fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationEvidenza Knicks-Thibodeau c’è l’accordo: 5 anni di contratto per l’ex Bulls

Knicks-Thibodeau c’è l’accordo: 5 anni di contratto per l’ex Bulls

di Francesco Catalano

Knicks-Thibodeau c’è l’intesa per un contratto quinquennale: l’ex allenatore di Chicago Bulls e Minnesota Timberwolves sarà il nuovo head coach della franchigia di New York. A riportare la notizia è Adrian Wojanorowski di ESPN.

Tom Thibodeau la spunta nella rosa di nomi vagliata da Leon Rose, nuovo presidente della squadra dopo l’ennesimo cambio al vertice dei mesi scorsi. Per la panchina dei Knicks si erano fatti anche i nomi di Jason Kidd, attuale assistente allenatore dei Lakers, e di Kenny Atkinson, dimessosi a inizio marzo dai Brooklyn Nets.

E’ arrivata quindi alla fine di luglio la fumata bianca che vede arrivare nella Grande Male il nuovo allenatore che dovrà trainare i Knicks verso la tanto attesa rinascita. Quella che già in parte doveva avvenire quest’anno, ma che è immediatamente naufragata dopo poche partite di regular season. Il culmine del fallimento avvenuto anche in questa stagione è stato il licenziamento a novembre di coach David Fizdale.

A quel punto, visto ormai l’andamento nettamente negativo della stagione, aveva preso il volo anche Marcus Morris, l’unico che aveva tentato di salvare il salvabile durante i primi mesi di permanenza a NY. L’ex Celtics ha scelto poi durante la trade deadline di passare ai Los Angeles Clippers dopo mesi di corteggiamento per ambire alla vittoria finale del titolo NBA.

Dopo la cacciata autunnale di Fizdale, il patron James Dolan aveva deciso di apportare una nuova rivoluzione anche al front office. Ormai il duo formato da Steve Mills e Scott Perry non aveva raggiunto i risultati previsti e così a farne le spese è stato il primo che era presidente della squadra. Dopo aver valutato più opzioni ed aver saggiato per mesi la pista Masai Ujiri (attuale presidente dei Toronto Raptors), Dolan ha deciso di virare su Leon Rose che così è diventato il nuovo “president of basketball operations”.

Col suo arrivo nella franchigia di New York è iniziato l’ennesimo corso per i blu-arancio. A traghettare la squadra fino alla fine anticipata della stagione NBA 2019/20 ci ha pensato Mike Miller, ex assistente allenatore di Fizdale. Ma Rose cercava già un allenatore che potesse prendere in mano la squadra e promuovere un nuovo progetto.

I nomi caldi che erano stati fatti erano, come detto, quelli di Kenny Atkinson, Jason Kidd e Tom Thibodeau. A spuntarla alla fine è stato proprio quest’ultimo che tornerà su una panchina NBA dopo l’addio nel 2019 ai Minnesota Timberwolves.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi