fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets James Ennis: ufficiale l’accordo biennale con i Rockets

James Ennis: ufficiale l’accordo biennale con i Rockets

di Andrea Notari

James Ennis è un nuovo giocatore degli Houston Rockets. A riportare la notizia è Shams Charania di Yahoo Sports che ha svelato l’accordo biennale tra il giocatore ex Memphis e Detroit (tra le altre) e la squadra texana.

Ancora non noti, invece, i termini finanziari dell’operazione. Il primo anno di contratto è garantito mentre sul secondo c’è un’opzione per il giocatore.

James Ennis: un rinforzo per la panchina di Houston

James Ennis, nel roster di Houston, andrà a ricoprire il buco lasciato da Trevor Ariza, accasatosi ai Phoenix Suns, e da quello più recente di Luc Mbah a Moute, che invece ha sposato la causa dei Los Angeles Clippers.

L’ala americana venne scelta nel 2013 al Draft dagli Hawks che lo selezionarono alla 50esima scelta e da allora è stato un continuo girovagare per la NBA. Ceduto subito ai Miami Heat, Ennis passò poi ai Memphis Grizzlies, poi ai New Orleans Pelicans prima di ritornare proprio in Tennessee ed infine, come detto sopra, ai Detroit Pistons.

La stagione disputata è stata discreta: 7.1 punti, 3.1 rimbalzi e il 47.4% al tiro in 22.3 minuti giocati a partita, su un totale di 72 gare disputate.

Il compito di Ennis sarà dunque quello di non far rimpiangere Ariza e Mbah a Moute (e non sarà facile), soprattutto per il loro fondamentale apporto difensivo. Salvo sorprese partirà dalla panchina e dovrà adattarsi al meglio al gioco di D’Antoni, cercando di essere incisivo nel (poco) tempo che gli verrà concesso.

Se l’ala americana riuscirà a fare tutto questo, questa operazione potrebbe rivelarsi vantaggiosa sia per la sua carriera che per la stagione degli Houston Rockets.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi