fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Knicks, Carmelo Anthony verso il ritorno? “Solo in caso di trade per Chris Paul”

Knicks, Carmelo Anthony verso il ritorno? “Solo in caso di trade per Chris Paul”

di Francesco Schinea

Si avvicina una nuova determinante off-season per il futuro dei New York Knicks, che potrebbero presto riabbracciare la leggenda della franchigia Carmelo Anthony. Come riportato da Marc Berman del New York Post, Anthony sarebbe favorevole ad un ritorno nella squadra con cui è stato grande protagonista fino a poche stagioni fa, a patto che la dirigenza newyorchese imbastisca una trade per Chris Paul.

“Se Chris Paul finisse ai Knicks via trade, fonti affermano che Anthony sarebbe propenso a seguirlo. Anthony e Paul sono grandi amici e hanno sempre sognato di giocare per la stessa franchigia”, ha dichiarato Berman. “Entrambi i giocatori erano rappresentati dall’attuale presidente dei Knicks, Leon Rose, quando questo era a capo della Creative Artists Agency. Rose sarebbe favorevole ad un ritorno di Anthony anche senza Paul”.

I Knicks dovranno fare i conti nella prossima free agency con la concorrenza dei Portland Trail Blazers, verso cui Carmelo Anthony ha dimostrato grande interesse a rifirmare. In Oregon l’ex Rockets si è, infatti, reso protagonista di una grande stagione, chiusa con 15.4 punti e 6.3 rimbalzi di media a partita, prima di arrendersi nei playoffs ai campioni NBA dei Los Angeles Lakers. Nei suoi anni a New York, dal 2010 al 2017, si è dimostrato leader indiscusso con 24.7 punti e 7.0 rimbalzi.

“Prego di poter restare a Portland”, aveva detto qualche settimana fa. “Onestamente, grazie a Dio, ho trovato una casa a Portland. Mi sento a mio agio con la dirigenza e con i giocatori, e loro con me”.

Chris Paul si è invece dimostrato anche nella stagione appena conclusa grande trascinatore dei suoi Oklahoma City Thunder, in cui ha realizzato 17.6 punti, 6.7 assist e 5 rimbalzi. La complessa situazione salariale e la voglia di ricostruire spingerà però, con ogni probabilità, la dirigenza dei Thunder a cedere l’ex Hornets. I Knicks saranno sicuramente in prima linea nella corsa a CP3, continuando a concentrare la propria attenzione anche sui prossimi free agent.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi