan Bogdanovic dal mercato, l’obiettivo è rinnovare in estate

I Kings tolgono Bogdan Bogdanovic dal mercato, l’obiettivo è rinnovare in estate

di Giovanni Oriolo

La guardia serba dei Sacramento Kings Bogdan Bogdanovic è stato accostato a diverse squadre negli ultimi mesi. Dopo il mancato rinnovo contrattuale, si era pensato che la franchigia californiana potesse scambiare l’ex Fenerbahçe (Sixers, Bucks e Lakers tra le più interessate), ma il front office dei Kings, nelle ultime ore, ha fatto sapere che il giocatore chiuderà la stagione con loro.

I Kings cambiano idea, Bogdanovic non partirà e si lavora per il rinnovo estivo

Il 27enne, nonostante l’infortunio accusato in questa stagione e un inizio di regular season altalenante, sta comunque facendo un’ottima stagione. Bogdanovic sta tendendo una media punti di 14.3 (la migliore in carriera), oltre ai 3 rimbalzi, 3.6 assist e 1 palla recuperata a match. Il tutto tirando con un discreto 38% da 3 punti e il 42% dal campo.

La speranza in casa Kings è che, dopo la mossa che ha spedito Trevor Ariza e il suo contrattone a Portland in cambio di due giocatori in scadenza come Bazemore e Tolliver), la squadra riesca a scambiare anche Dewayne Dedmon ed il suo contratto da 23 milioni in due anni). In caso anche quest’ultima mossa vada in porto, ci sarebbe abbastanza spazio salariale per firmare Bogdanovic.

Rifirmando Bogdanovic, la franchigia di Sacramento “intaserebbe” però il salary cap per i prossimi 2-3 anni. Questo perché nel roster dei Kings sono presenti due contratti ingombranti e a lunga scadenza come quelli di Harrison Barnes (84 milioni in 4 anni) e Buddy Hield (96 milioni per i prossimi 4 anni). Oltre ai due precedenti dobbiamo sommare il trio De’Aaron Fox, Marvin Bagley e Nemana Bjelica, le cui estensioni contrattuali incombono.

Niente scambio Kuzma-Bogdanovic, 76ers a tutta su Covington

I rumors degli ultimi giorni parlavano di un possibile scambio Bogdanovic-Kuzma, sull’asse Kings-Lakers. Però, queste ultime dichiarazioni del front office della franchigia della California sembrano andare in un altra direzione. Bogdan era uno dei due principali obiettivi invernali dei Philadelphia 76ers, insieme a Robert Covington.

Esclusi stravolgimenti dunque, i Kings cercheranno di trattenere Bogdanovic, che sarà restricted free agent, ma solo con una soluzione a lungo periodo. L’idea è un triennale-quadriennale tra i 15 e 18 milioni di dollari l’anno.

Ora starà prevalentemente al giocatore, una volta chiusa questa sua terza stagione NBA, decidere se rimanere in California o decidere di cambiare squadra, anche in cerca di nuove motivazioni. Quest’inverno Bogdanovic ha già rifiutato un offerta da 51 di dollari in 4 anni (poco meno di 13 milioni l’anno), il massimo che potevano offrire a ottobre i Kings. Il team, come già riportato prima, aumenterà la sua offerta a luglio, ed avrà la possibilità di pareggiare qualsiasi altra proposta.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi