fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Bradley Beal ai Nets? Al momento l’agente del giocatore nega tutto

Bradley Beal ai Nets? Al momento l’agente del giocatore nega tutto

di Francesco Catalano

Un possibile big three in quel di Brooklyn è pura fantasia o può essere realtà? Al momento le possibilità che Bradley Beal lasci la capitale per approdare nella Grande Mela sono veramente poche. Infatti in giornata, l’agente del giocatore, Mark Bartelstein, ha negato qualsiasi tipo di contatto con i Nets.

Beal non è sul mercato ed è per questo che ha rifirmato con gli Wizards. Ha firmato l’estensione perché voleva rimanere a Washington e gli Wizards volevano assolutamente trattenerlo”.

Parole chiare dopo che ieri è uscita l’indiscrezione che ha elettrizzato molti tifosi NBA. Infatti nella prossima stagione, la seconda squadra di New York proverà l’assalto al titolo NBA guidata dal duo stellare formato da Kevin Durant e Kyrie Irving. Tuttavia, l’idea di aggiungere un’altra stella al gruppo ha riscaldato ancora di più l’ambiente. Un trio eventualmente formato da Durant, Irving e Beal sarebbe qualcosa di letale, va detto.

Ma al momento le possibilità che si concretizzi sono poche. In più, sarebbe da valutare come sarebbe la convivenza in campo tra Beal e l’ex Celtics. I due non rischierebbero di pestarsi un po’ i piedi?

In ogni caso, come ha ribadito il suo agente, Beal nell’autunno scorso ha firmato un’estensione contrattuale che lo ha tolto dalla free agency del 2021. L’estensione biennale da più di 71 milioni di dollari ribadiva l’intenzione di entrambe le parti di imbracciare ancora un progetto comune. Infatti, gli Wizards, a più riprese, hanno ribadito come l’intenzione sia quella di scommettere ancora a lungo sul duo Wall-Beal. E lo stesso Beal, in prossimità della firma, aveva rilasciato parole di massima intesa con la società.

Sono un uomo fortunato. Mi considerano un uomo franchigia. E sono molto fiero di questo. Non ricevi ovunque questo tipo di amore, rispetto e responsabilità”.

Tuttavia, il front office dei Nets potrebbe fare più di un tentativo per portare il giocatore a Brooklyn. Già durante lo scorso inverno, Kyrie Irving aveva fatto emergere qualche mugugno e aveva richiesto per la stagione successiva un salto di qualità anche per quanto riguardava gli interpreti in campo. E, in tal senso, Beal sarebbe un vero pezzo da novanta.

Al momento quindi non c’è nulla di concreto. Anche se i Nets potrebbero imbastire un pacchetto che potrebbe ingolosire gli Wizards. Per esempio, inserendo nell’affare giocatori come Caris LeVert, Spencer Dinwiddie, Rodio Kurucs, Jarrett Allen e qualche scelta futura al Draft. Chissà che tra le parti non possa smuoversi qualcosa in futuro.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi