fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Cleveland Cavs, Avery Johnson possibile nome per la panchina?

Cleveland Cavs, Avery Johnson possibile nome per la panchina?

di Michele Gibin

Cleveland Cavs-Avery Johnson, l’ex capo allenatore dei Dallas Mavericks possibile successore di Tyronn Lue?

Larry Drew rimane per ora alla guida dello staff tecnico dei Cavs, una “reggenza” che durerà il tempo di trovare il nome del nuovo capo allenatore della franchigia dell’Ohio.

Larry Drew

Larry Drew traghetattore in vista dell’accordo Cleveland Cavs-Avery Johnson?

Coach Drew non ha infatti accettato la nomina ad interim, e non intende farlo a meno che il duo Altman-Gilbert non dimostri di aver fiducia nell’ex head coach degli Atlanta Hawks, proponendogli un prolungamento e conseguente adeguamento contrattuale.

Drew ha dichiarato che continuerà a svolgere il suo lavoro con la massima serietà, sino a risoluzione definitiva della questione panchina per i Cleveland Cavs:

Io ed il mio agente stiamo valutando le opzioni sul tavolo. Spero davvero che nei prossimi giorni si possa raggiungere un accordo, ma al momento esiste la possibilità che un accordo non sia possibile. Io continuerò a svolgere il mio lavoro. Non abbandonerò la squadra, mai lo farei (…) mi è stato riferito che c’è la possibilità che il front office possa rivolgersi ad un allenatore “esterno” per il posto di capo allenatore, in modo che io possa tornare al mio ruolo di assistente sino a termine naturale del mio contratto

– Larry Drew sul suo incarico ad interim –

La scelta del nuovo capo allenatore per i Cavs ha anche risvolti economici. Mike Brown, esonerato al termine della stagione 2013\14, risulta ancora a libro paga. Il contratto di David Blatt, scaricato a metà stagione nel 2016, è scaduto al termine della stagione scorsa.

Il contratto di Tyronn Lue peserà inoltre sul payroll dei Cavs per altre due stagioni e 15 milioni di dollari complessivi.

Cleveland Cavs-Avery Johnson, un nuovo coach per Collin Sexton?

L’ex point guard dei San Antonio Spurs Avery Johnson non allena una squadra NBA dal dicembre 2012, anno in cui fu esonerato dai neonati Brooklyn Nets.

A Dallas, Johnson portò i Mavericks sino alla finale NBA nel 2006, perdendo la serie 4-2 dopo aver vinto le prime due partite casalinghe contro i Miami Heat di Dwyane Wade e Shaquille O’Neal.

Johnson lasciò il Texas due stagioni più tardi, diventando in seguito analyst per ESPN.

Josh Hart and Collin Sexton at Las Vegas Summer League

Josh Hart and Collin Sexton at Las Vegas Summer League (John Locher, AP Photo)

L’ex Spurs è attualmente head coach di University of Alabama, ed è stato durante la stagione NCAA 2017\18 allenatore della prima scelta dei Cleveland Cavs al draft NBA 2018 Collin Sexton.

Sotto la guida Johnson, i Crimson Tide hanno raggiunto la stagione scorsa il secondo turno del torneo NCAA (sconfitta contro VIllanova).

Al momento pare difficile pensare che Avery Johnson possa lasciare Alabama a stagione in corso.

Una delle soluzioni contemplate da Koby Altman potrebbe vedere Larry Drew “traghettatore” sino a fine stagione, in modo da rimandare la scelta del nuovo head coach alla prossima primavera\estate.

Oltre a Johnson, uno dei nomi circolati nellle ultime ore è quello di Rick Pitino. Il legendario coach di Kentucky e Louisville ha assunto un agente e reso noto di “essere interessato” a valutare eventuali proposte provenienti da squadre NBA.

Rick Pitino ha allenato i New York Knicks tra 1987 e 1989, ed i Boston celtics tra 1997 ed il 2001.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi