Gli Warriors non pareggiano l’offerta, Patrick McCaw va ai Cleveland cavs

Patrick McCaw

I Golden State Warriors hanno deciso di non pareggiare l’offerta dei Cleveland Cavs per il restricted free agent Patrick McCaw. L’ex UNLV diventa per tanto ufficialmente un giocatore di Cleveland.

I Cavs, come riportato da NBAPassion.com nella giornata di sabato, hanno proposto a McCaw un contratto biennale del valore di 6 milioni di dollari complessivi. In ottobre, il giocatore aveva declinato un’offerta simile (5.3 miloni in due anni, parzialmente garantiti) da parte degli Warriors, deciso a lasciare la Baia ed a cercare minuti ed un contratto più remunerativo altrove.

Il nuovo contratto di McCaw diventerà garantito solo a partire dal prossimo 7 gennaio. Fino a quella data, i Cleveland Cavs potranno decidere se trattenere o tagliare il due volte campione NBA con la maglia dei Golden State Warriors.

Come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, il secondo anno dell’accordo biennale tra McCaw ed i Cavs non è garantito, ne il giocatore sarà cedibile oltre il prossimo 7 gennaio. A Cleveland, McCaw lotterà per minuti e spazio in uscita dalla panchina col neo-aquisto Alec Burks, David Nwaba e Matthew Dellavedova dietro ai titolari Collin Sexton, Jordan Clarkson e Rodney Hood.

Con la mancata conferma di McCaw, Alfonzo McKinnie diverrà con ogni probabilità il 15esimo giocatore a roster per Golden State, che potrà confermare il prodotto di Green Bay per il resto della stagione già a gennaio.